mercoledì 17 marzo 2010

I giovani democratici


Dietro un giovane che timidamente si affaccia sullo scenario della politica, spesso c'è un insieme di ambizione, voglia di affermazione e desiderio di intrare nei meccanismi delle grandi scelte. Certamente c'è voglia di giustizia e di moralità, che si legano indissolubilmente alla necessità di rappresentare e dare voce a quanti, e sono tanti, non si trovano nelle attuali dinamiche della vita pubblica.

Con la nascita e la conquistata autorevolezza del Partito Democratico, ci siamo trovati ad osservare l'esclusività di unabuona e sana politica e di un impegno teso a garantire sostanza e prospettiva al proprio elettorato, e ad adempiere la non facile impresa di suscitare, nel giovane sopratutto, il desiderio della partecipazione.

Una puntuale e meticolosa analisi dei passi che il partito ha mosso fin dalla sua nascita, ci ha portati a compiere una precisa scelta di campo.

Abbiamo reputato opportuno e necessario costituire un circolo giovanile, ispirato e mosso dai principi dell'onestà e del coraggio, che desdera concorrere con entusiasmo alla vita politica attuale e, al tempo stesso, proiettato a disegnare il priprio futurio, attraverso una elevata qualità del sereno confronto, sganciat da pregiudizi e strumentalizzazioni che soffocano la possibilità e la speranza di cambiare.

Un sodalizio che lavori al cambiamento e al miglioramento della società, rilanciando il tema della questione morale, per il recupero e la consequenziale valorizzazione dei principi alla base del nostro essere.

Quell'agire consapevole, che unisce il momento del pensare a quello del fare.

Questo è il cammino che vogliamo percorrere!

Condividere questi valori per dare unica voce a tutti i giovani rponti a mettere in circolo le proprie idee, nella certezza che queste possano testimoniare l'attaccamento ed il sostegno ad un programma politico concertato al di fuori di tentazioni carrieriste.

Sentiamo forte, infatti, la necessità della partecipazione convinta ad una progettualità politica che abbia a cuore il cambiamento della societas e del pensiero e siamo pronti e determinati ad affrontare la sfida in stretta sintonia con la già seria programmazine riformista del partito.

Attraverso la nostra modesta, ma convinta attività, intendiamo coltivare l'ambizione di valorizzare il territorio rilanciando il recupero, la crescita e la tutela dei valori della gente che, delusa, si è allontanata dalla politica e della quale il paese ha bisogno.

Un progetto ambizioso, ma necessario e imprescindibile, per il quale profonderemo tutto il nostro impegno ed entusiasmo, certi di partecipare alla realizzazione di una politica qualificata e collocata nella sua naturale nobile dimensione: essa è sorta come salvaguardia degli interessi del cittadino e tale deve restare.


Cristian Camardo

Nessun commento:

Posta un commento