domenica 20 febbraio 2011

Italica Metaponto decimata, torna sconfitta da Castronuovo.


CASTRONUOVO - L'Italica Metaponto cade in casa del Castonuovo. Dopo aver raccolto quattro punti nelle ultime due gare, sul campo del Castonuovo. La squadra di mister Armento orfana di Turillo, Carella e De Tommaso, si affida alle giocate della coppia d’attacco Alfano-Minervini. Il Castronuovo viene dalla vittoria ottenuta nel recupero, contro il Sant’Arcangelo e schiera un classico 4-4-2 con Pesce e Novelli in attacco.

Dopo alcune fasi di studio, la gara entra nel vivo. Al 15’ Settembrino scambia con Alfano che fa partire un forte destro che sfiora il palo alla destra di Belcore. Il gioco staziona a centrocampo, le squadre si equivalgono. Minuto 28, Alfano scattato sull’out di destra mette al centro un preciso traversone per l’accorrente Minervini, il quale di testa impegna seriamente Cascino. La partita è molto equilibrata, la palla staziona a centrocampo e le difese risultano impenetranti. Mentre la gara si avvia verso la fine del primo tempo, un corner per il Catronuovo viene deviato involontariamente nella propria rete da Turillo.Si va al riposo, quindi, con i padroni di casa in vantaggio grazie ad un autorete.

La ripresa inizia con il Metaponto alla ricerca del pari. Ci prova Alfano con una bella conclusione da fuori area, ma Cascino fa buona guardia. La partita è emozionante e si susseguono molte occasioni da rete e capovolgimenti di fronte. Al 10’st il Castonuovo raddoppia. Novielli in velocità salta Di caro, entra in area e batte Gilio con un preciso diagonale. In seguito il Castronuovo si preoccupa di far addormentare la gara. Si giunge al triplice fischio finale, dopo l’espulsione di Pesce per doppia ammonizione. Il Castronuovo si impone con il più classico dei risultati incamerando punti preziosi per la salvezza.Il Metaponto invece, perde colpi per la corsa al podio e torna sconfitto da Castronuovo. Nella prossima gara, i bianconeri saranno impegnati in casa contro il fanalino di coda Terranova. A fine gara mister Armento dichiara “Ci siamo presentati alla gara decimati quest’oggi. Abbiamo perso una grossa opportunità per avvicinare le prime della classe, ma noi non disperiamo. Per noi la cosa essenziale è che vinca lo sport e con orgoglio sostengo una squadra che è anche quest’anno in corsa per la Coppa Disciplina”


TABELLINO

Castronuovo: Cascino, Martinese, Durante, Arleo, Marino S., Graziano, Allegretti, Appella G., Pesce D., Novielli; A disp: Romano, Marino C., Pesce L., Porfidio, Appella M., Paladino; All: Magno;

Italica Metaponto: Gilio, Di Caro, D’Ascanio, Braico, Lopapa, Pallotta, Alfano, Panio, Settembrino, Minervini, Turillo G.;

A disp: Di Stefano, Troiano; All: Armento

Marcatori: Turillo 45’pt(autogoal), Novielli 10’st;

Arbitro: D’Agrosa sezione di Moliterno

NOTE

Ammoniti: Lopapa, Minervini,

Espulsi: Pesce D. (doppia ammonizione)

Spettatori: 100 circa


Mario Quinto


Nessun commento:

Posta un commento