venerdì 11 marzo 2011

Borussia Marconia, il nuovo tecnico Nettis per il ritorno alla vittoria


Assorbita la sconfitta patita a Ferrandina, il Borussia Marconia torna al lavoro per preparare al meglio la missione AZ Picerno. E’ necessaria un’inversione di marcia nel prossimo turno, per scacciare la crisi di risultati che perseguita i rossoblu da ben cinque giornate. I tre punti mancano dalla trasferta di Avigliano. Vincere, quindi, è d’obbligo perché oltre alla criticità della posizione in classifica, c’è anche da considerare un dato sconcertante. I rossoblu, infatti, non vincono in casa dal lontano 24 dicembre, quando la squadra sotto la guida di Baldari, si impose sull’allora capolista Comprensorio Tanagro.

Proprio sull'argomento allenatore, in casa Borussia, ci sono novità. La società marconense, infatti, ha raggiunto l’accordo con Raimondo Nettis. Nei suoi trascorsi, tra le altre esperienze, ci sono due campionati di Eccellenza con l’F.C. Francavilla, il primo 1997/1998 in cui ottenne un 7° posto, mentre il secondo 1998/1999 quando il team giunse 12°. Il mister di Scanzano presentatosi alla squadra nella seduta di allenamento di giovedì, ha voluto prima conoscere i calciatori ed in seguito ha cercato di apportare alcune limature al modulo adottato nelle ultime gare. Nell’amichevole con la juniores ha disposto i suoi uomini secondo un 4-4-2 in linea, ponendo particolare attenzione alla fase di impostazione.

Il centrocampista Matteo Garrammone a fine allenamento ha commentato:“Il nuovo mister mi ha fatto una buona impressione come credo a tutta la squadra. Mi piace il suo modo di intendere il calcio e la disposizione tattica che intende adottare è consona alle mie attitudini, in quanto mi permette di svariare ed avere più spazi a centrocampo. Credo che con lui riusciremmo a raggiungere la salvezza senza affanni e già da domenica lo dimostreremo”.

Mario Quinto

Nessun commento:

Posta un commento