lunedì 21 marzo 2011

Grande prova di carattere per la Supermercati Sisa Marconia.

Nel match valevole per la sedicesima giornata del campionato di C femminile, la Supermercati Sisa di coach De Pace stramerita una sudatissima vittoria contro lo Zero 5 Montalbano. Una gara difficile, combattuta, ostica, cominciata in salita per le padroni di casa, sotto nel primo set, avaro di emozioni ma gonfio di errori e minuzie. Le tante distrazioni sotto rete e le altrettante a muro delle gialloblu, permettono alla compagine ospite di chiudere il primo set con un sonoro +7 che mette i brividi a De Pace.
Lui che in panchina si morde nervosamente le labbra, sta per essere scioccato dalla reazione che le sue ragazze mostrano nel secondo parziale. Una reazione di quelle che non ti aspetti. Di quelle che non si aspetta neppure De Pace. Un cocktail di tenacia, grinta, fermezza, solerzia, determinazione, per un finale ubriacante: 25-16 senza appello. La formazione di casa muta inspiegabilmente atteggiamento e come un panzer tedesco, schiaccia le avversarie, implicandole a difendersi. Nel terzo set la formazione marconense continua a essere quel che è stata nel secondo parziale. Una squadra tosta, volitiva, con una precisa identità di gioco, una solida difesa e con la possibilità di sfruttare al meglio gli inserimenti della Valente. La Annecca sa farsi sentire con le sue bordate, dando spesso la sensazione di essere onnipresente. Le ospiti appaiono in totale balìa della Supermercati Sisa e il set finisce prim’ancora di cominciare. Troppo superiori, le gialloblu impongono ritmi abbastanza frenetici alle avversarie, che soccombono impietosamente 25-8. L’onda dell’emozione però, tradisce le padroni di casa proprio nel momento in cui bisogna chiudere i conti. Nel quarto set infatti, le gialloblu non approfittano del momento notevole di smarrimento della formazione ospite, perdendo sul filo di lana il parziale con un bruciante +2 che dirige il match sui binari del quinto e ultimo set. Squadre stanche, in affanno, ma con la bramosia di vincere a qualunque costo e con qualunque mezzo. Alle ragazze di De Pace però, non scivola la situazione di mano neanche quando le ospiti, in parziale vantaggio di 3 punti sull’ 11-14, spingono per chiudere i conti e portarsi a casa set e partita.

Ma il cuore gialloblu torna a battere tambureggiante, le marconensi mostrando i muscoli e la voglia mordente di mettercela tutta per risalire la china. E così è quando, dopo il faticato pari, giunge al tie-breack quella che indubbiamente può essere definita come la più sudata delle gare vinte dalla Supermercati Sisa in stagione. Un 3-2 travagliato, duellato, sofferto, battagliato, e alla fine conquistato meritatamente dal team di Liguori. La gioia si stampa sui visi delle gialloblu che guardano fiduciose al prosieguo della stagione che, seppur compromessa, può regalarne certamente altre come questa.


Cristian Camardo

Nessun commento:

Posta un commento