venerdì 4 marzo 2011

Il Borussia prova l'allungo. A Ferrandina per difendere il vantaggio sulle inseguitrici


Altro delicato impegno per il Borussia Marconia che domenica andrà ad affrontare il Ferrandina. Gli aragonesi sconfitti dalla Vultur nell’ultimo turno, sono stati raggiunti in classifica proprio dai rioneresi a quota 19 e sono alla disperata ricerca di punti, per agguantare la zona salvezza.
Per il Ferrandina evidenti problemi di formazione. Infatti, ultimamente la società ha deciso di decimare la rosa, privandosi di uomini di valore come Iervolino e Di Franco. Mister Stigliano, quindi, schiererà la migliore formazione, nel limite delle possibilità, sostituendo lo squalificato Andriotti con Savino che in attacco sarà il partner di Magno.

Archiviato il pareggio casalingo ottenuto contro il Moliterno, il Borussia si è preparata ad affrontare questa delicata partita, concentrando gli allenamenti sulla fase di ripiegamento. I rossoblu con molta probabilità, opteranno per un modulo in linea. Recuperato dall’infortunio Cocchiararo e smaltita la contusione di Salerno, la difesa dovrebbe tornare a schierarsi al top, con Cipriano e Giannini a completarla. Assodato il divorzio con Latartara, a dettare i tempi ci sarà Zuccarelli che unitamente al rientrante Garrammone occuperà il centrocampo. L’esterno destro sarà Colombo, mentre a sinistra Fortunato dovrebbe fare staffetta con Marchetti. In attacco il capitano Agneta sarà affiancato da Di Cecca.

In panchina, pronto ad entrare, tra gli altri ci sarà Nino Ragone che nel pre-partita ha dichiarato: “Ci apprestiamo a giocare un'altra gara fondamentale. D’ora in poi, dobbiamo affrontare ogni partita come una finale, per conquistare punti e raggiungere la salvezza. Siamo un gruppo unito e di qualità, credo che da qui alla fine del campionato dimostreremo sul campo il nostro valore e raggiungeremo il nostro obiettivo”.

Mario Quinto

Nessun commento:

Posta un commento