mercoledì 9 marzo 2011

Il calcio fa spazio alla solidarietà. Colobraro - Italica Metaponto rinviata.

L'attesissimo incontro fra Colobraro e Italica Metaponto, valevole per la quattordicesima giornata del girone D del Campionato di Terza Categoria, è stato rinviato a giovedì 14 marzo per avvenuta accettazione della petizione avanzata dal presidente del team Colobrarese alla Federazione.


Nella mattinata domenicale scorsa infatti, la massima carica della formazione gialloblu è stata contattata telefonicamente dai vertici del team Metapontino che, informato il coach Mario Armento, hanno concertato di promuovere la proposta di optare al rinvio della gara, dal momento che, alla luce dei molteplici disagi causati dalle alluvioni che recentemente hanno imperversato la territorialità comprensoriale Metapontina, molti degli atleti bianconeri hanno manifestato il desiderio di profondere il loro impegno in soccorso delle popolazioni danneggiate, riversandosi massicciamente nelle zone colpite dal maltempo. Le acque che giorni addietro hanno letteralmente invaso i terreni, cominciano finalmente a ritirarsi e molte sono le famiglie che hanno abbandonato le proprie abitazioni perché ormai impraticabili. Ma il pericolo non è stato purtroppo del tutto scongiurato e proprio il rischio del perpetrarsi di questo scioccante panorama situazionale, ha indotto gli atleti del team metapontino a formalizzare la richiesta di poter rinunciare a giocare il match, ai propri vertici societari, per prodigarsi al fine di prestare soccorso alla costernata popolazione metapontina. Una nobile intenzione dunque, seguita dal consequenziale impegno profuso dei calciatori bianconeri, che hanno evidenziato come la solidarietà, in situazioni quasi apocalittiche come questa, si ponga ancora oggi, come baluardo incontestato del saper vivere civilmente.


Cristian Camardo

Nessun commento:

Posta un commento