domenica 6 marzo 2011

Il Ferrandina asfalta il Borussia Marconia.

Nello scontro salvezza tra Ferrandina e Borussia Marconia, gioiscono gli aragonesi che rifilano un secco tre a zero agli ospiti borussiani. Le copiose piogge che hanno colpito la zona metapontina, in questa settimana, non hanno risparmiato lo stadio Santa Maria di Ferrandina che oggi si presenta al limite della praticabilità.

La gara fatica ad entrare nel vivo, nei primi 10’ la palla staziona a centrocampo con le squadre alla continua ricerca del guizzo che accenda gli animi. Al 15’ la prima azione degna di nota la procura Di Cecca, che ubriaca mezza difesa ferrandinese ed impegna severamente l’estremo di casa, il quale è costretto a rifugiarsi in calcio d’angolo. Il Borussia invade la metà campo avversaria, producendosi in una sfilza di palle goal, ma Agneta, in due occasioni, non riesce a violare la porta ben difesa da Fraccalvieri. Il Ferrandina abbozza una reazione ed al primo affondo passa. Alla mezzora, un cross di Esposito viene toccato con il braccio da Cipriano. Per l’arbitro è rigore, prontamente trasformato da Grieco. Il Borussia accusa il colpo e cede il passo ai padroni di casa che diventano sempre più padroni del campo. Dieci minuti più tardi, è da manuale l’azione che porta i padroni di casa in vantaggio. Una sciabolata di Grieco dalla sinistra, illumina Bonsignore, che spunta sul secondo palo e di prima intenzione batte Rondinone. Termina il primo tempo con il parziale di due a zero a favore del Ferrandina.

Nella seconda parte di gara la reazione del Borussia è sterile. Il centrocampo viene puntualmente perforato dalle incursioni di Grieco e Magno. Di Cecca, costantemente alla ricerca della giocata difficile, riesce spesso a regalare palloni preziosi ad innescare i contropiedi avversari. I padroni di casa ne approfittano e continuano a creare occasioni da rete. La gara arriva al minuto 80’, il Ferrandina in costante possesso palla, cerca il tris, che dopo alcuni tentativi non andati a segno, prontamente arriva. Zuccarelli perde palla in area di rigore, gli avversari la recuperano e per Esposito è un gioco da ragazzi insaccare la terza rete, che di fatto spegne le speranze di una rimonta per il Borussia.

Termina la gara ed il Ferrandina incamera tre punti più che meritati, alla luce di quanto visto in campo. I padroni di casa sono sempre stati in partita e non hanno mai rischiato di compromettere il risultato. Il Borussia Marconia torna a casa carico di malinconia. La squadra di Marconia incassa una meritata sconfitta, pagando caro la scarsa cattiveria agonistica messa in campo.


TABELLINO


Ferrandina: Fraccalvieri, Dell'Erba, Visconti, Bonsignore, La Noce, Cerabona, Contini, Pipio, Magno, Esposito, Savino;

A disp.: La Pergola, Mastrangelo, Clementelli;

All. Stigliano


Borussia Marconia: Rondinone, Cipriano, Salerno, Giannini, Buono, Garrammone, Marchetti(Caramia 25' st), Zuccarelli, Di Cecca, Agneta, Ragone(Sabato 35’ st);

A disp.: Fuina, Caramia, Carrera, Marchetti, Sabato, Ragone;

Dirig. Acc.: Angelo Larossa


Arbitro:C.a.i. (Ciancia-Lapadula)


Marcatori: 28’ Grieco (r), 40’ Bonsignore, 89’ Esposito;


NOTE

Recuperi: 1’pt, 2’st;

Mario Quinto

Nessun commento:

Posta un commento