venerdì 25 marzo 2011

Il Policoro Heraclea alla ricerca della continuità. Al "Rocco Perriello" arriva il Viggiano.

Dopo il pareggio shock patito negli ultimi minuti della trasferta a Muro Lucano, il Policoro di Valente ospita il Viggiano nel turno valevole per la ventinovesima giornata del massimo campionato regionale. Il rigore trasformato a 5 minuti dal triplice fischio da Iacullo domenica scorsa, ha indubbiamente pesato moltissimo sul morale dell’undici Valentiano, che portatosi in vantaggio con capitan Nuzzi, aveva condotto perfettamente la gara e amministrato il vantaggio, fino a quel rigore che ha ristabilito la parità nel punteggio. Un colpo ben assestato, che ha incupito il morale dei rossoblu, meritevoli fino a quel momento. In settimana Valente ha lavorato molto sull’aspetto psicologico dei suoi atleti, ricaricandoli alla grande in vista del match contro il Viggiano. La formazione ospite ha tirato un sospiro di sollievo dopo il 2-0 all’inglese inflitto alla Vultur da Perna e Petrillo, dopo le 5 brucianti sconfitte consecutive. Una gara dunque, tra due squadre abbastanza motivate a cercare il bottino pieno. Valente dovrebbe a grandi linee confermare l’undici sceso in campo a Muro Lucano, affidando le chiavi della retroguardia all’insostituibile bandiera Nuzzi, mentre in avanti si punta sul tandem Ragazzo-Savoia. Gli ospiti proveranno a restare nella scia positiva del successo ottenuto la scorsa giornata, puntando forte sul bomber Notarfrancesco e sul talentuoso Altieri. Le attese sono quelle di una partita cinica, maschia, duellata perché la posta in gioco fa gola a entrambe.

Cristian Camardo

Nessun commento:

Posta un commento