mercoledì 30 marzo 2011

Italica Metaponto straripante. Mister Armento:"Puntiamo al podio"

Scontro d’alta quota al comunale di Metaponto tra l’Italica e la City Sport Agromonte, rispettivamente quarta e terza forza del girone D di terza categoria. Mister Armento ha finalmente potuto disporre di quasi tutta la rosa e gli undici scesi in campo hanno pienamente dimostrato una condizione atletica ottimale rifilando un fantastico poker agli ospiti della City Sport Agromonte. La prima frazione di gara è stata caratterizzata da una sequela

di occasioni da gol create dai bianconeri metapontini, che hanno comunque finalizzato in due occasioni, ma hanno anche collezionato i legni colpiti da Panio e Settembrino. Al 5’ pt il Metaponto passa. La manovra di puro stampo armentiano nasce dalla difesa, la conseguente combinazione dei centrocampisti mette in moto Francesco Lopapa, che da buono studente universitario supera anche l’esame goal, mettendo all’angolo basso per la rete del vantaggio. L’Italica è entrato ottimamente in partita ed inanella numerose occasioni, ma la sfortuna e Propato mantengono invariato il parziale. Si giunge al 20’ è l’Agromonte colpisce in contropiede. Il capitano Santoianni, in dubbia posizione di fuorigioco, batte Gilio e ristabilisce il punteggio di parità. La gara scivola con il Metaponto costantemente nella metà campo avvesaria, fino al 40’ quando gli attacchi si concretizzano. A metter dentro il meritato 2 a 1 per il Metaponto è bomber Alfano. Di ottima fattura lo stop ed altrettanto il tiro che si insacca alle spalle dell’estremo difensore ospite.



Il secondo tempo è una sorta di fotocopia del primo. Gli uomini di mister Armento, continuano a tessere un ottima trama di gioco, cercando di fissare il risultato per bissare il vantaggio. Al quarto d’ora la verticalizzazione di Panio e intercettata da Settembrino che sotto la veste di un centometrista, corre palla al piede verso la porta avversaria e con tiro preciso, fissa il risultato sul 3 a 1. Dieci minuti più tardi sugli spalti si ha l’impressione di avere un dejavù. L’azione che riporta Settembrino al goal, infatti è molto simile alla precendente. L’attaccante metapontino fa poker, mettendo a segno la sua doppietta personale. Poi solo ordinaria amministrazione per i bianconeri che infittiscono la trama di passaggi ma non infieriscono sulla già agonizzante compagine ospite.


Il triplice fischio del signor Cappella è accompagnato dall’urlo di gioia dei metapontini, che con questa importantissima vittoria riducono a quattro i punti di distacco dall’Agromonte.


“Finalmente la mia squadra ha dimostrato il suo vero valore, contro un avversario di spessore i miei ragazzi sono riusciti ad ottenere una vittoria di fondamentale importanza per la classifica e per il morale”- ha dichiarato mister Armento a fine gara – “dopo questa gara guardiamo con fiducia al prosieguo del campionato e penso fermamente che questo gruppo possa ambire anche alla terza posizione”



Tabellino


Italica Metaponto: Gilio, Turillo M. (20’ pt Di Caro), Braico, Pallotta, Carella, De Tommaso, Alfaso, Panio (30’ st D’Ascanio), Settembrino, Lopapa F. (40’ st Lopapa M.), Turillo G.;


All.:Armento;



City Sport Agromonte: Propato, Gaudioso M., Iacovino, Costanza, Ciminelli F., Gaudioso G., Gioia G., Santoianni, Gioia A., Gioia E., Maradei;


A disp.: Celano, Martino, Milione, Roberti, D’Urso, De Biase, Ciminelli V.


All.: Gioia R.



Arbitro: Cappella Giulio sezione di Matera



Marcatori: 5’ pt Lopapa F., 20’ pt Santoianni, 40’ pt Alfano, 15’ e 25’ st Settembrino;


Ammoniti: De Tommaso, D’Ascanio, Alfano;



Note



Recuperi: 2’pt, 3’ st;


Calci d’angolo: 5-2


Spettatori: 30 circa





Mario Quinto

Nessun commento:

Posta un commento