lunedì 7 marzo 2011

Juniores, l'Atletico Scanzano surclassa il Borussia Marconia.

Nella quinta giornata del campionato provinciale juniores, il girone B prevede un difficilissimo impegno per gli under del Borussia Marconia. Dopo l’addio di mister La Malfa, l’undici rossoblu tenta, tra le mura amiche, di fare il primo risultato utile di questo campionato, ma si ritrova al cospetto di un l’Atletico Scanzano strabiliante. Il Borussia schiera una formazione parzialmente rivoluzionata. Prima presenza per Gesualdi tra i pali, davanti a lui i centrali difensivi Cipriano e Laviola con i terzini Aiardo e La Casa. La linea dei centrocampisti è formata da Camello,Natuzzi, D’Affuso e Musillo a sostegno degli attaccanti Fortunato e l’esordiente Arocha.

Le squadre si studiano prendendo le dovute distanze. Il terreno di gioco è al limite della praticabilità e nelle prime battute i ventidue cominciano a prendere confidenza con il campo, malridotto dalle incessanti piogge cadute nei giorni scorsi. Il match entra nel vivo ed al 26’ un ottimo filtrante di Tamburrano, mette in movimento Donadio che percorsi alcuni metri palla al piede trafigge Gesualdi per l’uno a zero a favore dello Scanzano. Cinque minuti più tardi, azione in fotocopia quella del due a zero scanzanese, questa volta a mettere la palla nel sacco è Leccese. Si giunge al 40’, quando dopo un pasticcio della difesa marconense, la palla giunge sui piedi Donadio che da pochi passi batte per la terza volta un addormentato Gesualdi. Al 45’ Cipriano in azione solitaria, viene atterrato in area e per il signor Andriulli è rigore, del quale si occupa lo stesso Cipriano che insacca la rete che accorcia le distanze. Dopo il goal l’arbitro fischia la fine del primo tempo, con il Borussia in svantaggio per una rete a tre.

Nel secondo tempo Gesualdi fa posto a Fuina. Nel primo quarto d’ora, il Borussia Marconia tenta la reazione, collezionando innumerevoli palle goal, fallite da Cipriano ed Arocha, che da pochi passi calcia a botta sicura, ma Casalnuovo è lesto e si oppone, deviando in corner. Al 21’, contropiede Scanzano, Ostaku lancia Donadio, il quale di prima intenzione batte Fuina, spegnendo le speranze di rimonta dei rossoblu, che perdono la concentrazione e dopo 5 minuti, subiscono la quinta rete. Il goal lo realizza Ostaku con una bella conclusione dal limite dell’area. Lo Scanzano vuole di più e continua imperterrito a creare occasioni da goal. Ostaku fa addirittura tripletta, mettendo a segno due reti nell’arco di 7 minuti. Il primo nato da una mischia in cui il calciatore scanzanese è rapido a deviare a rete, il secondo è un bel tiro da posizione defilata che si insacca sul primo palo. Si giunge all’ 80’ e lo Scanzano fa otto a uno grazie a Tamburrano, che conclude a rete una bella azione in velocità. I biancoazzurri di Finamore ne hanno ancora e continuano ad attaccare, ma per forza di cose sono costretti a fermarsi, quando l’arbitro fischia tre volte per decretare la fine della gara. Gli under del Borussia incassano la quinta sconfitta in altrettante gare disputate. Oggi hanno pesato e non poco le assenze di Marchetti e Ragone, ma non ci sono attenuanti che possano esentare dalle critiche, dopo una sconfitta di queste proporzioni.


TABELLINO


Borussia Marconia: Gesualdi(dal 45’ Fuina), La Casa, Laviola, D’Affuso (dal 75’ Suglia), Cipriano, Camello(dal 62’ Simone), Natuzzi, Musillo(dal 82’ Borraccia), Fortunato, Arocha(dal 56’Bonamassa);

A disp.: Cattarinussi;

Dirig. Acc.: Angelo Larossa;


Atletico Scanzano: Casalnuovo, De Giorgio, Scarati, Bruno, Mele, Faillace, Tamburrano, Ostaku, Puppio, Leccese, Donadio;

All.: Antonio Finamore


Arbitro: Andriulli Donato Maria sezione di Bernalda

Marcatori: Donadio al 26‘,41‘,66‘; Ostaku al 71‘,74’,78’; Leccese 31’; Tamburrano 80’; Cipriano 45’

Ammoniti: La Casa;

Espulsi: La Casa (doppia ammonizione);


NOTE

Spettatori: 30 circa

Recuperi: 2’ pt; 2’ st;


Mario Quinto

Nessun commento:

Posta un commento