venerdì 29 aprile 2011

Complicata trasferta per il Borussia Marconia a Viggiano.



Alla rispesa del campionato regionale di Eccellenza lucana la situazione in zona salvezza è ancora tutta da decifrare. A parte il Miglionico che in ultima posizione ormai sembra aver rassegnato ogni speranza di permanenza, la battaglia è viva e vede protagoniste il Ferrandina a quota 24, tre punti più in alto c’è la Vultur Rionero preceduta di una lunghezza dal Borussia Marconia.

La criticità della situazione in cui versa la squadra di Marconia non è indifferente, soprattutto se si considera, che il vantaggio sulla terzultima è esiguo ed il calendario degli ultimi tre incontri davvero proibitivo. Inoltre, dopo lo stop pasquale la squadra rossoblu si ritrova con molti più dubbi. Il primo è rappresentato dal mister Nettis, che ha disertato quasi tutti gli allenamenti, compresa l’amichevole contro il Rotondella vinta dai borussiani per 2 a 1. La gara contro i rotondellesi è stata un ottimo banco di prova, nella quale si è messo in luce in modo particolare il giovane Ragone, procurandosi un rigore, poi realizzato da Zuccarelli, e fornendo un pregevole assist per Sabato che ha siglato il goal vittoria. Proprio l’under Nino Ragone, alla vigilia della trasferta di Viggiano, esprime alcuni pensieri in riguardo alla deprecabile situazione di classifica che attanaglia i rossoblu: “La situazione della nostra squadra non è delle migliori. Le prossime saranno tre gare fondamentali, una più difficile dell’altra, che dobbiamo affrontare come fossero tre finali. Non dobbiamo arrenderci mai, lottare fino alla fine su ogni palla e fare attenzione a tutti i minimi particolari, perché l’errore più banale può bastare per condannarci alla retrocessione. Già da domenica a Viggiano dobbiamo dare un forte segnale per reagire e smuovere una classifica che ci vede boccheggiare da più di due mesi”. La formazione titolare che affronterà i viggianesi si schiererà con Rondinone tra i pali. Linea difensiva a quattro con Caramia, Salerno, Giannini e De Nittis mentre a centrocampo Garrammone e Zuccarelli centrali con Buono e Cipriano laterali. In attacco Agneta e Di Cecca proveranno a mettere in difficoltà la retroguardia di casa.


Mario Quinto

Nessun commento:

Posta un commento