sabato 30 aprile 2011

Il Policoro Heraclea attende la Vultur Rionero.



Delicato impegno casalingo per il Policoro delle meraviglie di Valente, che per la terzultima di campionato, tra le mura amiche del Perriello, ospita la motivatissima Vultur. Una tappa fondamentale per il cammino dei policoresi che, dopo i 6 punti ottenuti nelle ultime 2 giornate, contro avversarie toste quali Atella e Valdiano, dovranno estrarre dal cilindro una prestazione ricca di pathos calcistico per allungare positivamente la scia a 3 vittorie consecutive. I biancorossoazzurri nel pomeriggio di venerdì hanno svolto la rifinitura, con determinate esercitazioni basate principalmente sul possesso palla, e concludendo infine la seduta con una partitella. In vista della gara contro i bianconeri, Valente non ha particolari dubbi di formazione: in attacco scelte quasi obbligate, con Ragazzo che dovrebbe affiancare Cifarelli. A centrocampo dovrebbero essere in campo dal 1’ Oriolo e Savoia. In difesa Ripoli, Manolio e Sessa dovrebbero affiancare il capitano Nuzzi. Gli ospiti giungono al match galvanizzati dal brillante successo interno ottenuto contro la Murese e puntano forte su Scippo, fermo a sole 6 reti, ma giocatore con numeri di alta scuola. Per i vulturini dunque, il Perriello dovrà essere giocoforza terra di conquista e, considerato il contemporaneo e difficile impegno del Borussia a Viggiano, la formazione bianconera dovrà chiaramente imporsi di far punti per restare in scia, o tentare l’aggancio, o addirittura sognare il sorpasso proprio alla compagine marconese.


Cristian Camardo

Nessun commento:

Posta un commento