giovedì 14 aprile 2011

Il Rotunda Maris affonda la Golden Boys. Lobreglio trascinatore.



Si ferma a Rotondella la rincorsa della Golden Boys Matera alle posizioni nobili della classifica. Gli ospiti stavolta meno brillanti del solito, perdono una ghiotta occasione e soccombono 3-1 alla banda di Pitrelli. Rotunda meritocratica, che dopo aver controllato bene gli avversari, si scatena nella ripresa, sugli scudi di Lateana e del giovane Lobreglio, autore della doppietta decisiva al 10’ e 25’ della ripresa. I materani, invece, non vanno oltre la rete di Ventura. La partita: provare a lottare per dimostrare che la penultima posizione è ingenerosa. La Rotunda Maris non si pone il dubbio di come diverso poteva essere questo campionato e arriva alla gara carica e col sogno nel cassetto di fuggire il più possibile la possibilità, ancora oggi concreta, di chiudere ultima. I materani non cambiano però quella che è la mentalità offensiva degli uomini di Pitrelli. Sotto il sole rovente, però, li aspetta un avversario che non ha paura e vuole giocarsi le sue carte di sino all’ultima mano. E infatti le squadre si fronteggiano scontrose, a viso aperto, anche se al momento di concludere lasciano a desiderare. Quantomeno nei primi 10 minuti infatti, gli ospiti sono meno sfavillanti del solito e prestano il fianco alle ripartenze rotundesi. Di occasioni se ne contano davvero poche, e tutte di sponda rossoblu. Lateana va in gol al 16’ con un bel destro, poi De Michele si fa chiudere lo specchio da Lo Giudice, mentre Buongiorno prova la botta da lontano al 32’ sfiorando il montante destro. Sul fronte opposto, invece, si mangia le mani Ventura che davanti a Cuccarese, conclude centrale dopo un contropiede in velocità orchestrato da Berardi e Santeramo. La sorpresa è nell’aria però. La Penna concede un rigore netto che Michele “ Superman” Cuccarese, volando come un supereroe, devia in corner e manda tutti a bere il thè caldo. La compagine ospite al 6’ della ripresa riagguanta il pari con Ventura, bravo a ribadire in rete una respinta corta della difesa, dopo una percussione inarrestabile di Carlucci. La reazione dei padroni di casa arriva subito, ma prima il tiro di Laguardia è debole. Demininno si fa espellere ma Buongiorno mette paura a Lo Giudice. E’ il preludio al raddoppio della squadra di Pitrelli che puntualmente arriva due soli minuti dopo. Lobreglio semina il panico e all’appuntamento col traversone di Lateana si presenta puntuale e con un bolide trafigge ancora Lo Giudice. Poi è saggia amministrazione sul fine gara dei rossoblu, che conducono in porto la vittoria senza troppi patemi. Tre punti strameritati dunque, che consentono ai rossoblu di guardare una classifica tornata a sorridere nelle ultime due giornate e che, al momento, li vede in formissima. Torna sulla terra, al contrario, la formazione di Paradiso, che vede la vittoria sognata alla vigilia trasformarsi in miraggio.





TABELLINO

Rotunda Maris: Cuccarese M., Cuccarese D., Lillo, Lobreglio, Laguardia, Buongiorno N., Demininno,
Rubolino, De Michele, Prillo, Lateana;
A disp.: Buongiorno P., Bellantonio;
All.: Pitrelli

Golden Boys Matera: Lo Giudice, Andrulli, Berardi, Santeramo, Paradiso D., Bianchini, Ventura, Paradiso N.,
Paradiso T., Carlucci, Di Trani;
A disp.: Iasulo, Di Trani, Perrucci;
All.: Paradiso

Arbitro: La Penna Daniele
Marcatori: 2 Lobreglio 10’ e 29' st (RM), Lateana R. 16’ pt (RM), Ventura 6’ st (GBM)
Ammoniti: Lobreglio (RM)


Espulsi: Demininno (RM)




NOTE


Recuperi: 1’ pt ; 2’ st


Calci d’angolo: 4-3
Spettatori: 50 circa



Cristian Camardo

Nessun commento:

Posta un commento