giovedì 5 maggio 2011

Intervista al presidente della Rotunda Maris Pierluigi Pasquino



Raggiunto telefonicamente, il patron della Rotunda Maris Pierluigi Pasquino ha esternato alcune considerazioni in merito al prossimo impegno di campionato a Metaponto: “Stiamo facendo molto bene, anche se domenica sarà dura contro l’Italica. La forza dei bianconeri , però, non deve costituire un alibi, anzi deve trasferirci maggior forza perchè ognuno dia qualcosina in più. Battaglieremo contro una formazione molto quotata, e questo ci darà la possibilità di concentrarci esclusivamente sulla gara. Guardando il finale di stagione, ci aspettano due gare molto difficili, perché affronteremo squadre come Italica e Real Senise, che inseguono i loro ambiziosi obiettivi. Ci aspettano due battaglie, ma il nostro unico pensiero deve essere rivolto, esclusivamente, alla prossima sfida interna contro i metapontini. Dovremo cercare di fare il nostro gioco, ripetendo le ultime prestazioni che abbiamo offerto contro grandi squadre, quando non sbagliammo approccio e giocammo veramente bene. Dovremo ripetere una grande prestazione, restando concentrati per tutti e novanta i minuti. L’Italica ha nel reparto avanzato il suo punto di forza, ha una classifica che rispecchia il valore della squadra, ma noi dovremo giocarcela a testa alta, disputando un match senza commettere sbavature o errori che potrebbero costarci caro. In questo momento infuocato di stagione, non bisogna assolutamente demoralizzarsi, ma essere pronti per queste ultime due battaglie”.



Cristian Camardo

Nessun commento:

Posta un commento