martedì 31 maggio 2011

Policoro Heraclea : Le Pagelle .











Coretti 7 Sicuro nei pali, tira giù la saracinesca in molte occasioni. Macchia la sua grande stagione con la rissa nel post gara contro la Vultur.









Saccente 6,5 Prove infarcite di concentrazione e dinamismo. Da quella parte spesso non si passa, e molte sono le sortite offensive. Sgusciante, gioca bene sia a destra che a sinistra.













Cospito 6 Una presenza importante la sua, bravo in copertura e molto adattabile. Quando interpellato ha sempre giocato bene le sue carte.












Nuzzi 7,5 Allenatore in campo, roccioso dai piedi buoni, capace di ottime percussioni offensive, possente, duro nei contrasti, porta autoritario la fascia di capitano.











Ripoli 7 Degno compagno di Nuzzi, in una difesa che è sembrata a tratti imperforabile. Mezzo punto in più per essersi adattato a qualsiasi ruolo in difesa.












Cirrottola 6 Quando gioca se la cava bene, non mostrando alcun segno di debolezza. Tutto forza e concentrazione si applica risultando molto consistente.













Gammino 6 Non gioca spesso, ma è una grande presenza la sua. Tatticamente bravo, tiene bene il campo quando impiegato, uscendo sempre a testa alta.













Sessa 6,5 Faticatore-doc, dimostra caparbietà sia dietro, con grandi chiusure, sia avanti, con ottimi inserimenti. Deciso e applicato, con lui, la classe operaia va in paradiso.













Frabetti 6,5 Ottimo metronomo, buoni piedi, sa sempre dove mettere il pallone. Non segna molto, ma dimostra di saperci fare. E’ la vera sentinella del centrocampo.













Oriolo 7 Generoso, stoico e combattivo occupa bene la sua zona del campo con chiusure e ripartenze fino ai fischi finali. Mostra di avere un buon tocco di palla e un bel tiro.










Affuso 6 Gioca poco, ma quando lo fa è pronto a tutto per la squadra. Un vero mastino, pronto a sfruttare ogni minima occasione per giocare.













Cappiello 6,5 Sveglio di testa e rapido di gambe, è il tassello che a Valente mancava per completare il puzzle perfetto.













Ferrara 7 Padrone della mediana, delizia le platee con giocate pregevoli. Molto tecnico, suggella le sue prove con lampi di classe e qualche gol.










Bruno 6,5 Tanti giochi di prestigio e qualche gol. Valente, da ranocchietto lo trasforma in valoroso principino, con buoni margini per una carriera da rè.






Ragazzo 7 Supera le diffidenze di chi non riusciva proprio a immaginarselo prima punta, con esibizioni tutta volontà. I suoi gol coronano una stagione da cecchino.








Cifarelli 6,5 In campo dimostra subito una grossa affinità con il pallone, visto che entra in molte azioni gol dei suoi. Molto bravo anche sotto porta.












Savoia 7 Pare un furetto scatenato e imbloccabile. Duttile, fa gol e dispensa giocate raffinate. Una bella sorpresa, molto soddisfacente il suo campionato.







Corizzo 6 E’ stata una vera e propria manna dal cielo la sua presenza. Provvidenziale in alcune gare, si è posto come un atleta sul quale poter fare affidamento.












Labriola 6 Quando rimpiazza Coretti se la cava benissimo, non mostrando mai segni di debolezza. Esperto, avrebbe meritato qualche apparizione in più.












Valente 8 Domanda: esiste nel calcio regionale un allenatore bravo, tosto e risoluto, capace di prendere una squadra ultima e portarla ottava? Se ne trovate uno così, in grado di propiziare miracoli sportivi, fateci un fischio.



Cristian Camardo

1 commento:

  1. manca manolio che ha dovuto lasciare per motivi di lavoro l'ultimo mese...

    RispondiElimina