giovedì 2 giugno 2011

Borussia Pleiade Marconia : Le pagelle

Rondinone 6,5 Da questa stagione negativa, il portierino del Borussia esce con una forte candidatura per qualche porta d’Eccellenza. In tante gare ha compiuto interventi da campione della categoria.
















Giannini 6 Concreto, evita sciocchezze e palloni persi a giochicchiare. Con il suo arrivo nel mercato di Gennaio, la difesa rossoblu si è puntellata bene.













Caramia 5 Ordinato tatticamente, si limita a tenere la posizione. Spinge poco e spazza spesso. Indeciso e molto abulico, latita nelle metà campo ospiti.












Miraglia 4,5 Concede molto quando gioca, e sulle incursioni avversarie, spesso va con scivolate affidate alla Provvidenza.











Salerno 6 Colosso in retroguardia, perno di un reparto che però ne prende troppi. Fa bene il suo dovere, niente meno niente più. Difende onestamente.













Cocchiararo 5 Succube di fastidiosi infortuni, non è supportato da condizione fisica. La sua grande occasione per rilanciarsi nella categoria finisce in chiaro scuro.














Cipriano 6 È arrivato a dicembre per dare una rassettata al centrocampo e rinserrare i ranghi quando toccava coprirsi. E il giovane ‘92 ha ben completato la sua missione.













Buono 6,5 Solito cuore, gran ruba palloni, ma anche tante giocate raffinate, assist e qualche gol. Pedina inamovibile dello scacchiere rossoblu.














Zuccarelli 6 Ragionatore, metodista, uno al quale piace la giocata, si è spesso immolato a giocare anche in ruoli non suoi. Decisamente il cuore del centrocampo rossoblu.













Garrammone 6,5 Sgomita, corre, scalcia, non si fa impressionare da chi si trova di fronte. Il suo bocchettone d’ossigeno non si stacca mai.














Sabato 6 A dispetto di molti suoi coetanei dotati più o meno degli stessi numeri, non è uno spreca palloni e asseconda bene i movimenti dei compagni. Un buon affare.












Di Cecca 5 Mai pericoloso negli ultimi 20 metri. Per carità, ci mette voglia, cattiveria agonistica, ma cincischia spesso e il suo carisma non sboccia quasi mai. Quasi indisponente.















Colombo 6 Schierato ovunque, si adatta e recita bene il suo ruolo. Attaccato ai colori, silenzia quando viene mandato in panca e lotta quando schierato. Jolly.









Agneta 7 Le 6 giornate di squalifica cagionategli dal rosso diretto nel match contro il Ferrandina gli abbassano il voto. Ma il 7 va più che bene considerato che le 38 primavere sono dietro la curva e il capitano, con 11 reti, è stato decisamente uomo in più.













Cristian Camardo

Nessun commento:

Posta un commento