lunedì 24 ottobre 2011

L'Aurora Marconia prende il volo. Nella vittoria contro il Real Irsina, grandi protagonisti il portiere D'Urso e il bomber Andreulli.



L’Aurora Marconia surclassa il Real Irsina, vincendo 3 a 1, e balza sola al comando della classifica del Campionato di Promozione. La disputa tra le due compagini è briosa, l’Aurora brama una gran voglia di tornare a conquistare i tre punti, dopo il pareggio rimediato a Santarcangelo domenica scorsa. Dopo pochi minuti dall’inizio, Moliterni con una splendida volè, riscalda i guantoni di Lolaioco, che blocca in due tempi. Al 10’ l’Aurora fallisce un occasione preziosa con Andreulli, che calcia incredibilmente al lato. L’assedio dei padroni di casa, costringe spesso i calciatori irsinesi al fallo, e quando Acito atterra Moliterni, il signor Votta non ha dubbi nel concedere il penalty. Sul dischetto si presenta Andrulli, che angola bene ed al 23’ porta in vantaggio i suoi. Al 37’ Moliterni fallisce una rigore in movimento, calciando tra le braccia di Lolaico. Nel secondo tempo il Real Irsina alza il ritmo, presentandosi a più riprese nella metà campo marconese. Fiorino ci prova dalla distanza, ma D’Urso è attento ed abbranca la sfera. Al 10’ Gammino in scivolata commette fallo su Bavaro. Calcio di rigore per l’Irsina, che può provare a rientrare in partita. Dagli undici metri Fiorino sfida D’Urso, che come di consueto, capta le intenzioni dell’attaccante e per la terza volta in questa stagione, devia in angolo il penalty. Moliterni macina kilometri sulla sua fascia di competenza, ma quando si presenta in area, non riesce mai a mettere la sfera in rete. Una giornata stregata per l’esterno, che al 20’ del secondo tempo, coglie la traversa da posizione favoreve. Al 29’ st Legnante riceve da Moliterni, si accentra e fa partire un destro morbido, che si insacca all’incrocio dei pali. Esordio con goal per il neoacquisto, il quale dopo pochi minuti fornisce un assist perfetto per l’accorrente Andreulli, che mette in rete il goal del 3 a 0, mettendo al sicuro il risultato. L’Irsina nonostante sia sotto di tre reti, tenta di rendere meno amara la sconfitta e ci prova al 33’ st con Varione, che apprestatosi in area marconese calcia potente, trovando D’Urso pronto ad opporsi. Stessa sorte non ha l’occasione costruita in seguito da Fiorino. Il traversone del centrocampista irsinese è preciso, per la testa di Bavaro, che con una stacco imponente trafigge l’incolpevole D’Urso. Dunque, distrazione finale per gli uomini di Viola, che comunque hanno offerto un bello spettacolo ed hanno pienamente meritato i tre punti. Dello stesso avviso è Mister Viola che a La Nuova ha commentato – “I ragazzi oggi sono stati quasi perfetti, per il semplice motivo che avrebbero dovuto chiudere la pratica già nel primo tempo, quando abbiamo fallito due nitide occasioni. Comunque, tutto sommato il successo è stato meritato, soprattutto grazie al nostro portiere che ancora una volta è riuscito ad impressionare tutti. La squadra ha girato bene, me in settimana lavoreremo per evitare distrazioni che oggi hanno rischiato di compromettere la partita”



Tabellino


Aurora Marconia: D’Urso, Falsone (dal 36’st Zaza), Giannini, Gammino, Cifarelli (dal 23’ st Lobianco), Protopapa, Gialdino, Legnante, Moliterni (dal 38’ st Moscara), Andreulli, Cappiello;


A disp.: Parisi, Bruno, Donadio, Colombo;


All.: Viola;


Real Irsina: Lolaico, Ventricelli (dal 34’ st Colavito), Acito, Troiano, Genco, Saracino, Varione, Morina, Bavaro, Fiorino, Mascellaro (dal 16’st Colamassaro);


A disp.: Ostuni, Decollantz, Noviello, Cataldi, Santomasi;


All.: Battista;


Marcatori: Andreulli 23’ pt e 35’ st, Legnante 29’ st, Bavaro 44’ st;


Arbitro: Votta (Mattatelli-Fantini);


Ammoniti: Gammino, Protopapa(AM), Acito (RI);



Note
Spettatori: 150 circa;


Recuperi: 0’pt, 4’ st;



su Lanuova del sud di lunedì 24/10/2011



Mario Quinto

Nessun commento:

Posta un commento