venerdì 11 novembre 2011

Tre fondamentali punti per l'Esedra Marconia. Settembrino decisivo nella vittoria contro la Dedalo Shaolin Potenza.



L’Esedra Marconia vince e torna a conquistare i tre punti in casa, battendo 6 a 4 la Dedalo Shaolin Potenza. Il vizio di partire blandi e andare sotto, però, i calciatori di mister Silletti non lo correggono, neanche in questa occasione. Dunque, puntualmente la squadra ospite riesce a passare in vantaggio ed in questo caso a beneficiarne è Vito Telesca, che dopo soli 5 minuti dall’inizio della gara, trova uno spiraglio ed insacca la porta difesa da Di Lena. Tutto fila lisco per la Dedalo, che macina metri e costruisce ottime occasioni da rete, su molte delle quali il portiere di casa compie veri e propri miracoli. Il dominio potentino dura, però, sino al quarto d’ora, perché dall’ingresso di Settembrino in poi, la gara si trasforma. Al 17’, l’esterno marconese combina con Laviola e con un pregevole colpo di tacco, riequilibra il punteggio. Dopo solo due minuti, sigla la rete del vantaggio: con un delizioso l’elastico disorienta Lorusso, riuscendo subito dopo, a mettere la palla sul palo più lontano, dove Micca non può arrivare. Trascorrono solo quattro minuti ed è ancora Settembrino a rendersi protagonista, con un colpo da biliardo che porta sul 3 a 1 il risultato. Ma c’è ancora un minuto, prima della fine del primo tempo, e non pago, capitan Settembrino lo sfrutta al meglio andando ad inspessire il suo score personale, con una botta da fuori area. Termina, quindi, sul 4 a 1 la prima parte di gara, che ha visto come assoluto protagonista Settembrino, che si è messo fortemente in luce segnando 4 reti. La seconda frazione di gioco si apre con il goal di Regina, che con un delizioso pallonetto sigla la rete del 5 a 1. Al 10’ Laviola ben imbeccato da De Nittis, mette a sedere Micca e segna da due passi. A metà ripresa, l’Esedra abbassa il ritmo, complice il forte dispendio di energie, e comincia a subire le avanzate della Dedalo. Il risultato parziale è rassicurante, ma i padroni di casa mollano un po’ troppo la presa. Nell’arco di 3 minuti, segnano Fortarezza e Pastore, che portano il risultato sul 6 a 3. La rimonta potentina non è impossibile, ma gli ingressi di Iannuzziello e D’Onofrio rafforzano il reparto difensivo, che riesce a resistere fino a fine gara, pur subendo quasi allo scadere la rete di V. Telesca, che da tiro libero porta il risultato, sul 6-4 finale.


Tabellino


Esedra Marconia: Di lena, Iannuzziello, D’Onofrio, Regina, Grieco, De Nittis, M. Laviola, Settembrino, G.Laviola, Gallitelli;


Dirig. acc.: Vito Venezia;



Dedalo Shaolin Potenza: Micca, Masi, Fortarezza, Lorusso, Giordano, R. Laguardia, L. Laguardia, V. Telesca, G. Telesca, Pastore, Restaino, Picerno;


All.: Faraone;


Arbitri: Losignore-De Caro;


Marcatori: V. Telesca 5’ pt e 30’ st, Settembrino 17’, 19’, 23’ e 29’ pt, Regina 4’ st, Laviola 9’ st, Fortarezza 19’ st, Pastore 22’ st;


Ammonito: D’Onofrio;


Note


Spettatori: 60 circa;


Recuperi: 0’ pt, 2’ st;



su LaNuova del Sud di mercoledì 09/11/2011



Mario Quinto

Nessun commento:

Posta un commento