mercoledì 7 dicembre 2011

Esedra Marconia ammazza grandi. Tito surclassato al Taddei Stadium.

Convincente la prestazione dell’Esedra Marconia che al cospetto della capolista Tito, ben figura sfondando i malcapitati ospiti con un risultato pesante. I padroni di casa partono bene e sin dall’inizio improntano il match alla ricerca del goal, che non tarda ad arrivare. Dopo 5’ Masiello, da calcio di punizione indovina l’angolo, portando in vantaggio i rosanero. Trascorrono pochi istanti e capitan Settembrino raddoppia, con una conclusione precisa da fuori area. Al 19’ Masiello sfrutta al meglio l’assist di Regina concludendo a rete. Gli ospiti non accennano a reagire e l’Esedra prende il sopravvento, riuscendo prima del riposo a portare a 4 le reti di vantaggio, grazie alla segnatura di Settembrino. Nel secondo tempo arriva l’attesa reazione dei titesi, che al primo minuto con Pirrone accorciano le distanze. Dopo 2’, però, la terza marcatura personale di Masiello, è acqua che spegne il fuoco. L’esterno esedrino, con una bomba da posizione defilata ristabilisce le 4 reti di vantaggio. Al 7’ entra Laviola, che dopo qualche secondo sigla il 6 a 1 per l’Esedra, giovando del pregevole assist fornitogli da De Nittis. Al 13’ una sortita offensiva degli ospiti si conclude con Pirrone, che fa doppietta e prova a dare fiducia, per una rimonta quasi impossibile. Impossibile lo diventa soprattutto quando l’Esedra Marconia, non si scompone affidando il compito di mantenere l’equilibrio difensivo a Regina e De Nittis, che non concedono praticamente nessuna occasione agli ospiti. Quando mancano due minuti dal fischio finale, Settembrino fa tripletta chiudendo il match con il risultato di 7 a 2. A fine gara, Vito Venezia esterna grande soddisfazione per la vittoria ottenuta contro una delle migliori squadra del girone, ed avverte però che per avere valore dovrà essere seguita da vittorie altrettanto importanti.


Tabellino


Esedra Marconia: Di Lena, Regina, Masiello, Laviola, De Nittis, Settembrino, Scattino, Iannuzziello, Grieco, Gallitelli;


Dirig. acc.: Venezia;


Progetto Tito: Paletta, Colangelo, Cusanni, Ricchiuti, Ragnolini, La Notte, Spera, Colella, Infantino, Pirrone, Messina;


All.: Rondinone;


Arbitri: La Sala-Alagia;


Marcatori: Settemrbino 3, Masiello 3, Laviola, Pirrone 2;



Note


Recuperi: 2’ pt, 3’ st;


Spettatori: 80 circa;


su La Nuova del sud del 07/12/2011



Mario Quinto

Nessun commento:

Posta un commento