martedì 6 dicembre 2011

La Giunta del Comune di Pisticci si autotassa. Assessori e Sindaco si accollano le spese degli addobbi natalizi.

La Giunta del Comune di Pisticci, in considerazione della grave crisi economica e congiunturale che più in generale ha colpito la penisola e nel dettaglio tutti i piccoli e medi Comuni italiani, ha deciso di autotassarsi accollandosi le spese per le luminarie natalizie. Il Sindaco e tutti gli Assessori con parere univoco, hanno maturato questa decisione, consapevoli che nel rispetto di una nobile tradizione, anche quest’anno, le prossime festività natalizie dovranno essere onorate dignitosamente, attraverso il classico corollario di alberi ornati dagli immancabili luminari ed arredi, che creano l’atmosfera tipica natalizia. Dunque, tutti i componenti della Giunta Comunale, valutate le non ottime condizioni in cui versano le casse comunali hanno deciso, con parere unanime, di farsi carico della spese derivanti dall’acquisto di addobbi natalizi, che saranno installati in Piazza Umberto I, Corso Margherita e Piazza San Rocco a Pisticci, in Piazza Elettra a Marconia e nei piazzali delle borgate di Tinchi e Casinello.





su La Nuova del sud del 04/12/2011



Mario Quinto

1 commento:

  1. Scusate ... ma qsti soldi spesi x questioni futili nn potevano investirli in qualcosa di più utile?il clima natalizio è una condizione interiore più che esteriore..... mentre l'indigenza della cittadinanza non è psicosomatica...per di più con un pò di fantasia si poteva addobbare gli alberi con dei lavoretti fatti nelle nostre scuole ..adoperando le bottiglie di plastica ad esempio...

    RispondiElimina