sabato 28 gennaio 2012

Risultato ad occhiali tra Atletico Marconia e Jonio Tursi. Prestazione di carattere dei rossoblù, ma il risultato rimane invariato.





Domenica scorsa, al Comunale di Marconia, si è disputata la gara valevole per l’ultima giornata d’andata del campionato di Terza Categoria lucana, tra Atletico Marconia e Jonio Sport Tursi. Al giro di boa, la classifica non ha subito grosse variazioni, a causa dei simultanei pareggi delle prime della classe. Uno di questi è riuscito a conquistarlo il Tursi, che pur non meritando, è riuscito a difendersi conservando il primato in coabitazione con l’Italica Metaponto. La gara: L’Atletico parte forte e già nel primo quarto d’ora comincia ad incutere timore. Colombo si crea qualche chances, portandosi al tiro in due occasioni, sbagliando di poco. Il forcing dei padroni di casa prosegue ed al 29’, Provenzano entra in area e nel tentativo di andare al tiro viene atterrato fallosamente da Marra. L’arbitro Montemurro concede il calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Provenzano, che al contrario delle precedenti occasioni, calcia fuori. La gara prosegue ed i marconesi si perdono un po’ d’animo. Gli ospiti ne approfittano e prima della fine del primo tempo, creano qualche grattacapo alla difesa di casa, che però è ben retta dall’ottimo D’Onofrio. Domenico “Dinho” Lo Franco fa un gran lavoro a centrocampo, mentre Colombo continua a giganteggiare sulla sua fascia di competenza, diventando con il passare dei minuti l’incubo dei difensori ospiti. Al 15’ un suo corner è ben indirizzato sulla testa di M. Tedesco, che non prende bene la mira e sfiora il palo. Cinque minuti più tardi, Camardella salta Lo Prete e mette al centro per Provenzano, che stoppa ma calcia debolmente. Al 31’ è ancora Colombo a seminare il panico alla difesa avversaria. L’esterno marconese, dopo aver essersi liberato di due avversari va al tiro, che Lofrano devia con il braccio. Inutili le proteste dei padroni di casa, perché l’arbitro è sicuro nel non assegnare il penalty. Dopo gli ultimi infruttuosi attacchi, che nel finale l’Atletico non è riuscito a finalizzare, il signor Montemurro mette fine alle ostilità. L’Atletico può recriminare sull’episodio del rigore non concesso, ma si ritrova obbligato a recitare un mea culpa per non aver sfruttato a dovere le nitide occasioni avute.



Tabellino



Atletico Marconia: Mele, Hachimi(42’ pt Camardella), M.Tedesco, D’Onofrio, Franchini, D’Amore, Lofranco, Guadagno, Colombo(33’ st Cazzato), Provenzano(28’ st C. Tedesco), Gatto;


A disp.: Calandriello, Quinto E., Manni, Laurenza;




All.: Mele;




Jonio Sport Tursi : De Rosa, Marra N., Lofrano, Mita, Marra G.; Lo Prete, Fittipaldi, Trupo, Ricciardulli, Digno, Ventruto;


A disp.: Vita, Comisso, Rusu, Fsim, Laragione, Dinoia, Bello;



All.: Comparato;



Arbitro: Montemurro di Matera;



Note


Recuperi: 1’ pt, 4’ st;


Spettatori: 100 circa;




su La Nuova del sud del 27/01/2012




Mario Quinto

Nessun commento:

Posta un commento