venerdì 2 marzo 2012

Atletico Marconia in panne. Merchez regala i tre punti al San Giorgio.

Dopo la sosta forzata ritorna in campo anche la Terza Categoria. Per il girone materano, domenica scorsa si è svolta la 10° giornata, nella quale l’Atletico Marconia del Presidente Camardo ha incassato una bruciante sconfitta a San Giorgio. Infatti, a dispetto delle aspettative, i rossoblù non sono riusciti ad avere ragione di una Parrocchiale, che in quanto a gioco a dimostrato di avere idee abbastanza confuse. Nella prima frazione c’è solo una squadra in campo. L’Atletico produce numerose palle goal, grazie alla ritrovata intesa tra Provenzano, Mino Tedesco e Colombo. Già al 9’ Provinho ricevendo palla da Melfi, lancia di prima per Tedesco, il quale però spedisce incredibilmente a lato. Dopo una manciata di minuti, è Tedesco che assiste Colombo, il quale con la rapidità che lo distingue, brucia Lidonnici in velocità, calciando però sull’esterno della rete. Si giunge al 32’ quando su corner di Colombo, Provenzano stacca indirizzando la palla all’incrocio. Durso si supera e con un colpo di reni spettacolare, blocca la sfera salvando il risultato. Solo allo scadere del primo tempo, Stasi prova a svegliare il San Giorgio, ma Calandriello è attento e blocca la sfera. Nella seconda frazione cala un po’ il ritmo ed aumenta il nervosismo. Al quarto d’ora Provenzano ci prova da calcio piazzato, ma Durso è attento. Al 21’un innocuo contropiede dei padroni di casa, si rivela pericoloso perché la difesa ospite non chiude bene la diagonale permettendo a Merchez di andare al tiro. Sulla conclusione, Calandriello è pronto a deviare. Al 28’ crampi per Stasi, che è costretto ad abbandonare il campo, lasciando in 10 la propria squadra. Pochi minuti più tardi, Merchez calcia una punizione non eccezionale dal limite, la barriera si apre e la palla beffa l’incolpevole Calandriello. Vantaggio per il San Giorgio, che in seguito si occupa esclusivamente di difendere il risultato. Poco dopo Rusu commette fallo su Colombo e si becca il secondo giallo, che gli costa l’espulsione. Negli ultimi scampoli di gara con il San Giorgio letteralmente schiacciato nella propria metà campo, prova a cercare il pareggio Martino che da pochi passi spedisce alto, ma non c’è più tempo per sperare nel pareggio perché il Signor Andrulli fischia la fine. Amara sconfitta per l’Atletico Marconia che vede allontanarsi la vetta e che dopo aver conquistato 1 solo punto in 3 gare dovrà necessariamente avere un inversione di tendenza.



Tabellino


Parr. San Giorgio: Durso, An. Lidonnici , Rusu, Bisanti, Tedesco, Bradu, Ungurasu, Merchez, Stasi, Al. Lidonnici, Abalsamo(dal 19’ st El Quahedy);


A disp.: Valicenti;


All.: Lidonnici G.;



Atletico Marconia: Calandriello, Franchini, Abbruzzese, Tedesco, Martino, Melfi (dal 19’ st Cazzato), Colombo, Camardella(dal 1’ st D’Amore), Provenzano, Tedesco, Gatto(dal 38’ pt D’onofrio);


A disp.: Mele, E. Quinto, Manni;


All.: Mele;


Arbitro: Andriulli di Bernalda;


Marcatore: 33’ st Merchez;


Ammoniti: Rusu;


Espulso: Rusu per doppia ammonizione;



Note


Recuperi: 1’ pt, 3’ st;


Spettatori: 40 circa;



Mario Quinto

Nessun commento:

Posta un commento