mercoledì 9 maggio 2012

Viola:"Aurora, abbiamo realizzato l'obiettivo stagionale". Intervista post gara a mister Viola.


La regular season di quest’anno del campionato di Promozione è stata nettamente dominata dall’Aurora Marconia, che nonostante non abbia battuto, ne lontanamente raggiunto, i record stabiliti lo scorso anno dai galacticos dell’Atletico Scanzano, è riuscita ad ottenere il salto di categoria già alla penultima giornata. Alla vigilia dell’ultimo atto, mancava l’assegnazione del titolo di capolista del campionato cadetto, che quindi è stato meritatamente conquistato dagli aquilotti. La squadra di patron Gioia vincendo il match casalingo contro il Lagonegro ha mantenuto a debita distanza lo Sporting Pignola, che viaggiando a meno uno dalla vetta avrebbe potuto potenzialmente superare gli jonici al fotofinish. Dopo i 90’ regolamentari conclusisi per 3 a 1 in favore dei padroni di casa, i supplementari vedono come protagonista una torta di circa 60 kg e fiumi di spumante, per accogliere con gioia l’Eccellenza. Nel cuore dei festeggiamenti, La Nuova ha raggiunto l’allenatore dell’Aurora Marconia Giuseppe Viola, con il quale è stata inizialmente fatta una panoramica statistica sull’andamento del campionato che sta per concludersi. I numeri parlano, 61 punti conquistati, 18 vittorie e solo 3 sconfitte, il secondo migliore attacco con 51 goal all’attivo e seconda migliore difesa con solo 20 goal subiti, sono stati conquistati durante le 30 giornate sin ora disputate, 22 delle quali vissute da capilista. Risultati che parlano e danno merito alla società, alla squadra e a mister Viola, che con caparbietà e tenacia è riuscito nell’impresa di mantenere unito un gruppo fantastico. “Qual è la ricetta – chiediamo a mister Viola - che vi ha permesso di ottenere questi risultati ?. “Be chiaramente la ricetta rimane sempre un segreto dello chef. – replica sorridendo Viola – Indubbiamente il merito non va solo ed esclusivamente all’allenatore ma anche a tutti i giocatori a partire dai più esperti come Chiruzzi ed Andreulli fino ad arrivare agli under, molti dei quali quest’anno mi hanno dato belle soddisfazioni. Penso che – continua Viola – risultati del genere non sono all’ordine del giorno e che vincere un campionato di Promozione non è affatto semplice, noi con tanti sacrifici ci siamo riusciti, realizzando quello che era l’obiettivo stagionale. Tornando alle ricette, penso siano necessarie numerose componenti, soprattutto quando ti ritrovi in situazioni inaspettate, è necessario armarsi di pazienza e volontà per superare ogni ostacolo. Poi alla fine i risultati ti danno ragione, quindi – conclude il policorese – penso che questa squadra, questa società, questa città, meritino l’Eccellenza”.
su La Nuova del 7/05/2012
Mario Quinto

Nessun commento:

Posta un commento