giovedì 21 giugno 2012

Il Sindaco Di Trani sensibile alle attuali problematiche emiliane.


In seguito alle recentissime vicende calamitose verificatesi nei territori emiliani e con l'obiettivo di venire incontro alle esigenze degli imprenditori più colpiti dal terremoto, il Sindaco di Pisticci Vito Di Trani ha scritto al Presidente della Regione Emilia Romagna Dott. Vasco Errani. Inoltrando la proposta al presidente della Provincia di Modena Emilio Sabattini, al presidente ANCI Graziano Del Rio e al presidente Unioncamere Emilia Romagna Ferruccio Dardanello, il primo cittadino pisticcese ha ritenuto necessario comunicare la possibilità di mettere a disposizione, di chi potesse averne bisogno, alcuni capannoni industriali siti in Val Basento. Queste le parole del Sindaco: “Caro Presidente, dopo la tragedia degli eventi sismici che ha colpito così duramente la popolazione della Sua regione, sono a esprimere solidarietà e vicinanza mia personale e della comunità che rappresento al popolo emiliano. Quella solidarietà che in altre occasioni la Regione Emilia Romagna ha espresso con sollecitudine e generosità. Memore di questo, delle colonne di Tir con il contrassegno della sua Regione che nel 1980 arrivarono in Basilicata, della tanta generosità della Sua gente e per un dovere di civiltà, sento la necessità di contribuire in modo tangibile all'impegno dei Suoi concittadini per un sostegno alle Attività Produttive Emiliane. Tale contributo si sostanzia nella messa a disposizione, per il tempo che riterrà necessario, di circa 70.000 mq di capannoni industriali ricadenti nella Valbesento di Pisticci. Si tratta di una zona industriale completamente infrastrutturata. Agli imprenditori che volessero accettare l'offerta, garantiamo la massima collaborazione per l'espletamento delle necessarie pratiche di carattere amministrativo. Voglia considerarmi a Sua completa disposizione, i migliori saluti”.
su La Nuova del sud del 21/06/2012

Nessun commento:

Posta un commento