lunedì 30 luglio 2012

Aurora Marconia: Franco Danza nuovo tecnico.



Tutto vero: Franco Danza è il nuovo allenatore dell'Aurora Marconia. La notizia dell'ingaggio del tecnico tarantino era trapelata tra i componenti del rinnovato sodalizio jonico, e si è rivelata ufficiale, con l'annuncio del raduno che il team terrà oggi a partire dalle 16:00 presso lo stadio Comunale di Marconia. Il nuovo tecnico degli aquilotti porta con se un bel bagaglio di esperienze, provate e comprovate, come quelle importantissime tra le fila del Matera, dove ha guidato a tratti la prima squadra e la Juniores nazionale, dopo quelle tenute a Laterza, Castellaneta e Grottaglie. Di tutto rispetto è anche la carriera di calciatore, quando da difensore centrale indossò le casacche di Francavilla Fontana in D, per poi passare in C2 con il Matera fino a disputare una stagione in B con il Venezia. Ci sono dunque tutti i presupposti per far bene, anche per ciò che riguarda la politica economica votata al risparmio, che caratterizzerà il corso di questa stagione per la squadra marconese. L'indubbia propensione al lavoro con i giovani, che si sposa certamente con buone esperienze di prima squadra, giocherà a favore di questa politica annunciata dal Presidente Silvano Capece, che non ha fatto certo mistero di puntare, per questa stagione 2012/2013 ad una salvezza tranquilla. Da alcune parole del neo presidente si è appreso, infatti, che la squadra sarà composta per lo più da giovani locali come Tritto e Natuzzi, che lo scorso anno si sono messi in evidenza. La vicenda di Antonio Finamore, che aveva in parte scosso il clima intorno alla compagine jonica, sembra acqua passata. L'Aurora Marconia ha trovato in mister Danza, che sarà affiancato dal referenziato Direttore Sportivo Gino Carrera, il traghettatore ideale per la persecuzione dell'obiettivo salvezza.

su La Nuova del sud del 30/07/2012
Mario Quinto

martedì 24 luglio 2012

Aurora Marconia nuovamente alla ricerca di un mister. Per Finamore pronto un incarico in Figc.



Se solo ieri mandavamo in stampa l'annuncio da parte del Presidente dell'Aurora Marconia Silvano Capece, dell'ingaggio del neo mister Antonio Finamore, oggi purtroppo tocca informare dell' incredibile dietrofront da parte del mister di Policoro. La motivazione è stata chiosata in una nota, che l'esperto coach ha ritenuto opportuno pubblicare sulla sua bacheca virtuale di facebook. Nel post Finamore asserisce il seguente concetto - “dopo essermi consultato cordialmente con la dirigenza dell'Aurora Marconia, che ringrazio augurando loro ogni bene per il futuro, con grande entusiasmo e senso di responsabilità ho accettato l'incarico che la Figc di Basilicata ha inteso affidarmi” - lasciando trapelare chiaramente, il rammarico per l'impossibilità di assolvere all'impegno intrapreso con il sodalizio jonico. Il Comitato Regionale della Figc infatti, gli avrebbe affidato il non elementare compito di responsabile dell'area tecnica delle rappresentative lucane di calcio a 11. Un ruolo a lui nuovo, ma che ricalca decisamente le esperienze già vissute negli scorsi anni nelle rappresentative lucane di calcio giovanile. Il coach nonché musicista blues, si è dimostrato fiero e responsabilizzato del ruolo affidatogli dalla Figc, commentando inoltre di essere già al lavoro per programmazione della nuova stagione sportiva. L'Aurora Marconia, invece si ritrova punto e accapo, e dovrà necessariamente rilanciarsi sul mercato allenatori per cercare quanto prima una soluzione, considerato anche l'approssimarsi dello start ufficiale del campionato di Eccellenza.

Mario Quinto

domenica 22 luglio 2012

Antonio Finamore nuovo coach e Gino Carrera nuovo DS. L'Aurora Marconia si rifà il look.


Sarà il referenziatissimo Antonio Finamore il coach, che nel prossimo campionato di Eccellenza lucana, guiderà l'Aurora Marconia del neo Presidente Silvano Capece. L'ufficialità conclamata dal sodalizio jonico non più ventiquattr'ore fa, ha avuto doppia valenza, perché in maniera del tutto parallela è giunto alla corte degli aquilotti l'esperto DS Gino Carrera con trascorsi a Matera, Pisticci e Real Metapontino. I due nuovi volti fungeranno da timonieri già a partire da questo periodo molto prossimo all'inizio delle danze e si faranno carico dell'arduo compito di creare una rosa in linea con le possibilità economiche della società marconese. Dunque, a Finamore sono state affidate le redini dell'Aurora Marconia, che il collega Pino Viola lo scorso anno portò, dopo una splendida cavalcata, dalla cadetteria all'Eccellenza. Il neo mister, anche lui come il DS Gino Carrera, ex Real Metapontino, porterà indubitabilmente una ventata di esperienza abbinata ad una forte sapienza calcistica, sopratutto per le capacità che il mister di Policoro ha sempre dimostrato verso i giovani calciatori. Una peculiarità questa che potrà giocare a favore delle casse dell'Aurora, che come ha più volte affermato il Presidente Capece, non sono rigogliose. Notizia che è più volte giunta a braccetto con un'altra, che la compagine societaria marconese non intende affatto plasmare, ovvero di puntare ad una tranquilla salvezza. Tutto ciò è stato già spiegato al duo Finamore-Carrera, che si è subito mostrato disposto a sposare in pieno la causa con tutti i pro e i contro. Estrema soddisfazione, al termine della riunione in cui è stato definito il doppio ingaggio è stata esternata dal Premier dei marconesi Capece, il quale ha anche annunciato che di prossima decisione sarà la data del raduno. Dunque, l’Aurora Marconia si proietta verso la prossima stagione in modo deciso, mettendo a segno due colpi di non indifferente importanza.

su La Nuova del su del 22/07/2012
Mario Quinto

"Ospedale di Tinchi: possibili prospettive" il Pdl lucano ne discute a Marconia.


Michele Forte coordinatore cittadino Pdl

Sabato 28 luglio presso la Sala Consiliare della delegazione comunale di Marconia, a partire dalle ore 20:00 si discuterà delle possibili funzionalità che l'ormai smembrato Ospedale di Tinchi potrebbe assumere nel futuro ormai prossimo. Ad organizzare questo convegno il Gruppo Consiliare Regionale del Popolo della libertà in stretta collaborazione con il coordinatore cittadino Michele Forte. La kermesse dal tema “Ospedale di Tinchi: possibili prospettive”, vedrà la presenza di numerosi esponenti del Pdl impegnati a livello nazionale e regionale. La relazione introduttiva sarà resa dall'On. Mario Venezia Vice Coordinatore vicario provinciale nonché consigliere regionale e componente della commissione sanità. Al prologo seguiranno gli interventi dell'On. Nicola Pagliuca Capogruppo Pdl nell'assise regionale e dei consiglieri regionali Paolo Castelluccio e Romeo Sarra. Attesissimi saranno, inoltre gli interventi dell' Onorevole Vincenzo Taddei e dei Senatori Cosimo Latronico e Guido Viceconte. Il tutto sarà moderato del Leonardo Giornano. Il vice coordinatore provinciale del Pdl avrà l'arduo compito di gestire e coordinare, gli interventi e le relazioni, che perverranno anche da esperti del settore ed indubbiamente anche dai cittadini, sempre più stanchi di parole ed indigenti di fatti.

su La Nuova del sud del 22/07/2012
  

martedì 10 luglio 2012

Si compone il nuovo Aurora Marconia. Silvano Capece nuovo presidente mentre a Gioia la carica ad honorem.



Per l'Aurora Marconia sembra aprirsi uno spiraglio più che convincente. Successivamente alla paventata possibilità di una non proprio fausta fine, il sodalizio jonico pare pronto a compiere il passo iscrizione. Le settimane appena trascorse sono state fondamentali per la definizione della compagine dirigenziale che a parte alcuni nomi noti come Antonio Gioia e Silvano Capece, dovrebbe essere integrata da alcuni altri, che cercheranno di fornire un pizzico di rinnovamento. Rinnovato, dunque sarà anche l'atto costitutivo, con le rispettive cariche. La poltrona presidenziale con ogni probabilità, sarà occupata dall'odontotecnico Silvano Capece, che tanto ha dato nella stagione scorsa nel ruolo di vice e che dovrebbe essere affiancato al nuovo numero due Giuseppe Ricchiuti. L'imprenditore agricolo Gino Natuzzi, già socio del vecchio A.C. Atletico Marconia sarà il cassiere, mentre Mariano Caravita e Rocco Caramuscio andranno a condire un gruppo di soci molto competente. Apparentemente marginale, sarà il ruolo di Antonio Gioia che sarà nominato presidente onorario e per il quale difficilmente si riuscirà ad evitare l' utilizzo dell'appellativo di “patron”, per il suo fare deciso, imponente ma allo stesso tempo passionale, verso una squadra, che negli ultimi anni per lui è divenuta una figlia. Dunque, sono ufficialmente smentite le affermazione dell'ormai ex presidente Gioia, che poco meno di un mese fa dichiaravano come acquisibile il titolo d'Eccellenza dell'Aurora. Adesso manca solo l'ufficialità, mancano i segni ad inchiostro indelebile di tutti i soci, che solo il timbro dell'Ufficio delle entrate potrà rendere ufficiali. Nel frattempo, però, il direttivo, nell'ottica di disputare un degno campionato d'Eccellenza, sta già attrezzandosi al fine di imbastire un gruppo valido. Il punto di partenza, però non può che essere l'allenatore. Nel segno della continuità, la società jonica avrebbe un gran piacere nel poter disporre dell'eroe della cavalcata dello scorso anno, Giuseppe Viola. Contattato telefonicamente l'allenatore, si è mostrato limitatamente distante, molto probabilmente a causa di alcune vicissitudini verificatesi lo scorso anno, dal punto di vista economico. Il tecnico di Policoro si è però affermato disposto ed aperto a ricevere un offerta migliore accompagnata da alcune certezze, anche dal punto di vista della composizione della rosa. L'alta pressione portata dall'anticiclone nordafricano Caronte, non ha affatto fermato le idee degli aquilotti, ma che al contrario ha riscaldato l'ambiente intorno ad una squadra che contro ogni dubbio sa da fare.

su La Nuova del sud del 10/07/2012
Mario Quinto

giovedì 5 luglio 2012

Re Leone ai nastri di partenza. Iannella e Larossa pronti per una nuova avventura.



La Virtus Re Leone riapre i battenti. Dopo aver concluso lo scorso campionato di Giovanissimi Regionali al settimo posto, la scuola calcio jonica ha già convocato per oggi pomeriggio a partire dalle 17:30 presso lo stadio Rocco Perriello di Policoro, il primo raduno della stagione 2012/2013. L'invito è per tutti i giovani calciatori nati dal 1996 al 1999, che potranno partecipare alle selezioni in maniera del tutto gratuita. Dunque, mister Iannella in stretta collaborazione con il DS Angelo Larossa sono già al lavoro, dopo un annata, quella appena trascorsa, in cui il gruppo dei Giovanissimi policoresi hanno avuto modo e possibilità di crescere dal punto di vista calcistico, ma sopratutto dell'affiatamento. Il DS di Marconia, si sta dedicando a fondo per allestire un buon organico, che possa migliorare il risultato ottenuto lo scorso anno e creare i presupposti per formare un bel gruppo. E' indubbio, infatti, come risulti importante e non trascurabile, l'attenzione che le scuole calcio dovrebbero mantenere nei confronti di un aspetto fondamentale come quello dell'affiatamento e dell'insegnamento dei valori dello sport. Basti pensare al più lampante esempio di calcio moderno, quale è quello spagnolo. Calcio galattico a parte, la filosofia dell'A.S.D. Virtus Re Leone intende mirare verso questi punti, e si sta attrezzando per migliorare nella prossima stagione i risultati ottenuti lo scorso anno. Partendo con grande entusiasmo e dedicando tutto l'impegno possibile alla causa, il successo è certamente più alla portata.

Mario Quinto