domenica 12 agosto 2012

Mobilità sostenibile e ricerca contro il cancro i leitmotive della Stramarconia.


La competizione podistica a Marconia ha assunto nel corso degli ultimi anni un importanza rilevante, che l'associazione Emanuele 11e72, molto attiva sul territorio, sta trasformando in tradizione. La Stramarconia nata per contribuire alla ricerca contro il cancro, dunque, anche quest'anno si svolgerà in piena regola. La sfida della giovanissima associazione è sempre più vinta, nel mantenere vivo il ricordo dell'amico Emanuele Angelone ed è sempre più riuscita, se si considera che l'evento coinvolge la stragrande maggioranza dei giovani pisticcesi. Il raduno è previsto per le ore 16:00 di oggi quando, inizieranno i preparativi per la Stramarconia Junior rivolta ai piccoli che percorreranno 1,5 Km, a partire dalle 16:30 circa. In seguito, intorno alle 19:00 avrà inizio la Stramarconia Senior, che sarà suddivisa in due categorie, rispettivamente di 6 e 12 Km. E’ bello sottolineare come l’evento in questione sia l’unico, in ambito regionale, ad essere assolutamente eco-sostenibile, contro l’inquinamento e a favore della differenziata. L’ associazione organizzatrice, infatti, attraverso la Stramarconia punta a sensibilizzare la cittadinanza in favore della riduzione dell’utilizzo di materiali nocivi,  promuovendo l’ utilizzo di materiali in mater-B oltre alla mobilità sostenibile. L’importante invito fatto alla cittadinanza per la giornata è quello di adottare un metodo di spostamento urbano responsabile, che miri a ridurre l’inquinamento. Un modo per aiutare l’ambiente, utilizzando mezzi pubblici o mezzi come la bicicletta per ridurre l’impatto ambientale. Un mix di soluzioni per mobilità sostenibili nel rispetto dell’ambiente e dell’uomo, che rappresentano una sfida per il futuro sia nelle grandi che nelle piccole realtà urbane.  Al termine della gara i ragazzi dell’associazione Emanuele11e72 comunicheranno, ai partecipanti una stima sulla quantità di CO2 risparmiata. Leitmotive, che ormai da anni uniscono la cittadinanza pisticcese, costituendo un appuntamento ormai stabile nel calendario degli eventi dell’estate pisticcese.
su La Nuova del sud del 12/08/2012
Mario Quinto

Nessun commento:

Posta un commento