mercoledì 14 novembre 2012

Deportivo Salandra a valanga sul Nemus. La sfera di gioco va ad Angelastro autore di una tripletta.


Nella seconda giornata della serie D di calcio a 5, il Deportivo Salandra rapina il campo del Nemus, vincendo per 6 reti a 1. Nonostante le assenze di A. Lavecchia, De Luca, Pace, Lorito e Grillo, la squadra di mister Rondinone ha ben figurato portando a casa 3 preziosissimi punti. A dispetto di ciò che si potrebbe pensare, guardando il risultato finale, il match si è messo fin da subito in salita per i salandresi. Al quarto d’ora, infatti, è Lattuga a mettere dentro il vantaggio Nemus, direttamente da calcio di punizione. Sull’altro fronte, gli ospiti si intestardiscono nel cercare la via del pareggio, ma in molte occasioni falliscono sottoporta. Bisogna attendere quasi lo scadere della prima frazione per vedere la rete del pareggio, con Angelastro che mette dentro da fuori area. Nell’intervallo mister Rondinone prende subito le misure e sprona i suoi, suggerendo alcune mosse per fare meglio. Alla ripresa del gioco, è subito il Salandra a prendere in mano la partita. Già dopo 3’ Angelastro sigla il vantaggio seguito a ruota da Tantone, che porta il parziale sull’1 a 3. Il Nemus fatica a respirare, ritrovandosi impossibilitato a svolgere la fase offensiva. Angelastro fa tripletta ed il piccolo Petragallo mette dentro la sua seconda marcatura stagionale, confermando le sue ottime doti. Quasi al termine, l’estremo difensore salandrese Messina, si traveste da Andrea Pirlo e mette sui piedi di Puzzutiello una palla d’oro, che quest’ultimo trasforma nel goal dell’1 a 6 finale. Vittoria rilevante quella conquistata dal Deportivo, che vede le sue ambizioni crescere partita dopo partita.

Tabellino

Nemus:V. Summa, Rocco, L. Summa, Filardi, R. Lombardi, Ferraiuoli, Gugliotti, D’Errico, Curzio, Fittipaldi, U. Lombardi, Lattuga;

Deportivo Salandra: Messina, Atlante, Angelastro, Petragallo, Tantone, Lamarra, G. Lavecchia, Zizzamia, Puzzutiello;

Arbitro: De Luca;

Marcatori: Angelastro (3), Tantone, Petragallo, Puzzutiello (DS), Lattuga (N);

Ammoniti: Angelastro (DS);


Note

Recuperi: 1’ pt, 2’ st;
Spettatori: 60 circa;

su La Nuova del sud del 14/11/2012

Mario Quinto  

Nessun commento:

Posta un commento