giovedì 13 dicembre 2012

I leoni di Valluzzi conquistano l'intera posta sul campo del Peppino Campagna.

DS Larossa e La Rocca

I Giovanissimi della Virtus Re Leone, espugnano Bernalda, battendo all’inglese il Peppino Campagna. Il team di mister Valluzzi vince 0 a 2 e si avvicina alla zona “uefa” presidiata proprio dalla squadra bernaldese. Una dimostrazione di forza che mai fino ad ora i policoresi avevano dimostrato. I biancoverdi sbloccano il risultato solo alla mezz’ora, pur avendo avuto la possibilità di farlo molto prima. Clementelli e Stigliano sono in giornata no. Lo dimostrano le innumerevoli occasioni sciupate. Tocca quindi a Torraco, insaccare il goal del vantaggio, sfruttando un pennellato assist di Santarcangelo. Prima della pausa i padroni di casa, vanno vicini al pari, ma una prodezza di Marta impedisce alla palla di entrare in rete. Nel secondo tempo, la retroguardia policorese regge benissimo. Dunque, il reparto offensivo è più sostenuto ed ha la possibilità di costruire. La manovra dei leoncini non porta i frutti sperati, perché l’estremo difensore di casa, sventa le più pericolose minacce. A metà ripresa capitan La Rocca si inventa una punizione, che lambisce il palo ed accarezza la rete. Il raddoppio da ulteriore fiducia agli ospiti, che a 5’ dal termine hanno la possibilità di triplicare, ma la disputa si conclude cosi. Prestazione da incorniciare quella della Re Leone, che hanno cercato ed ottenuto questa meritatissima vittoria.

Tabellino

Peppino Campagna: De pizzo, Nasufi, D'Alba, Di Pace, Lemma, Esposito, Taccardi, DI Lucca, Greco, Eletto, Dell'Osso;

A disp.: Porcelli, Magliocca, Santandrea, Cirigliano, Osmani, Lospinoso;

All.: Narciso;

Virtus Re Leone: Marta, Stigliano, D. Santarcangelo, La Rocca, Fiorenza, Torraco, Zangaro, A. Santarcangelo, Clementelli, Grieco, Suglia;

A disp.: Farina, Minetola, Cisterna, Maffei, Martaa, Calone, Comparato;

All.: Valluzzi;

Arbitro: William Grieco di Bernalda;

Marcatori: Torraco 28’ pt, La Rocca 23’ st;

Note

Recuperi: 1’ pt, 3’ st;
Spettatori: 60 circa;

su La Nuova del sud del 11/12/2012
Mario Quinto

Nessun commento:

Posta un commento