mercoledì 16 gennaio 2013

Aurora Marconia bello e maledetto. La Murese rapina il Comunale grazie al goal di Santarsiero.



La diciassettesima giornata ha un sapore amaro per l'Aurora Marconia del Presidente Capece. Il nuovo anno al Comunale di Marconia è stato inaugurato nel peggior modo possibile, per fortuna della Murese, che ha strappato via 3 punti fondamentali. La disputa però è stata quasi sempre e costantemente monitorata dai padroni di casa, che al quarto d’ora hanno avuto una favorevolissima occasione, sventata in extremis da Santarsiero. Dopo ciò nella prima frazione si è visto poco gioco, da parte di entrambe le squadre, eccezion fatta per la coppia Galileo-Verri sempre viva e pronta ad innescare contropiedi pericolosi. Il parziale a fine primo tempo è ancora fermo sullo 0 a 0. La ripresa è più accesa. Cerabona e Martemucci si fanno in quattro a centrocampo. Il gran lavoro dei due frutta. A metà ripresa dai piedi di Martemucci nasce una buona opportunità. Il traversone del numero 10 rossoblù viene deviato verso la porta da Verri, ma Pirolo si distende e devia in angolo. Poco dopo entra Motti per uno stremato Cerabona. Il centrocampista salentino, smista qualche palla, ma è limitato dall’avanzare della Murese. Gli ospiti infatti, alzano il capo affacciandosi ripetutamente dalle parti di Parisi. Alla mezz’ora ci prova Iacullo, ma la palla sorvola la traversa. Al 42’ si consula il definitivo capitombolo marconese. La difesa di casa regala un corner alla Murese. Il cross è perfetto per Santarsiero che appostato sul secondo palo, beffa facile facile, l’estremo difensore Parisi.Vantaggio non meritatissimo, quello dei muresi, che però hanno giocato una gara da trasferta, riuscendo a difendere il vantaggio fino al fischio finale. Come in altre occasioni la squadra di Danza, ha pagato la poca esperienza dei giovani giocatori in campo, ma i numeri ci sono e i risultati non tarderanno ad arrivare.

Tabellino

Aurora Marconia: Parisi, Natuzzi, Tucci, Cerabona(Motti dal 18’ st), cati, Lippolis, Verri, Donadio(Iannuzziello dal 30’ st), Galileo, Martemucci, Sportelli;

A disp.: Laviola, Adorisio, Belmonte, Cacciatore;

All.: Danza;

Murese: Pirolo, V. Nano, Santarsiero, Troglia(Dutra dal 20’ st), Gerbasio, A. Nano, Glorioso, V. Iacullo, Cella(Marolda dal 32’ st), Pepe(Rota dal 15’ st);

A disp.: Muslera, Galizia, Galante;

All.: Ragone;

Arbitro: Scambio Cai (Mele-D’iasio);

Marcatore: Santarsiero all’86’ st;

su La Nuova del sud del 14/01/2013

Mario Quinto

Nessun commento:

Posta un commento