giovedì 28 febbraio 2013

Il bel cabaret a Tinchi. L'Associazione Etnie ospita il "Tacatà"


Uno spettacolo di cabaret con attori diversabili dal titolo "Tacatà" si svolgerà sabato 2 marzo alle ore 19,30 nella sede dell'associazione Etnie - Cultura senza Frontiere, in viale Magna Grecia di Tinchi. Lo spettacolo è il frutto di un progetto riabilitativo e socializzante, rivolto ad utenti diversabili svolto presso il Centro Educativo per handicap grave "Smile" di Policoro, gestito dalla soc. coop. Cress. Tra le finalità del progetto, quella di favorire l'interazione dei ragazzi disabili con situazioni e luoghi differenti dal loro quotidiano, contribuendo così anche ad abbattere quelle  barriere fisiche e/o concettuali ancora esistenti tra il mondo dell'handicap e quello della cosiddetta "normalità". Nello spettacolo, parodia del mondo dei talent-show, i ragazzi si esibiranno in una sorta di "gara" dove, oltre a "numeri" di ballo e canto, saranno proposti anche brani tratti da opere teatrali, cinematografiche o vecchie fiction televisive. Il progetto fortemente voluto dalla presidente della Cress, Antonietta Belfiore, è stato sviluppato grazie al lavoro della coordinatrice, Nicolina Cristiano, e dei collaboratori del Centro: l'esperta di psicomotricità Patrizia Lofiego e l'esperto del laboratorio ludico-ricreativo Gianluca Ventruto, l'esperto di musicoterapia Rocco Di Matteo e l'esperto del laboratorio di arte e manipolazione, Vito Antonio Baglivo, che insieme ai ragazzi, utenti del centro Smile, ha realizzato le scenografie e gli elementi di scena. L'impegno della presidente e degli assistenti educativi, della coordinatrice del Centro, dei collaboratori e dei genitori dei ragazzi diversabili, unitamente a quello dell'amministrazione comunale di Policoro è stato fondamentale per la realizzazione dello spettacolo " Tacatà", già presentato il 30 gennaio nella scuola elementare Don Milani di Policoro. Grazie all'interessamento del presidente di Etnie, Antonio Caramuscio e di Vito Antonio Baglivo, della coop. Archeoart-Basilicata, sabato 2 marzo 2013, lo spettacolo Cabaret con attori "speciali", " Tacatà", sarà presentato a Tinchi, nella sede dell'associazione Etnie, con lo scopo di incrementare rapporti di socialità fra le comunità di Policoro e Pisticci.

mercoledì 27 febbraio 2013

Gli studenti a Pisticci hanno "Zero rifiuti in condotta!"

Pisticci zero rifiuti é nelle scuole, con l'attività “Zero Rifiuti in Condotta!” di formazione e sensibilizzazione, per imparare a fare la raccolta differenziata insieme, con semplicità e divertimento.
L’obiettivo é far si che tutti gli studenti comprendano il funzionamento ed i vantaggi della raccolta differenziata, divenendo poi ambasciatori di questa buona pratica in famiglia, nel proprio gruppo di amici e nelle varie attività extrascolastiche.
Bianco, blu e giallo sono i colori che identificano i contenitori per la raccolta differenziata di cui ogni classe è stata e sarà dotata durante il proseguimento delle attività di sensibilizzazione ed informazione, contenitori in cui i ragazzi potranno conferire plastica, carta, vetro e allumino, che producono a scuola separandoli in maniera corretta. Dopo essere stati pesati, i rifiuti differenziati saranno raccolti in un isola ecologica comune ed ubicata all'interno della scuola ed i dati trasmessi ai responsabili del progetto “Pisticci Zero Rifiuti” per l'elaborazione.
Dopo gli incontri con le venti classi dell’Istituto Agrario di Marconia, é la volta del Polivalente a Pisticci e progressivamente di tutte le 140 classi degli istituti scolastici presenti sul territorio, secondo un programma definito di volta in volta in conformità con gli impegni del corpo docenti e dei dirigenti scolastici, senza interferire con lo svolgimento dei programmi didattici.
La collaborazione con i dirigenti , gli insegnanti, il personale scolastico è notevole ed i riscontri con gli  studenti sono molto positivi; durante gli incontri vengono fornite informazioni su come riconoscere e separare correttamente gli imballaggi dei vari materiali, smaltire correttamente gli oli esausti, i rifiuti ingombranti, i raee (televisori, frigoriferi, pc,...) e quelli urbani pericolosi, come pile, lampadine esauste e farmaci scaduti). Il tutto con l’ausilio di presentazioni power point, immagini e video e supporti grazie ai quali i ragazzi toccano con mano esempi di oggetti di uso comune differenziabili.
Quando ci si disfa di un oggetto o di un imballaggio di uso quotidiano l’alternativa é duplice: deporli nel cassonetto dell'indifferenziato e quindi ad un ciclo poco virtuoso, o al nelle campane stradali permettendo  cosi ai rifiuti di avere una seconda vita, recuperando le materie prime e salvaguardando l'ambiente.
Separare i rifiuti é un semplice gesto che può fare tanto. É molto importante però fare correttamente la raccolta differenziata, imparando per esempio a riconoscere i "falsi amici": gli specchi con il vetro, gli scontrini, i fazzolettini di carta ed i cartoni della la pizza con la carta, ecc.
Ciascun cittadino deve farsi promotore della raccolta differenziata, acquisirla come “buona pratica” ed essere collaborativo, conferendo i rifiuti riciclabili nelle isole ecologiche ed utilizzando il servizio a chiamata gratuito 800.615.622 per il ritiro dei rifiuti ingombranti, elettrici ed elettronici in attesa che si passi al servizio di raccolta porta a porta in corso di attuazione.
L'invito è inoltre quello di utilizzare internet per approfondire l'argomento raccolta differenziata collegandosi al sito internet www.pisticcizerorifiuti.com e a seguire gli aggiornamenti di Pisticci Zero Rifiuti sui social network facebook e twitter.

martedì 26 febbraio 2013

Carlo Petrone (Sel): "Italia profondamente divisa"

Carlo Petrone (Sel)
"Il risultato elettorale ci consegna un’Italia profondamente divisa, alla ricerca di uno sbocco alla sua crisi sociale, economica e culturale senza precedenti". E’ quanto afferma Carlo Petrone, coordinatore Sel Basilicata.
“Sel di Basilicata ottiene un ottimo risultato eleggendo due parlamentari; un risultato positivo che consolida il trend elettorale del nostro partito in Basilicata ed è omogeneo su tutto il territorio regionale. Due elementi che dimostrano come i gruppi dirigenti di Sel, pur tra contraddizioni interne, si sono impegnati diffusamente per portare a casa un risultato che contribuisce fortemente alla tenuta del Centrosinistra in questa regione.
Ma il risultato di Sel nazionale è modesto, e in alcune zone del paese preoccupante. La realtà è che la sinistra in Italia, compreso Sel, non incontra il disagio italiano, non lo rappresenta. Il Centrosinistra vince ma il Pd arretra molto e non è più primo partito.
Deve aprirsi un’altra fase - contnua -  quella di un confronto serio nel centrosinistra per costruire tutti insieme una grande sinistra di governo, fortemente riformatrice, che individui nell'Europa il terreno della sua identità.
Grillo non è un fenomeno passeggero, è la reazione di una parte importante di cittadini italiani al fallimento della politica. E la sinistra non può dirsi fuori da questa responsabilità.
Un dovere per tutti, quindi, di riflettere e provare a determinare soluzioni strategiche e di cultura politica all'altezza delle difficoltà dell'Italia"

La Basilicata omaggia il Papa con un concerto rock a Roma.

"Papa Benedetto XVI domani saluta i fedeli e la Basilicata omaggia il Santo Padre chiudendo le iniziative che, a cominciare dal presepe di Artese in Piazza San Pietro, hanno caratterizzato la presenza a Roma da Natale in poi". Lo rende noto l'Apt Basilicata. 
"Un’iniziativa che capita proprio in questa particolare occasione, a cui l’Apt Basilicata ha voluto attribuire il senso di ulteriore omaggio ad un uomo la cui autorevolezza in queste settimane ha contribuito in maniera determinante al protagonismo di una piccola regione del Meridione d’Italia sulla scena mondiale.
Domani, mercoledì 27 febbraio, alle ore 21, presso il Palazzo santa Chiara in Via Santa Chiara a Roma, è in programma il concerto della band di rock cristiano lucana “Fuoco Vivo”, in tour per la promozione del disco 'Dimensione verticale'.
L’iniziativa - conlcude la nota dell'Apt -  sarà inoltre pubblicizzata tra i fedeli presenti all’ultima udienza che il Santo Padre terrà domattina a Piazza San Pietro"

La favola del "neo Onorevole" di Sel Giovanni Barozzino.

Molto curiosa e probabilmente anche poco nota è la storia recente, del neo Senatore della Repubblica Giovanni Barozzino. Ormai ex operai Fiat, in tre anni è passato dalle battaglie giudiziarie contro la nota azienda torinese a divenire parlamentare. La vicenda giudiziaria che l'ha visto protagonista con altri due suoi ex colleghi, si è verificata nel lontano 2010, quando le tre tute blu furono licenziate dalla Fiat con l'accusa di aver intralciato alcuni processi lavorativi durante uno sciopero. I tre presentarono prontamente ricorso d'urgenza al tribunale che condanno l'azienda per comportamento antisindacale. La Fiat però pur riconoscendo loro lo stipendio, non gli permise di rientrare in fabbrica, presentando poco dopo a sua volta ricorso, e dopo un anno di istruttoria e 26 testimonianze ascoltate, la Fiat ne uscì con ragione. Dunque l'ex operaio dello stabilimento Fiat di Melfi candidato al Senato nelle liste lucane di Sel, passa dalla produzione della Punto agli scranni di Palazzo Madama, dopo essere stato licenziato dall'azienda torinese nel 2010, e poi reintegrato dal giudice del lavoro, ma mai riammesso in fabbrica. L'ex delegato della Fiom si è detto emozionatissimo per questa ''nuova esperienza di vita''.

Politiche 2013: I nomi dei Deputati lucani.


Mirella Liuzzi(M5S)
Antonio Placido(Sel)
Nella nottata sono stati annunciati anche i nomi dei sei Deputati eletti in Basilicata. Per il centrosinistra di Pierluigi Bersani che ha vinto, anche se con minimo distacco, c'è il premio di maggioranza. Dunque siederanno alla Camera dei Deputati Roberto Speranza, Vincenzo Folino e Maria Antezza. Il seggio di Sinistra Ecologia e Libertà sarà del leader Nichi Vendola, che però in caso di opzione per un'altra regione, probabilmente la Puglia, lascerà posto al Sindaco di Rionero Antonio Placido. Per il Popolo della Libertà andrà Cosimo Latronico, mentre per il Movimento 5 Stelle la giovane Mirella Liuzzi.

Politiche 2013: A Pisticci come nel resto d'Italia M5S sorprende. Centrosinistra maggiormente suffragato.

Terminati gli scrutini a Pisticci anche per la Camera dei Deputati. Se al Senato il distacco che la coalizione di centrosinistra ha lasciato agli inseguitori è misurabile oltre le mille preferenze, alla Camera il risultato è meno schiacciante. Il totale dei voti recepiti dalla coalizione PD-Sel-CD è 2814(33,87%), seguito dal Movimento Cinque Stelle fermo a 2340(28,16%) e dalla coalizione di centrodestra che raggiunge i 1891(22,76%). Per Monti-Udc-Fli solo il 10,37% ovvero 862 voti. I risultati delle altre liste sono elencati in seguito.
Rivoluzione Civile di Ingroia 235, Fiamma Tricolore 36 voti, Partito Comunista dei lavoratori 32, Amnistia Giustizia e Libertà 30, Io amo l'Italia 25, Fare per fermare il declino 23 ed infine i Popolari uniti con 19.

Per il Senato il risultato è stato pressoché simile, con la coalizione di centrosinistra giunta al 40,41 % ed il Movimento 5 Stelle 25,78 % seguito dalla coalizione di centrodestra che ha raggiunto il 22,56 %.
Primo partito che in realtà è bene definire come movimento in assoluto, è il Movimento 5 Stelle, che in linea con i risultati a livello nazionale ha dimostrato di essere la vera è propria sorpresa di queste Elezioni Politiche.

lunedì 25 febbraio 2013

Politiche 2013: Ecco i sette Senatori della regione Basilicata.


Filippo Bubbico(PD)
Giovanni Barozzino(SEL)
In Basilicata sono sette i senatori eletti per il Senato della Repubblica. Di seguito l'elenco dei Senatori per il partito di riferimento.
Per il Partito democratico Emma Fattorini, Filippo Bubbico, Salvatore Margiotta, mentre con Sinistra Ecologia e Libertà è stato eletto l'operaio Fiat Giovanni Barozzino. Per la sorpresa Movimento cinque stelle in Parlamento siederà Vito Rosario Petrocelli. Il Pdl invece avrà Silvio Berlusconi e in caso di opzione per un'altra regione, entrerà in Parlamento Guido Viceconte.
Mentre per Scelta civica con Monti, Pier Ferdinando Casini ed in caso di opzione per un'altra regione, entrerà in Parlamento Salvatore Tito Di Maggio.

Politiche 2013: i risultati per il Senato nel Comune di Pisticci


Partito Democratico fortissimo in Basilicata. La sorpresa annunciata Movimento 5 Stelle è attualmente il secondo partito.

In Basilicata ha votato il 69,52 per cento degli aventi diritto: il dato e' in flessione rispetto alle Politiche del 2008, quando a recarsi alle urne era stato il 75,37 per cento dei lucani (5,85 per cento in meno). Per quanto riguarda invece il dato delle due province, nel Potentino ha votato il 69,93 per cento degli aventi diritto (75,83 nel 2008, con un calo del 5,9%), mentre in provincia di Matera il dato definitivo e' del 68,73 (74,47 nel 2008, -5,74%)
La nostra Regione si conferma ''fortezza'' isolata del centrosinistra nel Mezzogiorno. Nel voto al Senato, i lucani, pero', oltre a premiare il Pd, hanno dato tanti consensi al Movimento 5 Stelle (secondo partito in regione e a Potenza), per cui si aprono interessanti prospettive politiche soprattutto in vista delle amministrative. Il centro di Monti appare un po' al di sotto del dato nazionale, mentre per il centrodestra lucano si registra una nuova battuta di arresto.

giovedì 21 febbraio 2013

A Pisticci l'iniziativa "Seguimi io non spreco. La tua immagine per un futuro sostenibile"

Partito il concorso 'Seguimi, io non spreco. La tua immagine per un futuro sostenibile'
E' partito venerdì 1° febbraio 2013 il concorso per immagini 'Seguimi, io non spreco. La tua immagine per un futuro sostenibile', che rientra nell'ambito del progetto 'RuraLand. Una finestra sul mondo rurale' della Rete rurale nazionale, espressione dell'impegno del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali per rafforzare il rapporto tra agricoltura e società. Il progetto 'RuraLand' ha lo scopo di fornire ai giovani gli strumenti più adatti per acquisire conoscenze e capacità che consentano loro di sviluppare approcci e comportamenti responsabili nei confronti dell'ambiente. Obiettivo specifico del concorso che parte oggi è sensibilizzare le giovani generazioni sul tema dello spreco in tutte le sue declinazioni, soprattutto per quanto riguarda l'uso di risorse naturali come l'acqua, il suolo e il paesaggio, ma anche sul fronte dell'energia e della biodiversità.
Assessorato Agricoltura e Ambiente del Comune dei Pisticci

mercoledì 20 febbraio 2013

Calcio a 5: Il Depor Salandra consolida il terzo posto. Alle porte impegni proibitivi.


Una formazione del Deportivo Salandra
A. Lavecchia in azione
Trasferta vittoriosa per il Deportivo Salandra, che rifila 4 sberle al Gorgoglione ed incamera 3 importantissimi punti. La gara disputatasi Domenica scorsa in mattinata, ha visto il costante predominio del Depor, che solo a causa di alcune vicissitudini, non è riuscito a dilagare nel risultato. Il risultato si sblocca solo a metà primo tempo, quando Mario Pace va in rete, giovando di un pregevole assist di D’Alessandro. Dopo pochi minuti, però, il Gorgoglione trova il pari sfruttando un incredibile malinteso tra De Luca e Giuseppe Lavecchia. Quasi allo scadere della prima frazione, il Salandra trova il nuovo vantaggio. La manovra salandrese è precisa e pulita. Pace recupera palla ed innesca il contropiede, che viene concluso dall’esperto Antonio Lavecchia, il quale nel tentativo di servire il ben appostato Giuseppe Lavecchia, trova la deviazione involontaria in rete di un avversario. Nella ripresa, il Salandra va in forcing. L’ossessivo attacco dei biancoblù, si concretizza solo al 13’ quando, su una punizione di Angelastro deviata dalla barriera, Giuseppe Lavecchia si fa trovare ben appostato per ribadire in rete, siglando il 3 a 1 parziale. Intorno al 20’ della ripresa, D’Alessandro si riconferma assist-man, regalando a Giuseppe Lavecchia la palla per il 4 a 1 finale in favore del Salandra. La formazione di mister Rondinone, con questa vittoria riesce a confermare saldamente la terza posizione, mantenendo alto il morale intorno alla squadra, in vista delle prossime gare impegnative.

Tabellino

Gorgoglione: Giu. Berardi, D. Bruno, I. Bruno, Viola, Mazzei, Pica, F. Gagliardi, G. Gagliardi, Gio. Berardi, Ciucci;

Deportivo Salandra: De Luca, Angelastro, A. Lavecchia, G. Lavecchia, Pace, D’Alessandro, Tantone, Atlante, Grillo, Lamarra, Zizzamia, Petragallo, Messina;
All.: Rondinone;

Arbitro: Sacco di Matera;

Marcatori: Pace, A. Lavecchia, G. Lavecchia (2);

su La Nuova del sud del 20/02/2013

Mario Quinto

lunedì 18 febbraio 2013

L'Azienda "Foggia di lupo" presenta il Pane di Matera oggi su RaiTre.


Oggi, lunedì 18 febbraio 2013 su Rai 3 a partire dalle 17.40 nella trasmissione Geo & Geo l’azienda agricola “Foggia di lupo” di Giovanni Battista Pisciotta presenterà il pane di Matera Igp. Ormai di casa le aziende lucane della Rete di Campagna Amica alla trasmissione Geo & Geo. Giovanni Pisciotta, titolare dell’azienda agricola “Foggia di Lupo” di Matera, presenterà il Pane di Matera IGP, prodotto dall’Antico Forno, una realtà che ormai ha due generazioni di storia. Il Pane di Matera viene ottenuto mediante un antico sistema di lavorazione, utilizzato dai panificatori del materano. E’ un pane fatto di sola semola di grano duro, dalla caratteristica forma a cornetto, dalla pezzatura variabile da 1 a 2 chilogrammi, la crosta croccante che racchiude una mollica dorata e morbida, dall’intenso profumo di grano. Il disciplinare prevede che almeno il 20% delle semole utilizzate deve provenire da vecchie varietà quali Cappelli, Duro Lucano, Capeiti, Appulo, coltivate nel territorio della Provincia di Matera.
La fragranza ed il profumo di questo pane sono inconfondibili, rimane morbido e saporito per diversi giorni e la conservabilità può raggiungere i 6 giorni.
La qualità raggiunge l’apice se la cottura viene effettuata in forno a pietra utilizzando legna di quercia.

"Insieme a scuola" ecco il progetto del Comune di Pisticci per il sostegno ai disabili

L’Amministrazione Comunale di Pisticci, in considerazione dell’elevato numero di disabili presente nel proprio territorio, registra da anni numerose difficoltà a rispondere con servizi e risorse adeguate alle esigenze e ai bisogni espressi da questa specifica fascia di popolazione.
Proprio perché convinti della necessità di assicurare l’assistenza ai disabili nelle scuole oltre che presso il proprio domicilio, abbiamo richiesto ed ottenuto, fondi aggiuntivi dalla Regione Basilicata che, seppur minimi, hanno permesso di avviare un progetto denominato “Insieme a scuola” attraverso il quale è stato possibile assicurare un sostegno per alcuni mesi ai ragazzi disabili della scuola dell’obbligo.
Da qualche giorno, quindi, è stata assicurata l’assistenza specialistica scolastica prevista dalla normativa vigente ai bambini disabili che frequentano la scuola dell’infanzia, la scuola primaria e la scuola secondaria di primo grado dell’intero territorio comunale finalizzata all’assistenza, all’autonomia e alla comunicazione. Tale risultato, ben lungi dal dare soluzione alla complessità della questione, è stato raggiunto grazie all’impegno del Sindaco, Dr. Vito Di Trani, e al suo Vice, Dr. Domenico Albano.
I fondi destinati all’Area handicap dell’ambito di Zona “Collina Materana” di cui il nostro Comune è Capofila, sono pari al 45% dei fondi regionali, ripartiti in sede di Conferenza dei Sindaci in base alle necessità e quindi attribuendo la percentuale massima all’handicap, poi ai minori e agli anziani.
Ricordiamo che tale fondo viene ripartito, tra i comuni, in base al numero di abitanti e non ai reali bisogni, ovvero al numero di disabili che nel nostro territorio è davvero elevato. 
Pur con le difficoltà economiche a cui puntualmente le Pubbliche Amministrazioni devono far fronte, il Comune di Pisticci riconosce la priorità degli interventi in favore delle persone con disabilità e intende garantire anche a scuola la presenza di assistenti specialistici. Dovendo qualificare e razionalizzare l’erogazione del servizio di fondamentale importanza è stato il lavoro di rete tra i servizi sociali comunali, le scuole e gli operatori del Consultorio che hanno portato ad una condivisione di progetti di interventi integrati. 
Cogliamo l’occasione per sottolineare la vicinanza alle famiglie che quotidianamente vivono la disabilità dovendosi far carico emotivamente e non solo di tutti i bisogni e le necessità dei propri familiari, lottando con norme, ristrettezze economiche, burocrazia e insensibilità che non dovrebbero, come spesso accade, condizionare in negativo il quotidiano di queste famiglie già così provate dalle difficoltà. 
Riteniamo debbano essere studiati interventi più mirati perciò l’Amministrazione del Comune di Pisticci ha più volte chiesto alla Regione di prendere in considerazione ed intervenire rispetto alla situazione delle persone con disabilità nel nostro territorio. In questa direzione qualche passo in avanti è stato registrato. Intendiamo comunque continuare a chiedere attenzione sulla problematica e a indicare con forza interventi tangibili a tutela  dei nostri cittadini, a maggior ragione per chi soffre e non sempre riesce ad esprimere i propri bisogni.

giovedì 14 febbraio 2013

Dal prossimo Aprile "Volo dell'angelo" in due. Migliorie all'offerta turistica lucana.

L'emozione di volare ''in coppia'' sarà la novità, per il 2013, del Volo dell'Angelo, l'attrattore turistico che permette un ''volo'' tra le cime delle Dolomiti Lucane, nel Potentino, tra Castelmezzano e Pietrapertosa: dal 27 aprile, infatti, due persone potranno effettuare insieme un unico ''passaggio'' con la tecnica progettata dalla società francese ''Aerofun'', in parallelo e perfettamente allineate. La coppia di ''angeli'' non potrà superare il peso complessivo di 140 chili, secondo quanto reso noto dagli organizzatori, e ''questo sistema innovativo è il primo a essere realizzato e aperto in Europa, e regala una straordinaria esperienza di coppia, resa ancora più spettacolare dal panorama che si sorvola''. Si tratta infatti di un attrattore a un'altezza di 400 metri, per un ''volo'', appunto, di circa un chilometro e mezzo in poco più di un minuto. ''Questa nuova attrazione, annunciata proprio nel giorno di San Valentino, è un'altra bella conquista per il nostro territorio - ha detto l'amministratore unico della Società Consortile Volo dell'Angelo, Nicola Valluzzi - e siamo certi che porterà ancora più turisti e potrà allargare la platea dei nostri utenti, coinvolgendo sempre di più intere famiglie. Questa forma di volo, infatti, permette anche ai ragazzi più piccoli di vivere un'esclusiva avventura insieme ad uno dei genitori. Inoltre, volando in due si risparmia il dieci per cento sul costo complessivo dei due biglietti singoli che, visti i tempi di crisi, può costituire un valore aggiunto''.

Assegnati i premi "Lucani Insigni". La cerimonia si svolgerà il 9 Marzo a Potenza.

L'attore Rocco Papaleo premiato nel 2010
La commissione che aveva il compito di vagliare le candidature presentate per il Premio “Lucani Insigni 2012” ha concluso ieri i suoi lavori decidendo di assegnare il riconoscimento a sei personalità che si sono distinte per meriti raggiunti in campo sociale, scientifico, artistico e letterario, oltre che nella diffusione e nella conoscenza dell’identità lucana. Dei vincitori sono in seguito menzionate i meriti e le attività:
Don Ferdinando Castriotti 
è originario di Venosa, dove è nato nel 1969. Laureato in Filosofia e Teologia, svolge un’intensa attività di evangelizzazione in Honduras, dove si dedica a realizzare opere concrete di vicinanza alla popolazione povera.
Achille Patrizio Caputi
, originario di San Fele, è un medico ed è professore ordinario di Farmacologia all’Università di Messina ed ex presidente della Società italiana di Farmacologia. 
Bruno Mario Albano 
è il vicepresidente del Comitato Unpli Basilicata. Presidente della Proloco di Pignola, è stato insignito dall’Unpli nazionale del titolo di “Uomo Simbolo delle Pro-Loco d’Italia”.
Antonio Preziosi
, originario di Policoro, è il direttore di Radio Uno e del Giornale radio Rai e direttore ad interim della testata “Gr Parlamento”. E’ stato nominato Consultore del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali da Papa Benedetto XVI ed è Professore presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università Pontificia Salesiana di Roma.
Ottavio Galella
, ingegnere originario di Muro Lucano esperto di management del traffico, vive a Montreal, in Canada. Inventore, con brevetto Usa e Canada, di un semaforo per daltonici. In collaborazione con la Regione Basilicata, ha organizzato e eventi culturali, come la mostra nord-americana dei dipinti di Carlo Levi, la mostra delle madonne lignee lucane al World Trade Centre di Montreal. 
Gesualdo Scutari
, originario di Chiaromonte dove è nato nel 1975, ingegnere elettronico e professore presso l’università di New York, sede di Buffalo. E’ uno dei più grandi esperti mondiali di “Telecomunicazioni, Ottimizzazione e Teoria dei Giochi”.


La commissione ha inoltre deciso di conferire una onoreficenza a sette lucani che si sono adoperati per la diffusione e la conoscenza dell’identità regionale. Si tratta del giornalista del settimanale Panorama Giovanni Fasanella (originario di San Fele, autore di libri e inchieste sul caso Moro, sceneggiatore ed autore di cinema e tv); dell’operatore culturale Gabriele Scarcia (originario di Miglionico, autore di numerose pubblicazioni sull’arte della Basilicata); del vescovo di Huacho (Perù) Mons. Antonio Santarsiero (nato ad Avigliano, famoso per il suo impegno verso i giovani e le popolazioni povere delle regioni peruviane); del giornalistaDomenico Notarangelo (pugliese d’origine e lucano d’adozione, da molti anni residente a Matera, autore di numerose pubblicazioni, ha collaborato con Pasolini e Rosi realizzando un archivio fotografico recentemente dichiarato di interesse nazionale); del pittore, scultore e maestro di presepi Franco Artese (di Grassano, ha realizzato presepi esposti a New York, Washington, Assisi, Betlemme e, recentemente, in piazza San Pietro); del luogotenente dei carabinieri Giovanni Soldano (originario di Venosa che opera attualmente a Padova, impegnato nella lotta al terrorismo e alla criminalità organizzata, insignito del titolo di cavaliere dell’ordine al merito della Repubblica); della ricercatrice in antropologia Ilaria D’Auria(materana che opera in Belgio, una delle creatrici dell’idea della candidatura di Matera a capitale europea della cultura 2019).
La cerimonia di consegna dei riconoscimenti avrà luogo il 9 marzo, alle ore 19,00, nella sala del Consiglio provinciale di Potenza, nell’ambito dell’assemblea annuale dei lucani nel mondo, e sarà preceduta dalla presentazione del “Dizionario dei Lucani” di Angelo Lucano Larotonda.

Disoccupazione giovanile in Basilicata ai massimi storici. Falotico (Cisl): investire in apprendistato.

“Il 27 per cento dei giovani lucani di età compresa tra 15 e 29 anni sono fuori dal mercato del lavoro e fuori dai circuiti della formazione professionale, scolastica o universitaria. Lo rileva l'Istat nella sua ultima indagine sul fenomeno Neet (Not in Education, Employment or Training) riferita al 2011”. E’ quanto si legge in una nota della Cisl lucana. “Un dato in lieve miglioramento rispetto al 2010 ma assai lontano dalla media nazionale (22,7%) ed europea (15,4%) - afferma il segretario generale della Cisl Basilicata Nino Falotico - che rappresenta la spia preoccupante di un fenomeno che rischia di compromettere il futuro di un'intera generazione”. Cgil, Cisl, Uil e Confindustria hanno siglato nei giorni scorsi a Roma un documento d'intenti su formazione, occupazione giovanile e crescita economica con l'obiettivo di rimettere la questione giovanile al centro dell'agenda politica e di fornire un contributo di metodo e di contenuti per rilanciare il ruolo della formazione come volano di crescita e occupazione.
“Se nonostante le ingenti risorse assicurate dal Fondo sociale europeo oltre un quarto dei giovani lucani under 30 è fuori dal mercato del lavoro e dai percorsi di istruzione e formazione – spiega Falotico – allora vuol dire che c'è qualcosa da mettere a posto nelle politiche pubbliche orientate al lavoro. È necessario un cambiamento culturale che rimetta il lavoro e l'impresa al centro del sistema educativo e la formazione tra le politiche di crescita economica e di sviluppo del territorio. Noi diciamo che la scuola tecnica e professionale deve tornare a dialogare in modo sistematico e in una logica di rete con l'industria manifatturiera in modo da rispondere in modo adeguato alla mutevole domanda di competenze delle imprese. L'apprendistato resta la via maestra per favorire il dialogo tra formazione e impresa e favorire l'ingresso nel mercato del lavoro ai giovani disoccupati, ma occorre snellire le procedure burocratiche, creare un’offerta formativa su misura e un sistema di certificazione delle competenze, infine offrire nuovi incentivi se vogliamo che le imprese adottino l'apprendistato come principale strumento di reclutamento del personale”.

Programmazione degli interventi su pinete. I sindaci dell'area jonica ne hanno discusso a Scanzano.

Si è tenuto in data martedì 12 Febbraio a Scanzano Jonico nella sede Comunale un incontro promosso dall'Amministrazione comunale di Scanzano al quale hanno partecipato  i sindaci e gli assessori all’Ambiente dei Comuni di Rotondella, Policoro, Pisticci, Scanzano Jonico, il tecnico del Progetto Ivam geometra Salvatore Cappuccio, per discutere sulle problematiche inerenti gli interventi di tutela ambientale da cantierizzare nell’annualità 2013.
Tali interventi, su espressa richiesta dei sindaci della fascia jonica, - è emerso nella riunione -  devono improrogabilmente avere inizio prima dell’arrivo della stagione estiva; questo al fine di mettere in sicurezza le pinete con interventi forestali di ripulitura delle fasce tagliafuoco, l’eliminazione di piante attaccate dalla Processionaria, di alberi ammalorati o in sovrannumero, anche per poter dare una migliore immagine di fruibilità del nostro territorio ai cittadini e ai turisti che vi soggiornano nei mesi estivi.
I lavori verranno eseguiti dagli operatori del Progetto Ivam (Interventi di Valorizzazione Ambientale e Miglioramento Forestale) dell’Apea che quest’anno, il 4°, si apprestano ad eseguire le azioni per la manutenzione e la messa in sicurezza delle pinete joniche.
I sindaci, di comune accordo, - si legge sul comunicato diffuso dal Comune di Scanzano -  hanno deciso di avanzare una richiesta alla Provincia di Matera per poter partecipare alla fase di progettazione degli interventi segnalando le aree più sensibili sulle quali intervenire per ridurre il rischio incendi. Hanno anche auspicato un aumento da parte della Regione Basilicata delle risorse economiche stanziate per poter intervenire su superfici maggiori.

Un San Valentino culturale. Oggi in tutti musei lucani, un biglietto per due.

Museo di Metaponto
In occasione della festa di San Valentino, ''per promuovere un avvicinamento sempre piu' coinvolgente del pubblico verso il patrimonio culturale'', il Ministero per i Beni e le Attività Culturali (Mibac) propone anche in Basilicata l'ingresso di due visitatori al costo di un solo biglietto. In un comunicato e' sottolineato che ''aderiscono all'iniziativa tutti i luoghi d'arte statali afferenti al MiBAC, dalle 9 alle 20 mentre le aree archeologiche saranno aperte dalle 9 alle 13''. Un iniziativa promozionale per convogliare verso l'offerta museale ed archeologica lucana, inserendo le peculiarità culturali della nostra regione nella giornata dedicata agli innamorati. I Musei, luoghi d'arte ed aree archeologiche pertinenti al MiBAC sono il Museo Archeologico Nazionale di Matera "Domenico Ridola" che è il più antico presente in Basilicata, il Museo situato in Palazzo Lanfranchi sempre a Matera, il Museo Archeologico Nazionale di Metaponto, il Museo della Siritide di Policoro, quello dell'Alta Val d'Agri situato a Grumento Nova, ed i Musei Nazionali di Muro Lucano, Venosa, Melfi e quello di Potenza a Palazzo Loffredo.

martedì 12 febbraio 2013

Censimento Istat 2011: la popolazione in Basilicata diminuisce del 3,3 %.

Al 9 ottobre 2011, data di riferimento del 15/o Censimento generale, la popolazione residente in Basilicata ammonta a 578.036 unita', con un decremento del 3,3 per cento rispetto al 2001, mentre sono in notevole aumento i centenari passati dai 43 registrati nel 2001 ai 137 dell'ultima operazione censuaria. A rendere meno pingue la riduzione demografica della Lucania è il triplicarsi della popolazione straniera passata dai 3.416 del 2001 ai 12.928 del 2011. Questi sono solo alcuni dei dati definitivi presentati questa mattina, a Potenza, in un convegno nella Sala dell'Arco del Municipio. Dati che grossomodo rispecchiano quasi fedelmente la scala nazionale. In Italia infatti, distribuiti in maniera più o meno omogenea lungo lo stivale, la popolazione straniera si è triplicata. Inoltre ad essere aumentati anche a livello nazionale sono gli anziani. La percentuale di persone con un'età superiore ai 65 anni è passata dal 18,7% del 2001 al 20,8%. Si è registrato inoltre un aumento del 78,2 % dei "grandi anziani", avvero delle persone tra i 95 e i 99 anni e un aumento del 138,9% degli ultracentenari.

Dopo i rinvii si è svolta la prima tappa del Carnevale Pisticcese a Marconia. Incombe l'ombra di un nuovo rinvio per la tappa di Pisticci.




Il gruppo mascherato vincitore del concorso

Il Carnevale Pisticcese 2013 è finalmente partito. Ieri infatti si è svolta a Marconia la doppia tappa, convogliata in un unica giornata a causa dei rinvii precedenti dovuti al mal tempo. Nonostante la bassa temperatura, nel pomeriggio di ieri, un folto gruppo di ragazzi in maschera al seguito di due carri allegorici sono partiti da Piazza Elettra ed hanno rallegrato le principali vie del paese. Durante la parata, con musica, coriandoli e sano divertimento si è creata l'atmosfera giusta per la riuscita di questo ormai tradizionale evento. Non si è fatta sentire la mancanza di un pizzico di satira, verso la vicenda legata al depotenziamento dell' Ospedale di Tinchi. Un gruppo in maschera ha infatti inscenato il "funerale" del nosocomio pisticcese, con tanto di bara e banda al seguito, composta da alcuni componenti del Complesso Bandistico "Guglielmo Marconi". Proprio questa idea è stata premiata come la migliore, con una targa al "Gruppo più divertente". La giornata in maschera si è conclusa in Piazza Elettra, dove è stato possibile assaporare dolci e salati tipici accompagnati da buon vino ed ottima musica. Le tappe di Pisticci, invece, originariamente previste per lunedì 11 e martedì 12, sono state spostate al fine settimana prossimo, quando nella giornata di sabato si svolgerà la sfilata di carri allegorici e gruppi mascherati, che partirà da Piazza Giulio Cesare intorno alle 15 e 30. Nella serata come da programma in Piazza Umberto I, luogo in cui farà capolinea la parata, sarà premiata la maschera o il gruppo di maschere più divertente ed originale.

Giornata lucana per Gianni Rivera. L'ex campione di Milan e Nazionale sarà a Villa d'Agri e Matera.

Il noto mito del calcio italiano Gianni Rivera, da anni impegnato in politica, sarà presente in Basilicata da domani mercoledì 13 febbraio con due appuntamenti. Il primo si svolgerà a Villa d’Agri di Marsicovetere intorno alle 16.00, presso lo show bar “Pepenero”, mentre il secondo a Matera alle 18.30 al Cinema Comunale.
L'ex campione rossonero da tempo impegnato in politica è candidato alle prossime elezioni politiche del 24 e 25 febbraio con il Centro Democratico, la lista di Tabacci e Donadi, in coalizione con PD e Sel, come capolista al Senato  nelle regioni Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia.
La giornata lucana di Rivera è organizzata dal Centro Democratico di Basilicata, i cui esponenti Vilma Mazzocco, capolista alla Camera, e Nicola Benedetto, capolista al Senato, saranno presenti rispettivamente a Villa d’Agri e Matera, per incontrare la cittadinanza insieme a Gianni Rivera.

lunedì 11 febbraio 2013

Un reportage di Retequattro sui Compro Oro lucani.

Questa sera, lunedì 11 febbraio 2013 durante la trasmissione “Terra!” in onda su Retequattro alle ore 23 .55 è in programma un servizio sull’attività dei “compro oro” in Basilicata. Questo tipo di esercizi come è noto, con la crisi hanno fatto registrare un notevole incremento del loro business. Ma non è tutto oro quello che luccica. La trasmissione di Toni Capuozzo e Sandro Provvisionato, in programma nella seconda serata del palinsesto di ReteQuattro, metterà in luce tutte le sfaccettature del fenomeno dei compro oro in Basilicata evidenziandone anche i risvolti sociali che la crisi economica ha enfatizzato. Il reportage completo di interviste ad operatori del settore ed ai clienti è stato girato nei due capoluoghi di provincia.

sabato 9 febbraio 2013

Marconia e Pisticci carnival party. Ecco gli appuntamenti per festeggiare il carnevale nel comune della Pacchianella.

Per il perdurare delle avversità meteorologiche, la prima giornata del Carnevale Pisticcese 2013 in programma a Marconia è stata nuovamente spostata. Il nuovo appuntamento è fissato per oggi, con la sfilata di carri allegorici e gruppi mascherati a partire dalle 14:30 da Piazza Elettra. Durante la serata si svolgerà come da programma la degustazione di prodotti tipici ed il flash mob in maschera, con la partecipazione del gruppo Brasilian Samba Show. Nel contempo avranno inizio i festeggiamenti a Pisticci, che non dovrebbero subire modifiche legate alle condizioni meteo, anche perché l'allerta sembra essere ampiamente superata.

aggiornamento pubblicato alle 09:32 del 11/02/2013

A causa delle avverse condizioni meteorologiche il primo appuntamento del Carnevale Pisticcese 2013, che doveva svolgersi a Marconia è stato rinviato. Nella giornata di ieri era previsto lo svolgimento dei giochi antichi al quale sarebbe seguita la degustazione di prodotti caserecci, all’interno della centralissima Piazza Elettra. A causa delle basse temperature, l’appuntamento di ieri è stato quindi spostato alla giornata di oggi. A partire dalle 14:30 tempo permettendo, si svolgerà la parata di carri allegorici e maschere, mentre in seguito avranno luogo i giochi antichi ed al seguito la degustazione di prodotti tipici.

aggiornamento pubblicato alle 09:52 del 10/02/2013



Un ricco e vario programma di eventi è stato stilato in occasione della festività di Carnevale 2013. Gli appuntamenti organizzati e programmati dal Comune di Pisticci in collaborazione con la Pro Loco e Foto e Video di Donato Vena con il patrocinio dell’ Apt Basilicata, sono stati dilazionati tra i centri di Marconia e Pisticci in giorni differenti. Nella più popolosa frazione si partirà sabato 9 Febbraio dalle ore 19:00, quando nella centralissima Piazza Elettra si svolgeranno diversi giochi a tema, dopo dei quali ci sarà la degustazione di prodotti tipici locali. Domani 10 Febbraio, i festeggiamenti proseguiranno dalle ore 15:00, dove a partire da Piazza Elettra si svolgerà la classica sfilata nel centro abitato. La parata sarà accompagnata da carri allegorici, dal gruppo Brasilian Samba Show e dagli artisti di strada Gangnam band. Lunedì i festeggiamenti si spostano a Pisticci, dove nella serata in corso Margherita si svolgerà l’esibizione in maschera, durante la quale verrà premiata la miglior la maschera che a piacimento inscenerà la miglior esibizione. La serata sarà ulteriormente addolcita, con la Sagra delle Chiacchiere durante la quale sarà possibile assaporare dolci tipici carnevaleschi. Il Carnevale Pisticcese 2013 si concluderà il Martedì Grasso, quando intorno alle 15:30 da Piazza Giulio Cesare partirà il corteo di maschere e carri allegorici, al quale si accoderanno i Brasilian Samba Show e la Gangnam Band. Infine durante la serata in Piazza Umberto I saranno premiati i carri e le maschere più originali.
Per la buona riuscita del Carnevale Pisticcese 2013 sarà indubbiamente necessaria la partecipazione di tutta la cittadinanza, confidando nella complicità tra le comunità del territorio pisticcese.

Tris di Provenzano e l'Atletico Marconia supera l'esame La Fiasca.

Giampiero Provenzano autore della tripletta


L’Atletico Marconia torna a vincere. Dopo il deludente pari rimediato in casa del fanalino di coda Garaguso e la penalizzazione di 1 punto giunta a metà settimana, il team di Barbalinardo ha superato la prova casalinga contro il La Fiasca. La vittoria per 3 a 1 ottenuta permette cosi ai rossoblù di rimanere agganciati al treno del podio. Promosso con riserva, però l’Atletico che ha battuto gli oppidani. I padroni di casa infatti, seppur vittoriosi hanno rischiato, regalando il primo tempo agli avversari, che all’half time erano in vantaggio. Il goal che ha sbloccato il risultato in favore dei fiaschisti è stato siglato dall’esperto Mauro De Felice, lesto a trasformare in goal una distrazione di Franchini. La ripresa invece, ha avuto tutt’altro volto. Gli sproni di mister Barbalinardo, hanno risvegliato il Marconia che nel primo quarto d’ora, ha oppresso gli ospiti nella propria metà campo. I rossoblù hanno dato vita ad una catena di montaggio, in produzione di occasioni da goal. Nessuna di queste però, trova degna finalizzazione fino al 18’, quando Provenzano cade in area. Per Laviola è calcio di rigore, che nonostante le vigorose proteste dei fiaschisti, viene convalidato. Dagli 11 metri questa volta non Laurenza, ma lo stesso Provenzano che trasforma la rete dell’1 a 1. Il pareggio galvanizza i padroni di casa, che imperterriti continuano ad andare alla ricerca del goal. Su azione l’Atletico non ne finalizza da un bel po’ di tempo. Ecco dunque, che Regina, decide di invertire questo non positivissimo trend. Dopo una galoppata sulla fascia sinistra, il rapido terzino, adagia sul piedino caldo di Provinho la palla del 2 a 1. I rossoblù non sembrano accontentarsi ed al 38’ confezionano un’altra bella giocata. Melfi scambia con Cosimo Tedesco che filtra per Provenzano, il quale dal limite dell’area batte per la terza volta Cimadomo, e fissa il risultato sul 3 a 1 finale. Formidabile il tris messo a segno da Giampiero “Stankovic” Provenzano, che porta cosi a 6 il bottino stagionale. Tre punti fondamentali per l’Atletico Marconia, che si aggrappa a -4 dal primo posto occupato dall’Italica Metaponto. Una settimana per ricaricare le batterie e dopo la sosta si riprenderà con il big match Atletico Marconia – Italica Metaponto.

Tabellino

Atletico Marconia: Laviola, Franchini(Laurenza), Regina, Melfi, M. Tedesco, Iannuzziello, Camardella, Cazzato, Gatto, Provenzano, Mangia(C. Tedesco);

All.: Barbalinardo;
A.S. La Fiasca: Cimadomo, Marone S., Cristofaro, Baccelliere (42' st Pepe), Marone V. (47' st Manniello), Martino (45' st Palumbo), Giacinto, De Felice A., La Rocca, De Felice G. (13' st Ramunno), De Felice M. (10' st Paolucci)
Arbitro: Laviola di Bernalda;
Marcatori: M. De Felice 29’ pt, Provenzano (R)18’ st, 31’ st e 38’ st;
Ammoniti: Mangia;
Note
Recuperi: 2’ pt, 5’ st;
Spettatori: 40 circa;
su la Nuova del sud del 08/02/2013
Mario Quinto

venerdì 1 febbraio 2013

A Senise tra la rappresentativa Juniores della Basilicata e Francavilla termina in parità.


SENISE (PZ)- Continua la marcia di preparazione al Torneo delle Regioni 2013 della rappresentativa regionale juniores della Basilicata che in trasferta incontra in amichevole i pari età del FC FRANCAVILLA. Una giornata 
particolarmente ventosa fa da cornice alle due squadre che battagliano nel rettangolo di gioco. Il pubblico sugli spalti assiste ad una gara vivace, ben giocata dai ventidue in campo, ben decisi a non concedere nulla all'avversario. Nella prima frazione di gioco, si registra un gran dinamismo in campo ed organizzazioni che sostanzialmente si equivalgono. Per la Basilicata un paio di conclusioni dai 25 metri di Ardino e Palladino che non sorprendono l'attento Travascio. L'occasione più ghiotta è sulla testa di Della Guardia che a tu per tu con Travascio manda incredibilmente a lato. Dopo la consueta girandola delle sostituzioni ad inizio del secondo tempo, l'equilibrio della gara viene rotto da Andrashuk, che bravo a sfruttare un errore di posizionamento della linea difensiva della Basilicata, si incuneava in area, sorprendendo l'incolpevole Davide sul secondo palo. Pochi minuti ed è ancora il Francavilla a sfruttare un errato disimpegno della difesa ospite con Caldararo, che raddoppiava lo score per i padroni di casa. A questo punto si notava la decisa reazione della Basilicata che più volte si faceva pericolosa. Quindi Ardino accorciava le distanze con un preciso fendente all'incrocio dei pali alla destra del portiere, dopo essersi liberato del suo diretto avversario al limite dell'area. La rimonta si completava ad opera del capitano Filardi che, complice una indecisione del portiere di casa, realizzava la rete del pareggio dalla lunga distanza. Sugli spalti, interessati alla prestazione delle due formazioni giovanili, il presidente dei rossoblu sinnici Franco Cupparo e mister Ranko Lazic, insieme al presidente vicario della FIGC lucana, Emilio Fittipaldi: ancora un esempio di ottima sinergia al servizio del nostro calcio giovanile. A fine gara, Antonio Finamore: "Ringrazio il club FC Francavilla per la disponibilità e l'ottima accoglienza. Così possiamo fare sistema per il nostro vivaio regionale. Per la prestazione in campo, oggi è stato un buon test. I ragazzi di mr Borneo stanno facendo bene nel loro campionato nazionale juniores e si vede. Noi abbiamo mostrato cose interessanti ed altre da migliorare, ma in generale la prestazione dei nostri ragazzi è stata buona. Continua il nostro percorso di avvicinamento al TDR 2013."

Tabellino 

FC FRANCAVILLA: Travascio V. (1' st Propato), Pellegrini (1' st Tuzio), Travascio G. (1' st Dora), Dammiano, Chirita, Petruccelli, Andrashuk, Quarto, Caldararo, Tuzio F., Bernardi (1 st. Mugnolo);

All.: M. Borneo;

BASILICATA: Robertone (1' st Davide), Loiudice, Della Guardia (1' st Franco), Carlomagno (1' st Manfredi), De Filippo (1' st Topazio), Filardi, Palladino (1' st Matinata), Modarelli, Scarici (1' st Salera), Ardino, Morena;

All.: Finamore e Dimase;

Marcatori: 55' Andrashuk (F), 62' Caldararo (F), 70' Ardino (B), 80' Filardi (B);
 
Ufficio Stampa R.B.