venerdì 29 marzo 2013

Turismo in ascesa in Basilicata. Nel 2012 + 1,2%.

Nel 2012 sono aumentati i turisti che hanno scelto la Basilicata, complessivamente 517.901 contro i 511.667 del 2011, con un incremento degli arrivi dell'1,2 per cento. In 12 mesi e' stato registrato anche un incremento di turisti provenienti dall'estero e di nuovi operatori nel settore della ricettività (piu' 5,2). I dati sono stati diffusi dal direttore generale dell'Apt, Gianpiero Perri. Lavorare in questa direzione anche per la stagione estiva ormai prossima, risulta essere d'obbligo anche per rimpinguare un trend importante. Tantissimi turisti preferiscono la Lucania alle altre Regioni del sud Italia, probabilmente per l'economicità, che in questo periodo di profonda crisi congiunturale viene accolta come una manna dal cielo. Indubbiamente agli operatori turistici va il merito, di saper creare un offerta turistica allettante ed originale, che riesce a coinvolgere diversi servizi e a soddisfare più bisogni. Dunque, il turismo in Basilicata, è in netta ascesa e ha dimostrato di anno in anno di sapersi far preferire.

giovedì 28 marzo 2013

Bellitti su elezione di Bubbico a Presidente commissione speciale Senato.

"L'elezione del senatore Filippo Bubbico a Presidente della commissione speciale del Senato rappresenta un giusto riconoscimento alle competenze e all'esperienza, universalmente riconosciute ed apprezzate, del nostro parlamentare".
Lo ha dichiarato Pasquale Bellitti, segretario provinciale Pd Matera che ha aggiunto: "La classe dirigente del Pd della Basilicata assume sempre più autorevolmente ruoli di primo piano nella geografia politica nazionale, mettendo al sevizio del paese serietà ed affidabilità, dando, al tempo stesso, nuove opportunità e protagonismo alla nostra Regione. A Filippo Bubbico - ha concluso - anche a nome del Partito Democratico della Provincia di Matera, felicitazioni per il prestigioso incarico e auguri di buon lavoro"

Calcio a 5: Ordinaria amministrazione del Depor di Salandra sul San Mauro Forte.


Anche il San Mauro Forte è archiviato. Con la vittoria di sabato scorso si allunga ad 8 la serie di risultati utili consecutivi per il super Depor. di Salandra. Nell’ultima giornata il team di patron Quaranta è stato di scena al Palasaponara, dove nel derby “della cavonica” ha battuto per 6 a 3 la Pro Loco San mauro Forte. La disputa si rivela interessante fin dall’inizio, quando il veterano A. Lavecchia, prende per mano il suo Deportivo e con la complicità di Tantone delizia il folto pubblico. Al 7’ infatti si registra la prima marcatura, in favore dei padroni di casa. A siglarla è proprio il sempre verde A. Lavecchia. Dopo un lungo periodo d’assenza, anche G. Lavecchia torna a pestare il parquet del Palasaponara e lascia subito il segno, andando in rete per il raddoppio salandrese. Intorno al quarto d’ora, Pace serve nello spazio per Petragallo, che insacca la rete del 3 a 0. San Mauro Forte stordito non riesce a trovare il bandolo della matassa, fino al 22’, quando Tremamondo direttamente da calcio piazzato fa 3 a 1. Ad inizio ripresa, Pace mette Atlante in ottime condizioni per mettere in rete. Poco dopo è nuovamente Tremamondo a tenere viva la partita, formalizzando la rete del 4 a 2, anche se fallisce la successiva occasione, facendosi parare un penalty dall’attento Messina. A questo punto, resosi conto della mancanza del suo nome sul tabellino del marcatori, sale in cattedra bomber Tantone, che sigla una fulminea doppietta, che di fatti spegne le speranze sanmauresi. Gli ospiti tentano il tutto per tutto ma riescono ad accorciare lo score solo di una rete ancora grazie a Tremamondo, concludendo la gara sul 6 a 3.

Tabellino

Deportivo Salandra: Messina, Pace, A. Lavecchia, Atlante, Petragallo, G. Lavecchia, Tantone, D’Alessandro, Lamarra, Zizzamia, Angelastro, De Luca;
All.: Rondinone;

Pro Loco San Mauro Forte: Ant. Mita, Laviero, Coscarella, Deufemia, Ambrico, Tremamondo, Magnate, Ang. Mita, Bubbico;
All.: Lamagna;

Arbitro: Paolillo di Matera;

Marcatori: A. Lavecchia, G. Lavecchia, Atlante, Petragallo, Tantone 2 (DS), Tremamondo 3 (SM);

Note

Recuperi: 0’ pt, 1’ st;
Spettatori: 100 circa;




su La Nuova del sud del 27/03/2013

Mario Quinto

Calcio a 5: Pisticci a valanga sul Futura Matera.


La ferita aperta settimana scorsa, quando dal sintetico E.Mattei di Pisticci Scalo, il Perticara portò via 3 pesantissimi punti, è in fase di rimarginazione. Per l’inizializzazione di questo processo la vittoria ottenuta contro il Futura Matera in trasferta è un buon toccasana. Mister Masiello sapeva quanto, soprattutto dal punto di vista psicologico, sarebbe stato utile vincere a Matera. I suoi ragazzi ci sono riusciti, dimostrando una forte reazione di carattere, e battendo l’avversario 1 a 7. Già al decimo il gap era rassicurante. La doppietta di Albano e la rete di capitan D’Onofrio avevano messo decisamente in discesa la gara, portandosi all’half time sullo 0 a 3. Nella ripresa il Pisticci fa subito il poker, con R. D’Onofrio, che con una volè stilisticamente perfetta batte Logiudice. Basta una minima distrazione, che il Matera accorcia con Pisciotta. Parzialmente stordito il Pisticci, rischia di farsi scivolare dalle mani la partita, che fino a quel momento era stata a senso unico. Mister Masiello e capitan D’Onofrio scuotono i propri compagni. A questo punto, i gialloblù tornano a macinare gioco e a non subire, soprattutto grazie alla stabilità difensiva, garantita da Barbalinardo e dallo stesso Raf D’Onofrio. A metà ripresa una bella azione corale, viene conclusa in rete da Benedetto. I padroni di casa, abbandonano l’idea di una possibile rimonta, anche perché Scattino torna al goal siglando il 6 a 1, grazie ad un preziosissimo assist di Masiello. A chiudere definitivamente la pratica Futura Matera ci pensa, D’alessandro che fissa il risultato sull’1 a 7 finale e si registra come marcatore numero 6 del Pisticci. Dato che dimostra quanto il gioco ideato da mister Masiello sia funzionale a tutti e riesca a portare al goal diversi giocatori. Vittoria fondamentale per il Pisticci, che in attesa della partita Guardia Perticara – Sanbrema Maratea si gode il primo posto in solitaria, consapevole che come nel calcio, anche nel calcio a 5 la palla è tonda.

Tabellino

Pol. C.S Pisticci: Di Lena, D’Alessandro, Barbalinardo, Scattino, G. D’Onofrio, D. Masiello, Benedetto, R. D’Onofrio, Albano, Viggiani, David, Gioia;
All.: N. Masiello;

Futura Matera: Logiudice , Surico, Tolentino, Pisciotta, Bellacicco, Tortorelli, Fontana, Lionetti, Festa, Morelli, Tataranni;
All: Lamacchia;

Arbitro: Gaudiano di Matera;

Reti: Albano 2, G. D’Onofrio, R. D’Onofrio, Benedetto, Scattino, D’Alessandro, Pisciotta (FM)

su La Nuova del su del 27/03/2013

Mario Quinto

mercoledì 27 marzo 2013

Basilicata-Link incontra i giovani di Craco per promuovere l'alfabetizzazione europea.

Gli operatori dell'associazione materana Basilicata-Link (B-Link)  presenteranno il  prossimo 28 marzo, dalle ore 11 alle ore 13, presso il comune di Craco, le azioni di promozione e orientamento sui programmi di mobilità giovanile, ai giovani di Craco e dell'area limitrofa.
Il Comune di Craco – rende noto l’associazione -  è la prima tappa nella Provincia di Matera che B-Link raggiungerà, nella sua azione di alfabetizzazione europea. L'associazione Basilicata Link è un organizzazione che guarda all'Europa al senso di Unione, fratellanza, incontro tra popoli, ma è anche un'organizzazione fortemente radicata sul territorio. I prossimi appuntamenti nelle scuole sono  l'Istituto d’Istruzione Superiore “I. Morra” e il Liceo Classico “Duni” di Matera.

lunedì 25 marzo 2013

Al via il progetto della Regione Basilicata "Un defibrillatore in ogni Comune".

Il progetto “Un defibrillatore in ogni Comune“ trae origine dal programma del Ministero della Sanità denominato “Defi.Ter.“. Le risorse messe a disposizione della Regione Basilicata erano, però, sufficienti ad acquistare soltanto 37 defibrillatori e a formare 600 volontari. In tal modo non si sarebbe potuto coprire tutto il territorio regionale. Da qui la decisione della Regione di stanziare ulteriori fondi e di assicurare a tutti i Comuni lucani che lo avessero voluto la disponibilità di almeno un defibrillatore sul proprio territorio e di formare almeno 1.300/1.500 volontari per l’impiego delle attrezzature. Attualmente ai 37 defibrillatori se ne sono aggiunti altri 33, acquistati al costo di 33 mila euro, mentre è stato programmato l’acquisto di ulteriori 50 defibrillatori al costo di 50 mila euro più i costi necessari per la formazione.
Scopo del progetto è quello di realizzare una rete capillare di defibrillatori distribuiti sul territorio e di persone formate e certificate per l’esecuzione delle prime manovre rianimatorie e per l’utilizzo delle apparecchiature.
Il progetto è promosso dal Dipartimento regionale alla Salute Regione Basilicata, e si fonda sulla collaborazione con i Comuni aderenti, che hanno indicato le migliori soluzioni di collocazione delle apparecchiature e i volontari destinati ad essere formati per custodirle ed impiegarle. L’attività di formazione dei volontari sarà curata dal Dipartimento Interaziendale per l’ Emergenza Sanitaria.
Per l'attività di formazione, i Comuni aderenti sono stati suddivisi in tre gruppi di priorità il primo dei quali ne comprende, ad oggi, 38, il secondo 47 ed il terzo 25. La priorità è data dall’esistenza o meno di apparecchiature già presenti, a diverso titolo, sul territorio (postazioni 118, Protezione Civile ecc. ).
Alla fine della formazione saranno consegnati i dispositivi.
Il progetto realizzerà una rete capillare di presidi dedicati all’emergenza sanitaria cardiovascolare. Pur essendo imperniato sul volontariato, il progetto garantirà la presenza di volontari formati, certificati, aggiornati e funzionalmente collegati alla Centrale operativa 118. Si tratta di un modello sperimentato per la Protezione civile che ha dato buoni risultai di efficienza ed affidabilità. La struttura organizzativa coinvolge direttamente i Comuni e le Conferenze dei Sindaci delle Aree programma, cioè dei futuri Distretti di Comunità.

venerdì 22 marzo 2013

Juniores Provinciale: L'Aurora Marconia di prepotenza sul Policoro Heraclea. Grande prova di forza degli uomini di mister D'Onofrio.

Formazione Juniores dell'Aurora Marconia, mister D'Onofrio e patron Capece
Formazione Juniores  del Policoro Heraclea 

Il team under dell’Aurora Marconia batte in casa i pari età Policoro Heraclea per 2 reti a 1 ed allunga a 3 la serie di vittorie consecutive. Prime fasi di match in cui le due formazione prendono le dovute misure. Quella a cercare con più insistenza la via del goal è la squadra di casa, che senza troppe difficoltà riesce a far suo il pallino del gioco. Motti è l'indiscusso padrone del centrocampo. La presenza del rosso salentino è senz'ombra di dubbio la più importante, perché riesce a lavorare bene come interdittore tra la linea difensiva e gli attaccanti. Proprio da un suo suggerimento, infatti, nasce il goal di Galileo. Il piccolo esterno marconese, supera con un pallonetto il portiere in uscita, portando in vantaggio i suoi. In seguito al goal, l'undici di mister D'Onofrio si scopre ancora alla spietata ricerca del raddoppio. Gli attaccanti peccano di leziosità, fallendo numerose occasioni. Su un capovolgimento di fronte, Le Rose calcia bene da fuori area, trovando la pronta opposizione di Laviola. Sugli sviluppi del successivo corner, il Policoro Heraclea riesce a ristabilire la parità. Ad avere la meglio nella mischia in area è Quintani, che ribadisce in rete una corta respinta della difesa rossoblù. Si va al riposo con il risultato di parità. Nella seconda parte, la disputa sempre corretta ed all'insegna del fairplay, vede le torrette ancora in impostazione offensiva. Di Biase si risveglia dal letargo e ben coadiuva il compagno di reparto Motti, che risulta essere sempre più decisivo. Il Policoro è sulle ginocchia e fatica a reagire. A metà ripresa un calcio d'angolo ben battuto da Iannuzziello capita sul piedino caldo di Motti, che riporta in vantaggio l'Aurora. Con questo episodio, di fatto si chiude l'incontro che nel finale è scarno di emozioni.

Tabellino

Aurora Marconia: D. Laviola, Mauro, Cati, Moro, G. Laviola(dal 13’ pt Bonamassa), Di Biase, Motti, Iannuzziello, Peluso, Fumarola, Galileo;

All.: D’Onofrio;

Policoro Heraclea: Abatiello (dal 9’ pt Pasquino), Ciaglia, Lucarelli, Trupo, Mele, Ponzio, Greco, De Lucia, Palermo, Le Rose, Quintani (dal 19’ st Leone);

All.: De Pietro;


Marcatori: Galileo 8’ pt, Quintani 19’ pt, Motti 29’ st;

Arbitro: Mianulli di Bernalda;

Note

Recuperi: 1’ pt, 3’ st;
Spettatori: 40 circa;

Mario Quinto

giovedì 21 marzo 2013

Finanziato il progetto per l'efficientamento degli impianti di pubblica illuminazione


Il dipartimento attività produttive della Regione Basilicata ha approvato e finanziato, per un importo di € 300.000,00, il progetto presentato dal Comune di Pisticci, relativo all’efficientamento energetico degli impianti di pubblica illuminazione. Il progetto era stato presentato nell’ambito del bando per la concessione di agevolazioni per la progettazione e realizzazione di interventi per il contenimento dei consumi energetici, P.O. F.E.R.S. 2007/2013 – Linea VII 1.1.A, pubblicato lo scorso anno dalla Regione Basilicata. Con la realizzazione del progetto finanziato, l’Amministrazione Comunale intende raggiungere innumerevoli obiettivi: migliorare l’efficienza degli impianti di pubblica illuminazione; ridurre i consumi energetici; abbattere i costi della bolletta energetica e, quindi, risparmio della spesa pubblica; limitare la produzione di CO2 causata da una minor domanda di energia elettrica prodotta con fonti non rinnovabili. E’, quindi, un intervento iscrivibile a pieno titolo nell’ambito della progettualità tesa a garantire sviluppo sostenibile. Nelle prossime settimane sarà pubblicato il bando per l’affidamento dell’esecuzione dei lavori, così come previsti nel progetto. Nel tempo di qualche mese, l’intervento sarà realizzato e questo Comune sarà dotato di un impianto di pubblica illuminazione a Pisticci, ad alta efficienza energetica.

Il Comune di Pisticci pianifica la stagione balneare 2013.


Lunedì 18 marzo u.s., presso il Porto degli Argonauti si è svolto un incontro con gli operatori turistici, teso a focalizzare tutte le criticità emerse durante la passata stagione balneare, che hanno ridotto il livello di servizio reso al turista utente. In particolare, si è discusso della possibilità di destagionalizzare l’offerta turistica o, comunque, dell’ampliamento del periodo di apertura, da maggio a settembre; si è affrontato il tema dei parcheggi lungo gli arenili di San Basilio e Quarantotto, vagliando il progetto dell’Amministrazione Comunale che ha proposto una piano di parcheggi a pagamento con una quota da cedere agli operatori degli stabilimenti balneari per includerli nella propria offerta. Inoltre, sono stati anche annotati tutti gli interventi di manutenzione delle infrastrutture che dovranno essere effettuati prima dell’avvio della stagione balneare. L’Amministrazione Comunale, pur dando atto che gli operatori balneari svolgono un importante servizio al turista, ha sottolineato la necessità di garantire l’accesso e l’utilizzo dell’arenile anche per tutti quei turisti che non intendono usufruire degli stabilimenti balneari. Ha formalmente chiesto che le aree a spiaggia libera vengano non solo salvaguardate, ma anche ampliate il più possibile. All’incontro, oltre all’Amministrazione Comunale e agli operatori dei lidi, era presente anche la Regione Basilicata tramite Funzionari e Dirigente dell’Ufficio Demanio Marittimo. Questi ultimi hanno sottolineato che nell’imminenza dell’approvazione della variante al piano degli arenili (piano urbanistico attuativo che definirà l’utilizzo dell’arenile e degli spazi attigui), occorre, così come specificatamente richiesto dal Comune di Pisticci, dar vita ad un tavolo tecnico per focalizzare tutte le problematiche che scaturiranno dall’implementazione del nuovo piano. In particolare si è discusso della necessità di individuare ulteriori spazi a parcheggio affinché si possa fronteggiare una sempre maggior richiesta di accesso, anche per coloro che intendono usufruire solo della cosiddetta spiaggia libera.

mercoledì 20 marzo 2013

Il Deportivo Salandra le ammazza tutte. Doppia manita rifilata al Sanbrema Maratea.


Imposizione esuberante quella dei salandresi, che hanno espugnato Maratea senza subire un goal e mettendone in rete ben 10. La disputa è stata fin dal fischio d’inizio ben controllata dagli uomini di Rondinone, che hanno rischiato poco e niente. Pronti via, ed Antonio Lavecchia inaugura la sagra del goal, sbloccando il risultato con un preciso fendente dai 15 metri. Poi sale in cattedra bomber Tantone. Al 7’ infila un potente destro sotto la traversa e poco dopo sfrutta un suggerimento di Pace per siglare il 3 a 0. Al quarto d’ora Petragallo scambia con Zizzamia, il quale serve Tantone che fa ancora centro. Prima dell’half time si fanno vedere i locali con Latella, che però colpisce il legno. Sul capovolgimento di fronte, Tantone trova la via giusta per il goal del 5 a 0, con il quale fissa lo score a fine primo tempo. Nella ripresa il copione è in assoluta replica. Il Salandra fa la partita ed i padroni di casa tentano di difendersi come meglio riescono. A pochi istanti dall’inizio della ripresa, Atlante mette dentro e dopo qualche minuto con una perfetta e rapida azione corale, gli ospiti si portano sul 7 a 0, questa volta grazie al giovane Sabia. Ormai la pratica Sanbrema Maratea è più che archiviata, ma il Deportivo non si risparmia. A rimpinguare lo score ci pensano, Lamarra, Atlante e Tantone che sigla il pokerissimo. A fine gara il Sanbrema è in rianimazione, vittima della forza straripante di un Deportivo mai stato cosi in forma. Per la squadra di Rondinone 13 punti nelle ultime 5 partite, sono un risultato ottimo al quale è necessario dare continuità. Dopo il pareggio ottenuto la scorsa settimana in casa contro il Pisticci, la vittoria nel recupero infrasettimanale contro il Nemus e la stavittoria di Maratea, i biancazzurri si sono posti in un’angolazione tale da poter puntare al vertice più alto, essendo solo a 4 punti dalla capolista Perticara.

Tabellino

Sanbrema Maratea: Martino, Annuzzo, Latella, Oliva, Lammoglia, G. Fusco;

All.: Fusco;

Deportivo Salandra: Messina, Atlante, Pace, A. Lavecchia, Petragallo, Grillo, Tantone, Sabia, Lamarra, Mastronardi;

All.: Rondinone;

Marcatori: Tantone (5), Atlante (2), A. Lavecchia, Sabia, Lamarra;

Arbitro: Pascaretta di Moliterno;


Mario Quinto

domenica 17 marzo 2013

Ultimi test in vista del TDR Sardegna 2013 per le rappresentative Lucane.



Dichiarazione di Antonio Finamore - Responsabile dell'Area tecnica delle Rappresentative del CRB di calcio a 11 dopo il test infrasettimanale con i pari età del Melfi

"Con le amichevoli giocate il 14 marzo, le Rappresentative Giovanili Basilicata giovanissimi ed allievi, si sono confrontate con i loro pari età professionisti dell'AS MELFI. Per noi è stata una sorta di verifica rispetto al lavoro svolto in questi ultimi 70 giorni da tutto il sistema Rappresentative. Proprio con l'AS MELFI, il 4 gennaio è iniziato il nostro percorso di avvicinamento al TDR 2013. Sono stati 70 giorni di grande lavoro; di programmazione; di campo negli stage e sugli spalti per lo scouting; continuando nei club, per il confronto assiduo ricercato con i tecnici ed i dirigenti; quindi di continua verifica nelle gare amichevoli giocate con grande intensità con i pari età professionisti del Martina Franca, Andria e Salernitana; o di LND con Taranto e Francavilla - per la Juniores. Sono stati 70 giorni in cui abbiamo testato l'assetto tecnico, organizzativo e di relazione del sistema Rappresentative. Quanto ci ritorna è confortante rispetto allo stato di salute del nostro calcio giovanile. Certo possiamo e dobbiamo migliorare in ogni aspetto, con la certezza di aver tracciato un buon punto di inizio per il nostro lavoro futuro. Le ultime gare di Melfi hanno mostrato la crescita delle nostre formazioni di SG, in termini tecnici, tattici e di atteggiamento: due vittorie rinfrancanti per affrontare al meglio il TDR, senza alcun timore reverenziale. Siamo consapevoli che per ogni categoria dovremo lottare ogni secondo di ogni gara del raggruppamento, ma il senso di appartenenza che il gruppo di giovani calciatori ha maturato in questo periodo è il miglior compagno di viaggio che ci potessimo auspicare al fianco, per affrontare al meglio questa avvincente, difficile ma meravigliosa avventura che ci aspetta. Di certo, la Basilicata non va in vacanza."

Uff. Stampa Rappr. Basilicata

giovedì 14 marzo 2013

Due videomaker materani alle soglie di Rai 3. Dal 18 Marzo con "NeriPoppins": un programma di Neri Marcorè.


Giuseppe Stasi, Giancarlo Fontana, Neri Marcorè e Claudio Gioè
Giuseppe Stasi, Giancarlo Fontana e Neri Marcorè
Da youtube a La7 passando per Sky sino a raggiungere RaiTre. E' il tragitto ascendente dei due videomaker materani Giancarlo Fontana e Giuseppe Stasi, che dal prossimo lunedì 18 Marzo saranno il cuore pulsante del dietro le quinte di Neripoppins. In questo programma, che andrà in seconda serata, la realtà sarà reinterpretata attraverso la comicità surreale di Neri Marcorè. L'attore marchigiano, con questo format, si propone di far ridere evitando di "nominare i politici e non facendo imitazioni". Marcorè, affiancato in studio da Paola Minaccioni, Antonio Rezza e Giovanni Esposito, con l'aiuto di presentazioni che descrivono un mondo al limite dell'inverosimile, racconterà di come la realtà spesso svolti verso una comicità involontaria. Tanti i contributi video, un’antologia di filmati che raccontano un mondo ai limiti dell’inverosimile. Tra questi un corto a puntate con Marcorè e il bravo Claudio Gioè nel ruolo di due mafiosi degli anni 70 che discutono sul senso della cultura. La video-produzione sarà orchestrata tra gli altri dal duo Fontana-Stasi, che lasceranno trapelare quel filo sottile di sarcasmo, ingrediente che li ha contraddistinti fin dalla prima pubblicazione Inception Berlusconi avvenuta su Youtube, in cui i due prendevano beffa dell'allora Premier. L'avventura di Giuseppe e Giancarlo, dunque, nasce proprio sul famoso sito di condivisione video Youtube, sul quale a novembre 2010 pubblicarono un trailer in cui si racconta la storia di alcuni ragazzi che vogliono convincere il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi a dimettersi. Da Youtube a Sky ci passa poco, perchè Marco Lupo Angioini nota la buona vena e fonda subito con loro la Inception Srl. Cominciano subito a lavorare per Sky lavorando in uno speciale dedicato ai 150 anni dell'Unità d'Italia. In seguito collaborano su La7 alla realizzazione di presentazioni per il programma Un due tre stella di Sabina Guzzanti, fino a raggiungere gli studi di Saxa Rubra, nella produzione di Neripoppins. 

lunedì 11 marzo 2013

Donna in Questione: Al Cecam il Manuale delle bugie degli uomini con Elisa Cucuglielli.


Nell’ambito del corpulento calendario di eventi del “Donna in questione” rientra un appuntamento che si svolgerà al Ce.c.a.m. di Marconia. All’evento previsto per la serata di lunedì 11 Marzo, ci sarà la presentazione del libro “Se tu sei Pinocchio io non sono la fata Turchina”, un manuale con il quale l’autrice Elisa Cucuglielli, intende esporre e rappresentare nel modo più comprensibile “Le bugie degli uomini”. La serata avrà inizio intorno alle ore 19:00, quando ci saranno i saluti dell’Assessore alla Cultura del Comune di Pisticci Avv. Francesco D’Onofrio al quale seguirà l’introduzione del Presidente Ce.c.a.m. Giovanni Di Lena. Senz’ombra di dubbio interessante sarà ascoltare l’intervento dell’operatrice culturale ed autrice del libro Elica Cucuglielli, che esporrà tutte le sfaccettature legate all’edito, alla scelta del titolo e dei contenuti. A seguire interverrà Margherita Agata, autrice e giornalista del Quotidiano della Basilicata. Appuntamento quindi alle ore 19:00, lunedì 11 Marzo, presso la sede Ce.c.a.m. sita nel cuore di Piazza Elettra.

venerdì 8 marzo 2013

Juniores Provinciale: L'Aurora Marconia strapazza il Peppino Campagna ed avvicina la vetta.

Fumarola e Ricchiuti
Carlo Galileo

Continua alla grande la cavalcata della Juniores dell’Aurora Marconia, che dopo aver espugnato il campo di Montescaglioso, è riuscita nell’ardua impresa di battere in casa il Peppino Campagna portandosi a -1 proprio dalla formazione bernaldese. Se si è costretti a parlare di ardua impresa è solo perché, mister D’Onofrio in questo match clow ha avuto a disposizione una rosa risicatissima, essendo costretto a schierare molti ragazzi fuori ruolo. Nonostante ciò, il carattere prorompente dei marconesi è venuto fuori alla grande. Pronti via, al primo affondo, i padroni di casa passano. Fumarola è lesto ad intercettare il suggerimento di Ricchiuto e spiazzare il portiere avversario con un tiro preciso. Il vantaggio fulmineo dei padroni di casa, stordisce il Peppino. Scossi dalle rete subita a freddo, gli ospiti solo a metà primo tempo imbastiscono manovre offensive. Ci provano Lodh e Ferrante, ma le azioni si concludono con un nulla di fatto. Nella ripresa, i padroni di casa cercano il raddoppio. Al 8' Zaza atterra Iannuzziello in area. Per il signor Olivieri è penalty. Dagli 11 metri, però, Fumarola pecca di presunzione, lasciandosi parare troppo facilmente la scucchiaiata. A questo punto, sale l'incubo pareggio per l'Aurora. Il Peppino ingrana la marcia migliore. Al 18' bella combinazione degli ospiti, con Ferrante che va al cross per Grippo, il quale spreca malamente. In questa disputa, il team di mister D'Onofrio ha incarnato a pieno la filosofia "prima non prenderle e poi darle", giocando ottimamente di rimessa. Infatti, alla mezz'ora della ripresa, il rapidissimo Peluso si presenta in area avversaria, ma esita un attimo in più, lasciandosi ipnotizzare da Cocchiarale. In seguito, l'Aurora soffre le avanzate bernaldesi, ma riesce a resistere. A pochi minuti dal termine, su un traversone di Natuzzi si fa trovare ben appostato bomber Galileo, che raddoppia con una volè stilisticamente perfetta. I restanti minuti di gara trascorrono, senza occasioni degne di nota. La dirigenza rossoblù dopo il triplice fischio si è mostrata entusiasta, per la vittoria e in generale per l'ottima posizione in classifica. A fine gara il giovanissimo mister Antonio D'Onofrio esprime parole di elogio per i ragazzi: “L'impegno di questi giovani viene premiato partita dopo partita. Testimoni sono i numeri che ci acclamano attualmente, come il team con il miglior attacco e la miglior difesa dietro solo al Valdiano, che nel Girone B ha già ipotecato la vittoria. Dobbiamo continuare così”.

Tabellino

Aurora Marconia:D. Laviola, N. Laviola, Gallitelli, Moro, Natuzzi, Ricchiuti, Di Biase(43'st La Casa), Iannuzziello, Galileo, Fumarola, Peluso(43'st Bonamassa);
A disp.: Lo Franco;
All.: D'Onofrio;

P. Campagna Bernalda: Cocchiarale, Emma, A. Russo, P. Russo, Iannuzziello, Zaza, Passarelli(30' pt Meric), Ferrante, Sisto, Grippo, Lodh;
A disp.: Spada, Gesualdi, Di Biase, Petrocelli;
All.: Calabrese;

Arbitro: Olivieri di Matera;

Marcatori: Fumarola 5' pt, Galileo 87' st;

Note

All' 8' Cocchiarale para rigore a Fumarola;

Recuperi:1' pt, 3' st;

Spettatori: 100 circa;

Mario Quinto

Ospedale di Tinchi: l'incontro in Regione. Il punto dell'Assessore Martorano nell'incontro con dirigenti Asm e sindaco di Pisticci



“L’Ospedale di Tinchi di Pisticci è interessato da una progettazione complessa avviata da tempo e che merita momenti periodici di confronto. Oggi abbiamo constatato che è in corso l’attività di verifica strutturale dell’edificio affidata all’ Università ed abbiamo concordato un rafforzamento di tali indagini, abbiamo inoltre preso atto che molti strumenti necessari alla quotidiana attività degli specialisti sono stati già resi disponibili e abbiamo infine condiviso scelte di carattere strettamente assistenziale”.
E’ quanto ha dichiarato l’assessore alla Salute della Regione Basilicata, Attilio Martorano, al termine di una riunione alla quale hanno partecipato: il direttore generale dell'Asm Rocco Maglietta, il direttore amministrativo Asm Pietro Quinto, il direttore sanitario Andrea Sacco, il sindaco di Pisticci Vito Di Trani e il vice sindaco Domenico Albano.
“Tra le scelte di carattere strettamente assistenziale – ha proseguito Martorano – abbiamo individuato Tinchi come sede per la cura del Piede diabetico e abbiamo programmato un lavoro che, nelle prossime settimane, servirà a capire dove allocheremo la dialisi. Più in generale abbiamo ragionato su come dare impulso ad attività che non sono mai venute meno. Per questi motivi – ha osservato Martorano - ritengo che non sia corretto di parlare di chiusure o di ridimensionamenti. Trovo utile ivece – ha detto ancora Martorano - che Comune di Pisticci e Regione si confrontino periodicamente su questi temi con la Direzione strategica dell’’Azienda sanitaria di Matera per verificare, pur nella complessità del momento, come le azioni procedono correttamente. Per Tinchi – ha aggiunto l’Assessore - abbiamo programmato da tempo di affiancare ai servizi già esistenti una progettualità che riguarda la riabilitazione con attività di ricovero. Tutto ciò dipenderà dalle risultanze di un processo di selezione che l’Asm ha avviato, così come era stato opportunamente concordato. Dinamiche non previste come la presunta vulnerabilità sismica dell’edificio – ha concluso Martorano – impongono a tutti il dovere di assicurarsi che la struttura sia nelle condizioni di essere resa pienamente fruibile”

giovedì 7 marzo 2013

Partito Democratico: Bellitti su Politiche 2013.

“L'esito del voto del 24 e 25 febbraio richiede una approfondita riflessione per coglierne le ragioni e tentare soluzioni. Analisi affrettate, superficiali e di circostanza, questa volta non saranno sufficienti a tracciare la via maestra per riconquistare la fiducia dei cittadini, il cui disagio, inizialmente espresso con un progressivo aumento del partito del non voto, che ha garantito un sostanziale equilibrio, a stagioni alterne, tra centro-destra e centro-sinistra, oggi si trasforma in un grande momento di denuncia che fa vacillare il sistema consolidato dei partiti tradizionali”. Lo dichiara in una nota Pasquale Bellitti, segretario Pd della provincia di Matera.
"Il cittadino, - prosegue -  avvalendosi dello straordinario potere che la libertà di voto gli attribuisce, lancia la sfida ad un sistema identificato indiscriminatamente come il padre della crisi strutturale, e non solo economica, che oggi attanaglia il Paese. La reazione all'indifferenza e all'indolenza di certa politica che negli anni ha fatto brutta mostra di se' occupando gli spazi del diritto, della democrazia, dell'equita', della solidarietà, per necessità di bottega e di casta, oggi, nel pieno della più grave crisi del dopoguerra, travolge tutto ciò che viene assimilato alla politica, intesa come mera espressione e gestione di potere”.
"In riferimento al ruolo del partito democratico, - sottolinea Bellitti -  la priorita' assoluta va data ad una organizzazione che rimetta in moto il territorio, dando spazio e voce a nuovi protagonismi emersi anche dalla straordinaria esperienza delle primarie. Un partito in grado di creare una maggiore integrazione e sintonia con i circoli, con i quali individuare criticità, peculiarità e soluzioni adeguate per i singoli territori, rifuggendo da desuete e inopportune logiche di filiera con selezione delle classi dirigenti improntata sempre più a criteri meritocratici".

mercoledì 6 marzo 2013

Donna in Questione: Passeggiata per i diritti delle Donne a Marconia.


La nutrita e variegata programmazione prevista per l'evento Donna in Questione organizzato dal Comune di Pisticci e da numerose Associazioni del territorio, prevede un insieme di eventi diversi ma posti in sinergia, per dare esalto all'essenza della Donna. Per il giorno 10 Marzo, il calendario degli eventi "Donna in Questione" prevede la Passeggiata per i diritti delle donne: Donne in strada. L'idea è stata pianificata e resa possibile grazie all'impegno dell'associazione Emanuele 11 e 72, che a tema con la maratona di consueto organizzata in Agosto ha saputo conciliare e cogliere quell'attività motoria, che va più in voga tra le donne della nostra cittadina, facendone un vero e proprio evento dedicato. La passeggiata, per la quale non sono previsti limiti di genere, si svolgerà a partire dalle 9:30 ed avrà inizio dalla centralissima Piazza Elettra. Alla sera, intorno alle 21.00 si ritorna a Pisticci centro dove, in Corso Margherita presso la sede del Act In Circus è in programma una serata all'insegna del cinema e della musica con le proiezioni del LFF anticiperanno la selezione musicale empatiche della dj Grazia Di Biase di Radio Raptus.

martedì 5 marzo 2013

Donna in Questione: 8 Marzo al Tilt con suoni, danze e sapori dal mondo.

Gli omaggi saranno aperti dall'Ass. Nov.


Il programma "Donna in questione" organizzato dal Comune di Pisticci e molte Associazioni del posto, prevede per venerdì 8 Marzo, una programmazione incentrata sui festeggiamenti in onore di tutte le donne, all'insegna di un dialogo efficace tra generi e culture diverse. Gli omaggi di giornata saranno aperti dall'Associazione NOV che lascerà una composizione floreale nelle principali piazze del Comune. I festeggiamenti, che si svolgeranno presso il centro Tilt di Marconia a partire dalle 17:30 e fino alle 22, oltre che alle donne saranno aperti anche agli uomini di ogni provenienza e diversa cultura, per inneggiare ad ogni sfaccettatura dell'essere femminile. A metà serata ci sarà la possibilità di degustare un buffet multietnico. L'organizzazione della serata prevede in seguito il Quiz Folkloristico a premi, al quale la partecipazione è assolutamente gratuita. Organizzato dall' Associazione Agape, l'Ass. Culturale I Calanchi e la Cooperativa sociale Anthos con il patrocinio del Comune, l'evento è palesemente volto all'integrazione ed al confronto culturale, tra le diverse culture presenti nella nostra cittadina.

"Donna in questione": il nutrito calendario di eventi organizzati dal Comune di Pisticci e molte Associazioni del posto.


L'otto marzo è una data che si lega strettamente alla storia del movimento per i diritti femminili, ma anche alle lotte operaie e questo si evince dalle varie ipotesi sull'origine della celebrazione. La più ricorrente si fonda su un episodio luttuoso, nel quale morirono diverse operaie, accaduto nel 1908 negli Stati Uniti, in una fabbrica manifatturiera di Boston. A partire dal 28 febbraio del 1908, negli Stati Uniti venne celebrata la giornata della donna, in seguito alla sua istituzione da parte del Partito Socialista Americano.
Le Nazioni Unite designarono il 1975 "Anno Internazionale delle Donne". Da allora l'ONU e le organizzazioni delle donne hanno fatto dell'8 marzo la giornata internazionale della donna in tutto il mondo. Fin dalla sua istituzione, l'8 marzo divenuta la "Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne", rappresenta occasione di incontri e approfondimenti che al di là di ogni ritualità deve essere intesa quale momento utile a focalizzare le tante problematiche irrisolte che investono la condizione femminile. Per comprendere le dimensioni del fenomeno e la necessità di discuterne basti pensare alle 113 donne assassinate, nella sola Italia, nel corso del 2012. 
Nella piena consapevolezza, quindi, che la donna è protagonista della nostra vita dall'8 al 7 marzo, siamo ad affermare il principio secondo il quale la giornata della donna è tutti i giorni perché ogni giorno deve essere sgombro da incubi per tutte le bambine, le ragazze, le donne, le sorelle, le figlie, le mamme e le amiche di ogni angolo del mondo.
Coerentemente con questo principio, l'Amministrazione Comunale, insieme a diverse associazioni del territorio, ha voluto scandire la giornata della donna del 2013 con una serie di iniziative inserite in un calendario articolato di eventi, "Donna in Questione", con lo scopo di creare l'occasione di un confronto sulla molteplicità delle tematiche dell'universo femminile.
I dati allarmanti cui si accennava ci hanno indotto a sottolineare con particolare evidenza la crudezza degli episodi relativi alle donne assassinate con l'avvio di un progetto, "I Giardini del Rispetto", che prevede la realizzazione di un parco in memoria delle vittime della violenza. Questo deve servire ad una riflessione da parte degli uomini perché nessuno può dirsi tale finché una sola donna sarà costretta a subire violenza e, perciò, tutti dobbiamo sentirci impegnati in maniera militante in una lotta contro ogni forma di violenza senza il timore di essere giudicati da coloro che basano la loro esistenza sulla violenza.
Nella settimana che va dal 6 al 13 marzo saranno tanti gli appuntamenti disseminati su tutto il territorio comunale.
Si parte il 6 marzo nella Sala Consiliare di Pisticci: l'Amministrazione Comunale, insieme alla Commissione regionale delle Pari Opportunità, ed ad altre istituzioni, aprendo l'evento, donerà 113 alberi - in ricordo delle 113 donne uccise nel 2012 - che andranno a comporre "I giardini del rispetto", nuovi spazi reali e simbolici nel territorio comunale. Seguirà "Voci di donna", la lettura di una serie di brani tratti dai romanzi della scrittrice Maria Antonietta D'Onofrio. La proiezione di cortometraggi del Lucania Film Festival Women chiuderà la prima giornata del calendario.
Nei giorni successivi TILT, il Centro per la creatività regionale di Pisticci (Marconia, via Quattro caselli) diventerà il cuore delle attività in programma. Le giornate del 7 e dell' 8 marzo, infatti, si annunciano piene di appuntamenti al neonato spazio culturale pisticcese: il 7 marzo alle 18.30 Allelammie assegnerà il primo dei due premi "Women in Question" dedicato a Donne Lucane che nel 2012 si sono distinte nel mondo dei Media e della Creatività. La chiusura della serata sarà affidata alla presentazione del libro "Tra schermo e Anima"di Daniela Schiarini.
Il giorno successivo, quello della giornata della donna, inizierà con l'omaggio floreale da parte dell'associazione NOV nelle principali piazze del territorio. Dopodiché sarà il momento della musica. Alle 19.30 Agape, Anthos e i Calanchi metteranno in scena il dialogo sonoro tra culture e generi diversi: gli spazi di TILT saranno inondati da suoni, danze e sapori del mondo a cui farà seguito un quiz legato ai temi del folklore locale.
Contemporaneamente sarà inaugurata la mostra del fotografo Domenico Notarangelo curata dall'associazione Terra mia.
Il 9 marzo alle ore 19:30, presso il Circolo "Alba" di Pisticci Scalo si replica "Voci di Donna", la lettura di brani tratti dai romanzi di Maria Antonietta, a cui seguirà la proiezione dei corti del Lucania Film Festival realizzati esclusivamente da donne.
Il 10 marzo alle 9.30 l'appuntamento è a Marconia in Piazza Elettra con "Donne in Strada" una passeggiata per i diritti delle donne curata dall'associazione Emanuele Angelone 11 e 72. La sera alle 21.00 si ritorna a Pisticci centro negli spazi del Act In Circus dove è in programma una serata all'insegna del cinema e della musica: le proiezioni del LFF tireranno la volata alla selezione musicale della dj di Radio Raptus Graziana Di Biase.
L'11 marzo alle ore 19.00 appuntamento a Marconia presso il Centro Cecam per la presentazione del libro "Se tu sei Pinocchio io non sono la fata turchina" di Elisa Cucuglielli e Margherita Agata.
Il 12 marzo, sempre a Marconia e sempre alle 19.00, ma questa volta nella Sala Consiliare,
l'associazione Fidapa presenta lo sportello Anti-Violenza, in collaborazione con la Commissione per le Pari Opportunità della Regione Basilicata.
Il ricco programma della prima edizione di "Donna in questione"si chiuderà il 13 marzo alle ore 18.00 presso l'Act in Circus di Pisticci con Allelammie che assegnerà il secondo premio "Women in Question" questa volta dedicato alle Donne Lucane che si sono distinte nel mondo dei Turismo, dell'Agricoltura e dell'Innovazione nell'anno 2012.
Nell'invitare la popolazione a partecipare agli eventi, si ringraziano le associazioni che hanno contribuito alla programmazione.

Sequestrato dalla Guardia di Finanza un carico di prodotti ittici. Donato poi ad un ente di assistenza.

Un pescatore di Corigliano Calabro è stato denunciato dalla Guardia di Finanza che, sul suo furgone, nei pressi di Metaponto frazione di Bernalda, ha trovato circa otto quintali di novellame. I prodotti ittici erano distribuiti in circa cento cassette di polistirolo. Il loro valore è stato giudicato approssimabile ad una somma di circa 32 mila euro. Dopo aver completato tutti gli esami necessari alla verifica della loro commestibilità, i prodotti ittici sono stati donati ad un ente di assistenza.

lunedì 4 marzo 2013

Calcio a 5: La capolista Pisticci bacchetta il Vis Milionicum.


Schiacciante il 4 a 1 con cui il Pisticci si sbarazza del Vis Milionicum dando ancor più solidità al primato in classifica, grazie al concomitante pareggio del Perticara contro il Nemus. Costanza e determinazione è stata dimostrata sin dal 1' dal team di mister Masiello.
Già al 5', infatti, i gialloblè sono andati in rete con Daniele Masiello, che con il suo solito sinistro al veleno batte l'estremo difensore ospite. Al quarto d'ora i padroni di casa raddoppiano con Raf D'Onofrio, che conclude una manovra di pura impronta “masiellina”. Il forcing pisticcese richiesto ossessivamente dal coach pisticcese, da sempre i suoi frutti, e prima della paura colpisce un palo con Viggiani. Ad inizio ripresa Benedetto, che ha dato sfoggio ad un ottima prestazione, firma il tabellino realizzando il momentaneo 3 a 0. Poco dopo, il Milionicum si affaccia nella metà campo pisticcese, senza riuscire ad andare in rete, a causa delle formidabili abilità del portiere David.
Intorno al quarto d'ora della ripresa agli ospiti viene concesso un penalty per fallo di mano di D'Alessendro. Dal dischetto Clementelli realizza, accorciando le distanze. La rete del 3 a 1, da ulteriore spinta ai padroni di casa, che pochi minuti dopo realizzano il goal del definitivo 4 a 1. A segnarlo è D'Alessandro bravo a leggere il perfetto suggerimento di Daniele Masiello.

Tabellino

Pol C.S Pisticci: David, D’Alessandro, Barbalinardo, Scattino, D. Masiello, Benedetto, Pisapia, R. D’Onofrio, Albano, Viggiani, Gioia;
All.: N. Masiello;

Vis Milionicum: Mele, Masellis, Cinnella, M. Clementelli, N. Clementelli, Perrone, Centonze, M. Perrino, Tito, Consoli;
All: L. Perrino;

Arbitro: Rubolino di Bernalda;

Marcatori: D. Masiello, R. D’Onofrio, Benedetto, D’Alessandro (P), Clementelli M.(VM.);


Mario Quinto


Calcio a 5: Il Depor Salandra batte a domicilio lo Sporting Scanzano.

Deportivo Salandra
Il Deportivo Salandra espugna Scanzano e scavalca in classifica proprio la Global Sporting, posizionandosi in quarta posizione alle spalle della Libertas Montalbano. Una gara che in quanto a spettacolo non ha deluso le aspettative, offrendo agli spettatori attimi di esaltazione. Orfano di Zizzamia, Lamarra, Puzzutiello e Giuseppe Lavecchia il Deportivo è riuscito ad ottenere il massimo, vincendo per 4 reti a 3. La gara si rivela frizzante fin dai primi minuti. Al 5’ va in goal il Salandra, con Pace che sfrutta la corta ribattuta di Castellucci sul precedente tiro di Tantone. Pochi istanti e Tantone raddoppia con un destro dalla distanza. Si giunge al 18’ quando il Deportivo si porta sul 3 a 0. E’ ancora Tantone che va in rete, giovando di un indecisione difensiva. Prima dell’half time, però i padroni di casa morsi nell’orgoglio, si risvegliano ed in 2’ accorciano le distanze portandosi sul 2 a 3, con le reti di Greco e Bellacicco. Nella ripresa, dopo pochi istanti la Global Sport completa la rimonta, con Amendolara che sfrutta una dormita generale della difesa salandrese. Successivamente i due estremi difensori salgono in cattedra negando ai rispettivi avversari di incrementare il punteggio. Alla fine la spunta il Salandra che quasi allo scadere, riesce a siglare il nuovo vantaggio grazie ancora a bomber Tantone, che mette a segno una importantissima tripletta, contro una diretta concorrente alla corsa al podio.

Tabellino

Global Sport Scanzano: Castellucci, Epifania, Fuina, Ditrani, Rimoli, Amendolara, Fasanelli, Greco, Petrelli, Bellacicco, Lopatriello;
All.: Bellacicco;

Deportivo Salandra: Messina, Angelastro, Pace, Atlante, Tantone, D'alessandro, Petragallo, Lavecchia A, Sabia, Grillo, Deluca;
All.: Rondinone;
Arbitro: Russo di Bernalda;
Marcatori: Pace, Tantone 3 (DS), Greco, Bellacicco, Amendolara (GS);

Mario Quinto

sabato 2 marzo 2013

Amichevole US Salernitana Rappresentativa Basilicata. Finamore: "Costruiamo opportunità di crescita per il nostro vivaio"


Ospitati nell'impianto sportivo della città di Caggiano, le Rappresentative Giovanili della Basilicata hanno dato continuità al percorso di avvicinamento al Torneo delle Regioni 2013. In una splendida giornata di sport, i giovani lucani hanno incontrato i pari età della U.S. Salernitana 1919, dando vita a due gare avvincenti, dai notevoli contenuti tecnici. Da una parte la qualità dei granata salernitani, dall'altra la determinazione dei lucani. Numerosi gli spunti tecnici per gli allenatori delle squadre che, per la cronaca, si sono divise le vittorie: nella categoria Giovanissimi il successo è andato alla Salernitana col punteggio di 3-1, mentre per gli Allievi si sono imposti i ragazzi della Basilicata con un netto 5-0.
Il Resp. Tecnico Antonio Finamore
Il Responsabile Tecnico delle Rappresentative Basilicata, Antonio Finamore al termine del doppio impegno contro l'U.S Salernitana Calcio, ha dichiarato: “Voglio dapprima ringraziare il responsabile del settore giovanile della Salernitana, Antonio Ruggiero, per aver dato la sua disponibilità a giocare queste due amichevoli, per noi preziosissime perché cariche di esperienza da mettere nella valigia dei nostri ragazzi in prospettiva del prossimo Torneo delle Regioni da giocare in Sardegna. D’altronde la sua lunga esperienza in FIGC rimane un carico di competenza e sensibilità, che Antonio continua a mettere a disposizione del calcio dilettantistico giovanile. Come ringrazio l’assessore di Caggiano, Pasquale Lamattina per la splendida ospitalità alle nostre rispettive squadre. Abbiamo organizzato questa bella giornata di sport anche grazie all’interessamento del ds Antonio Larocca – Valdiano, ed  è questo l’esempio del sistema di relazioni che vogliamo realizzare stabilmente in Basilicata: essere fianco a fianco con i club per costruire insieme, opportunità di crescita per il nostro vivaio.


Uff. Stampa Rappr. Basilicata

Amichevole US Salernitana Rappresentativa Basilicata Allievi: Vittoria schiacciante per i lucani. In goal anche il marconese Rondinone.


Mister Russo
A chiudere la giornata di sport amichevole tra US Salernitana e Rappresentativa lucana a Caggiano, è la gara degli Allievi. Due formazioni ben organizzate, che mostrano ai numerosi presenti, buone qualità tecniche e di corsa. I ragazzi lucani però appaiono più in palla, certamente rinvigoriti dalla opportunità di confrontarsi con una realtà di grande blasone. Semplice la consegna di mister Russo ai suoi ragazzi: intenso pressing, riconquista della palla e immediata verticalizzazione sugli attaccanti. Cosi si sintetizza la lettura della vivace amichevole: mentre i ragazzi di mr. Vigorito mantenevano il possesso della palla per quasi tutta la gara, proponendo buone trame di gioco, non riuscivano a superare la difesa ostinata degli spazi operata dai lucani, pronti a ripartire rapidamente con giocate codificate. ”Abbiam fatto di necessità, virtù“, è il commento di mister Russo al termine della gara.
Formazione Rappr. Allievi

Tabellino

BASILICATA ALLIEVI: Zaina (Grieco), Telesca (Savino), Sassone, Natiello, Tancredi, Moccia (Fortunato), Faillace, Laviola (Marian), Appella (Di Matteo), D’Andrea, Rondinone;
All.: Pasquale Russo;
US SALERNITANA 1919 ALLIEVI REGIONALI: Izzo (Ferigo), Fierro (Mazzotta), Ragosta (Fiorlenza), Rodia (Cerino), Giordano (Delle Serre), Gaeta R. (Gaeta S.), Caldarelli (D’Avella), Donadio (Ciccullo), Volzone, Pisaniello;
All.: Vigorito;

RETI: D’Andrea 12′, 25′, 70′ (B), Natiello 75′ (B), Rondinone 77′ (B).

Uff.Stampa Rappr. Basilicata

Amichevole US Salernitana Rappresentative Basilicata: I Giovanissimi competono contro la Salernitana e cedono solo nel finale.

Mister Caivano


Nella prima gara, del doppio incontro amichevole organizzato dalla Rappresentativa Lucana con l'US Salernitana tocca alla selezione Giovanissimi. Ad una Salernitana organizzata risponde una volenterosa Basilicata, dando vita ad una gara piacevole e ben giocata dalle due squadre in campo. I granata ben conducono il gioco e gli azzurri lucani si difendono con ordine, pronti a ripartire. Numerose sono le azioni da goal prodotte dalle due compagini. Al 20′, Salernitana in vantaggio: Mercogliano è abile ad inserirsi tra le maglie dei difensori lucani, sorprendendo l’incolpevole Calabrese. Al 32′ sarà invece Ferrara ad avere l’occasione di pareggiare, quando liberatosi in area si ritrova a tu per tu con Procida, con Longo che in extremis gli respinge il tiro a colpo sicuro. Al 45′ il raddoppio. su una ribattuta corta della difesa, Manolio calcia di prima intenzione dai 20 metri trovando lo spiraglio per battere Tortorella. Al 55′ Claps accorcia le distanze su calcio piazzato. Al 68′ Calabrese chiuderà i conti, realizzando la terza rete di testa sugli sviluppi di un corner. Da segnalare ancora per i lucani, un palo colpito da Ferrara al 70′, dal limite dell’area.

Tabellino

BASILICATA GIOVANISSIMI: Calabrese (Tortorella), Persiani (Caggiano), Morando (Di Giulio), Lacertosa (Murano), Larocca (Fraccalvieri), Franculli (Laviano), Virgallito (Palladino), Pepe (Ferrante), Ferrara (Suglia), Caporusso (Carlomagno), Claps;
All.: Lino Caivano;

US SALERNITANA 1919 GIOVANISSIMI: Procida (Verderame), Avallone (Ferraioli), Esposito (Ciuccio), Zaccariello (Trezza), Longo (Sciarappa), Delle Donne (Manolio), Turco (D’Amico), Doto (Calabrese), Mercogliano (Curcio), Lisanti (Imperiale);
All.: De Bonis;

RETI: Mercogliano 20′ (S), Manolio 45′ (S), Claps 55′ (B), Calabrese 68′ (S);

Uff.Stampa Rappr. Basilicata