domenica 17 marzo 2013

Ultimi test in vista del TDR Sardegna 2013 per le rappresentative Lucane.



Dichiarazione di Antonio Finamore - Responsabile dell'Area tecnica delle Rappresentative del CRB di calcio a 11 dopo il test infrasettimanale con i pari età del Melfi

"Con le amichevoli giocate il 14 marzo, le Rappresentative Giovanili Basilicata giovanissimi ed allievi, si sono confrontate con i loro pari età professionisti dell'AS MELFI. Per noi è stata una sorta di verifica rispetto al lavoro svolto in questi ultimi 70 giorni da tutto il sistema Rappresentative. Proprio con l'AS MELFI, il 4 gennaio è iniziato il nostro percorso di avvicinamento al TDR 2013. Sono stati 70 giorni di grande lavoro; di programmazione; di campo negli stage e sugli spalti per lo scouting; continuando nei club, per il confronto assiduo ricercato con i tecnici ed i dirigenti; quindi di continua verifica nelle gare amichevoli giocate con grande intensità con i pari età professionisti del Martina Franca, Andria e Salernitana; o di LND con Taranto e Francavilla - per la Juniores. Sono stati 70 giorni in cui abbiamo testato l'assetto tecnico, organizzativo e di relazione del sistema Rappresentative. Quanto ci ritorna è confortante rispetto allo stato di salute del nostro calcio giovanile. Certo possiamo e dobbiamo migliorare in ogni aspetto, con la certezza di aver tracciato un buon punto di inizio per il nostro lavoro futuro. Le ultime gare di Melfi hanno mostrato la crescita delle nostre formazioni di SG, in termini tecnici, tattici e di atteggiamento: due vittorie rinfrancanti per affrontare al meglio il TDR, senza alcun timore reverenziale. Siamo consapevoli che per ogni categoria dovremo lottare ogni secondo di ogni gara del raggruppamento, ma il senso di appartenenza che il gruppo di giovani calciatori ha maturato in questo periodo è il miglior compagno di viaggio che ci potessimo auspicare al fianco, per affrontare al meglio questa avvincente, difficile ma meravigliosa avventura che ci aspetta. Di certo, la Basilicata non va in vacanza."

Uff. Stampa Rappr. Basilicata

Nessun commento:

Posta un commento