sabato 4 maggio 2013

Calcio a 5: Il Deportivo Salandra conquista la vetta.


La tenacia premia sempre. In queste parole si potrebbe racchiudere il cammino del Deportivo Salandra. Il team di patron Quaranta, ha battuto sabato scorso il Futura Matera ed approfittando del concomitante scivolone esterno del Pisticci, è balzato in testa alla classifica. A Matera i salandresi già nella prima frazione mettono a posto le cose, nonostante dopo il vantaggio di G. Lavecchia il pari del materano Pisciotta aveva dato brutti presagi. Al pari replicano Pace, Petragallo e ancora Lavecchia che dunque fa doppietta. La pratica Matera pare ampiamente sotto il controllo dei blancos di Salandra.
Nella seconda frazione Angelastro porta i suoi sul 5 a 1. Mentre pochi istanti dopo Tantone mette a segno il goal numero 43 in stagione. Il Futura Matera rinuncia alla manovra offensiva rintanandosi nella propria metà campo, nel vano tentativo di arginare lo strapotere salandrese. A metà ripresa Lamarra sigla il 7 a 1. Poco dopo uno svarione salandrese porta Morelli in condizione di battere a rete e siglare il 7 a 2, ma è ancora Lamarra che vince il botta e risposta mettendo alle spalle di Logiudice il definitivo 8 a 2. Tutto il mondo intorno alla serie D materana di futsal si prepara a vivere un finale di campionato carico di emozioni e davvero memorabile, anche se la vittoria finale sembra in pugno al Depor di Salandra, che sabato prossimo non dovrebbe avere complicanze con il Vignale di Rivello. Solo 120' dividono il Depor dalla vittoria del campionato. 120' in cui si dovrà essere decisi, cinici e forti come non mai. Nel prossimo ed ultimo episodio, ci si attende un Palasaponara stracolmo per l’epilogo di un campionato che anche quest’anno ha fatto divertire.

Tabellino

Futura Matera: Logiudice, Tolentino, Pisciotta, Casamassima, Dell’Acqua, Lionetti, Fontana, Candeloro, Morelli, Festa;
All.: Lamacchia;

Deportivo Salandra: De Luca, Angelastro, Pace, Atlante, Petragallo, Tantone, G. Lavecchia, Lamarra, Zizzamia, Grillo, Messina;
All.: Rondinone;

Arbitro: Ferro di Matera;

Marcatori: Lamarra (2), G. Lavecchia (2), Pace, Petragallo, Angelastro, Tantone(DS), Pisciotta, Morelli(FM);

su La Nuova del sud del 03/05/2013
Mario Quinto

Nessun commento:

Posta un commento