venerdì 17 maggio 2013

La Ola replica all'Assessore del Comune di Pisticci Grieco sul tema rifiuti.

La Ola, Organizzazione lucana ambientalista in una nota stampa intende richiamare agli amministratori e al sindaco di Pisticci il valore della la raccolta differenziata. “Essa – si legge - deve costituire una procedura di gestione dei rifiuti, fatta di riciclo e di recupero dei materiali differenziati a partire dalle proprie case, ricercando dunque la condivisione con i cittadini attraverso l'educazione e la formazione ambientale, non imponendo loro un controllo poliziesco, ma spiegando con chiarezza il percorso che fanno i rifiuti, al fine di avere una partecipazione volontaria, condivisa e non coercitiva.” Con la nota stampa la Ola risponde pertanto alla lunga replica a firma dell’assessore Pasquale Grieco del Comune di Pisticci. Replica relativa al destino dei rifiuti solidi urbani della comunità, alla decisione di sorvegliare con telecamere i cittadini di Pisticci nel loro rapporto quotidiano con la propria immondizia e al sistema di raccolta differenziata scelto dall'amministrazione municipale che “non può essere definito a ‘Zero Rifiuti’, come da propaganda murale e mediatica fatta dal Comune. Nella realtà, a Pisticci, viene praticata - secondo la Ola - una raccolta Multimateriale”

Nessun commento:

Posta un commento