mercoledì 5 giugno 2013

L'Europa saluta Pisticci. Concluso il progetto “Plan, Act, Spice, Do, Go”

Si è concluso il 30 maggio il progetto europeo dal titolo “Plan, Act, Spice, Do, Go”, cofinanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma per i giovani Gioventù in Azione e realizzato dall’Associazione Studio Oikos di Pisticci, in collaborazione con il Comune, il Centro Tilt e la cooperativa Anthos.
Il progetto ha visto protagonisti 22 giovani tra i 18 e i 30 anni, provenienti da dieci Paesi dell’Unione Europea - Spagna, Cipro, Slovacchia, Lettonia, Grecia, Turchia, Croazia, Polonia, Romania e Italia. Accompagnati da due formatori e dallo staff dell'Associazione promotrice, i ragazzi hanno avuto la possibilità di conoscersi, confrontarsi e mettersi alla prova in una serie di attività volte a sviluppare le capacità personali e ad accrescere la fiducia in se stessi, per migliorare ed potenziare l’occupabilità, discutendo e confrontandosi su un tema di grande attualità che accomuna tutti i Paesi sopracitati: la disoccupazione giovanile in Europa.
Gioventù in Azione è infatti un programma di educazione non formale che promuove progetti europei di mobilità giovanile internazionale; l’obiettivo principale è infondere nei giovani europei un senso di cittadinanza attiva, di solidarietà e di tolleranza, coinvolgendoli nella costruzione del futuro dell’Unione. Esso sostiene la mobilità entro e oltre i confini dell’UE, l’apprendimento non formale e il dialogo interculturale, favorendo l’occupabilità e l’inclusione di tutti i giovani.
Il bilancio del progetto è alquanto positivo. Lo ha testimoniato la grande commozione dei ragazzi al momento dei saluti e della partenza. Ognuno di loro è rientrato nel proprio Paese maturato, portando con sé il ricordo della calorosa e vivace accoglienza ricevuta.
Sono stati ospiti dell’Agriturismo Casapanetta in contrada San Basilio a Pisticci, dove hanno svolto parte delle attività, immersi nella natura, negli ampi spazi all’aperto, e soprattutto conosciuto e gustato numerose ricette tipiche della tradizione culinaria italiana e del sud Italia, cucinate con premura dalla padrona di casa Valeria Panetta.
Altre parti delle attività formative sono state effettuate al centro Tilt di Marconia, che in quanto centro per la creatività giovanile, ben si è prestato, con le attrezzature adeguate, ad ospitare i giovani europei favorendone l'integrazione con il contesto locale; i partecipanti hanno prodotto idee e progetti per il futuro, gettando le basi per prossime collaborazioni multiculturali nell'ambito delle rispettive associazioni di provenienza.
Il tempo libero è stato poi dedicato alla scoperta del territorio: tra la spiaggia, i Sassi di Matera ed i calanchi di Pisticci, i ragazzi hanno potuto conoscere ed apprezzare parte della nostra regione, sempre ben accolti dalla popolazione e dagli amministratori locali.
Parole di soddisfazione sono state pronunciate dalla presidente dell’Associazione, Laura Stabile, per la seconda volta coordinatrice di un progetto europeo Gioventù in Azione, convinta del fatto che simili iniziative possano rafforzare la coesione e la cooperazione europee, a partire proprio dai giovani, nonché occasione di promozione, apertura e sviluppo del nostro territorio.
Allora…al prossimo progetto!



Nessun commento:

Posta un commento