venerdì 27 settembre 2013

Juniores Nazionali: Il Francavilla a gonfie vele. Espugnato anche lo Iacovone.

Una fase della gara
Per il campionato di Juniores Nazionale, si è svolta sabato scorso la seconda giornata d’andata, che ha visto scontrasi allo Iacovone 2 Taranto e Francavilla. La vittoria è stata conquistata dai rossoblù lucani, che al fotofinish sono riusciti ha strappare 3 punti fondamentali. Per il Taranto la gara parte con l’handicap. Su un attacco dei sinnici, Scardino calcola male il tempo per l’uscita e commette fallo di mano fuori area. Il Signor De Leo applica il regolamento, mandando l’estremo difensore tarantino alla doccia anticipata. Gli jonici comunque non si scoraggiano, ritrovando la concentrazione per agguantare il pari. La rete dell’1 a 1 viene siglata da Bello, che mette dentro da fuori area con un potente tiro. In seguito il Francavilla attacca, alla ricerca del nuovo vantaggio, forte della superiorità numerica. Ma i padroni di casa si difendono in maniera ordinata e pulita. A pochi minuti dal termine l’episodio che cambia la partita. Un calcio di punizione, viene magistralmente calciato da Calandriello, che indirizza la palla sotto il sette, regalando dunque la vittoria al Francavilla. Seconda vittoria in altrettante gare per i ragazzi di mister Borneo, che in settimana dovranno prepararsi al meglio in vista del delicatissimo derby di sabato prossimo contro l’FC Matera.

Tabellino

F. C. Taranto: Scardino, Capuano, Giannico, Franco, Cavallera, Bello, Recchia(dal 13’ pt Monopoli), Moscato, Antonicelli(dal 11’ st L’Erede), Pricci, Olimpio(dal 1’ st Pasquale);

A disp.: Alfeo, Alagni, De Giorgio, Blandamura, Durante, Castellucci;

All.: Cazzarò;

Francavilla: Propato, Savino, Guglielmelli, Chirita, Calandriello, Dammiano, Micucci, Felice(dal 10’ st De Santis), Bernardi(dal 38’ pt Milano), Corizzo, Prete;

A disp.: Tuzio, Grimaldi, Mugnolo, Biscotto;

All.: Borneo;

Arbitro: De Leo di Molfetta (Ricchiuto-Sergio)

Marcatori: 14’ pt Corizzo (F), 21’ pt Bello, 38’ st Calandriello;

Espulso: Scardino 10’ pt;
Ammoniti:

Note

Recuperi: 2’ pt, 3’ st;
Spettatori: 200 circa;

 su La Nuova del Sud del 25/09/2013

Mario Quinto

Nessun commento:

Posta un commento