martedì 8 ottobre 2013

Allerta nubifragi: l'arco jonico sommerso dalle precipitazioni. A Ginosa un morto e quattro dispersi.


Donna tratta in salvo a Ginosa Marina
Il giorno dopo la tempesta, nei paesi del metapontino colpiti dalla pingue precipitazione piovosa, sembra aleggiare una tranquillità che suona quasi strana. La conta dei danni però è inevitabile. I casi più soft riguardano allagamenti di seminterrati e scantinati registratisi in quasi tutti i centri abitati colpiti. Le notizie più preoccupanti giungono da Ginosa Marina dove la conta dei dispersi è a 4 persone e purtroppo c'è stata anche una vittima. Nella prima mattinata di oggi i soccorritori, hanno trovato prima l'auto, una Fiat 600 e solo in seguito il corpo esanime della trentenne Rossella Pignalosa, travolta molto probabilmente dalla furia del Bradano che ha rotto gli argini. Nell'arco jonico lucano, invece non si sono registrati danni del genere, per fortuna nessun disperso. Le situazioni più critiche riguardano alcune abitazioni, ridotte davvero in condizioni pietose. In via Quattro Caselli a Marconia il cedimento del muretto di un privato ha causato ingenti danni, come anche alle palazzine di via Togliatti dove si è creata una sorta di voragine. In zona Cugnarelle, sempre a Marconia una parte del manto stradale è ceduto nella profonda cunetta. La macchina dei soccorsi ha avuto un gran da fare, intervenendo tempestivamente in quante più emergenze possibili. I Vigili del Fuoco ed il Nov sono stati coadiuvati da una squadra di Vigili del Fuoco proveniente da Potenza e una da Lavello, anche con la Protezione Civile di Montalbano. Da ieri sera nella Delegazione Comunale di Marconia il Sindaco Vito Di Trani con gli addetti del Comune di Pisticci sono in allerta, per accogliere qualsiasi richiesta di aiuto. Intanto almeno per oggi 8 Ottobre in via preventiva le scuole del territorio comunale rimarranno chiuse. Già dalla serata di ieri, sono state chiuse al traffico SS 106 Jonica ed SS 407 Basentana. Tutte le arterie che portano alle strade statali sono state interdette perché impraticabili, particolarmente critica la situazione sulla strada Destra Basento e sulla Pisticci San Basilio, dove all'altezza del sottopasso di bivio Franchi numerosi automobilisti sono rimasti intrappolati nell'auto in panne. La strada extracomunale Scanzano Montalbano è stata chiusa a causa della caduta di un albero sulla carreggiata. Sempre a Scanzano si è registrata la frana di un passaggio pedonale. A Bernalda oltre al muro di cinta dello stadio Comunale è crollato anche un muro di contenimento di un ponte. La quantificazione dei danni è in continuo aggiornamento. La raccomandazione più ovvia fornita dalla Protezione Civile è quella di uscire solo se strettamente necessario ed usare la massima prudenza.


Mario Quinto

Nessun commento:

Posta un commento