lunedì 18 novembre 2013

Aurora Marconia schiaffeggiato. La Murese rifila 6 reti ed incassa la vittoria.

un azione di gioco
Periodi così bui il Marconia calcio non li aveva mai vissuti prima. Un ruolino di marcia imbarazzante, solo considerando le ultime due gare il team jonico ha incassato dieci reti senza metterne a segno una. Solo 3 punti in classifica, frutto dell’unica vittoria risalente a 2 settimane fa contro il Villa d’Agri. La gara disputata ieri al Michetti contro la Murese è stata si macchiata da qualche svista arbitrale in sfavore dei padroni di casa, ma gli ospiti hanno mostrato netto predominio e padronanza di gioco. Alla mezz’ora la partita può dichiararsi già chiusa, perché la Murese ha già siglato il tris. Ad inaugurare il goal festival è V. Nano, che sfrutta la splendida assistenza di Gerbasio per trafiggere Labriola. Dopo alcuni minuti A. Nano emula l’omonimo compagno di squadra siglando il bis da posizione favorevole. Al 32’ giunge il terzo goal, messo a segno da Iacullo, che insacca con un potente e preciso tiro. Nella ripresa i rossoblu abbozzano una reazione, che si manifesta flebile e facilmente controllabile dalla retroguardia ospite. Agneta e Lavecchia provano a sorprendere Masi, ma l’estremo difensore rossonero resta lucido e sventa le occasionali minacce portate dai padroni di casa. Al quarto d’ora Cella, dopo aver ricevuto palla da Romaniello, con un preciso fendente beffa Labriola e firma il poker. Decisamente fuori partita la retroguardia jonica, assiste allo show murese, che non accenna ad arrestarsi. Prima del triplice fischio del Signor Berardone, Glorioso mette a segno una doppietta fulminante, che assesta lo score sullo 0 a 6. Sconfitta senza attenuanti per l’Aurora Marconia, che dovrà necessariamente trovare il bandolo della matassa per divincolarsi dalla penultima posizione in classifica.

Tabellino

Aurora Marconia: Labriola, Carbone, Mele, Corsaro, Todaro (40’ st Tedesco), Chiruzzi (1’ st Albano), Trupo (15’ Sisto), Lavecchia, Apicella, Lobosco, Agneta;
A disp.: Laviola, Di Biase, Catapano, Riformato;
All.: Labriola;

Aurora Murese: Masi, Marolda, Ferracane, Gerbasio, Arcieri, Iacullo, Remollino, Dutra ( 19’ st Glorioso), De Martino (25’ st Cella), A. Nano, V. Nano;
A disp.: Pirolo, Gaudioso, Di Senso, Galante;
All.: Ragone;

Arbitro: Berardone di Moliterno;
Marcatori: V. Nano, A. Nano, Iacullo, Cella, Glorioso 2;
Ammoniti: Lavecchia (AM), Gerbasio (M);

Note

Recuperi: 2’p.t. ; 4’ s.t.
Spettatori: 100 circa;

su La Nuova del sud del 18/11/2013
Mario Quinto



Nessun commento:

Posta un commento