venerdì 15 novembre 2013

On. Latronico: "Impegno per dichiarazione stato di calamità"

Intervenendo a Metaponto all’assemblea dei rappresentanti dei terrori dell’area ionica lucana e pugliese colpiti da ripetute calamità con danni gravi alle persone e alle cose, l’on. Cosimo Latronico (Pdl) ha “assicurato ogni utile iniziativa parlamentare perché si arrivi alla dichiarazione dello stato di calamità con adeguate coperture finanziarie per risarcire le famiglie e le imprese che hanno subito danni, nonché  alla predisposizione di un piano per mettere in sicurezza il territorio attraverso la pulizia dei fiumi e dei canali che presidiano il delicato equilibrio del comprensorio ionico”. Per il parlamentare lucano “è sempre più urgente che le risorse delle compensazioni ambientali rivenienti dall’accordo con la Puglia sull’acqua siano destinate a finanziare piani di assetto del territorio  senza inspiegabili distrazione per obiettivi non primari. È stato grave, per esempio, destinare milioni di euro rivenienti dall’accordo sull’acqua per costruire un evento scenico sulla diga di Senise (lo sbarco dei greci), piuttosto che impegnarli per opere di difesa del territorio”.

Nessun commento:

Posta un commento