sabato 21 dicembre 2013

On. Latronico: Con Legge di stabilità previste risorse per calamità.

"Gli articoli 70 ter e 70 quater della legge di stabilità contengono due norme che stanziano 50 milioni per il 2014 a valere sul fondo dello sviluppo e la coesione della programmazione 2007/2013, se si renderanno disponibili, per interventi in conto capitale nei territori colpiti da eventi calamitosi verificatisi dall'anno 2009; mentre altri 50 milioni per ciascuno degli anni 2015/2016, sempre a valere sulle risorse dei fondi di coesione, sono stati assegnati per le stesse motivazioni".
Lo ha dichiarato l'onorevole Cosimo Latronico (FI). "Sarà il Cipe con sua delibera, d'intesa con la Protezione civile, ad assegnare le relative risorse; in sostanza se vi sarà capienza nei fondi di coesione (2007/2013) 150 milioni di euro per il prossimo triennio dovrebbero fronteggiare le numerose calamità che si sono registrate nel paese dall'anno 2009. Un segnale assolutamente insufficiente per fronteggiare un fronte di calamità che nel caso della Basilicata non hanno trovato considerazione come con nostri emendamenti avevamo proposto. Sosterremo tutte le azioni di protesta e di sensibilizzazione - ha concluso - che si svilupperanno sul territorio lucano devastato da ripetute alluvioni che non hanno trovato adeguata considerazioni da parte del governo con congrue coperture finanziarie come è accaduto per altre regioni".

Nessun commento:

Posta un commento