sabato 11 gennaio 2014

Fabbris (Terre Joniche) su stato di emergenza della Provincia di Matera.

"Cominciamo a raccogliere risultati per la lunga mobilitazione che abbiamo messo in campo in queste ultime settimane". Lo ha dichiarato Gianni Fabbris, portavoce del Comitato terre joniche dopo la decisione del Consiglio dei Ministri di deliberare lo stato di emergenza per i territori della Provincia di Matera colpiti dalle alluvioni dell’ottobre scorso.  "Nei prossimi giorni sarà chiaro se quanto ci viene in questo momento riconosciuto sia da parte del Governo nazionale che dalla Regione Basilicata incontra le richieste e aspettative dei cittadini lucani. Per il momento facciamo appello alla coesione e all'unità di tutte le comunità lucane perchè la vittoria della vertenza degli alluvionati nel metapontino diventi il primo importante risultato che, di fronte alla crisi drammatica che stiamo sopportando, tutti i cittadini lucani debbono conseguire".
Domani, 11 gennaio alle ore 10 in piazza Vittorio Veneto a Matera, nei pressi della Prefettura il Comitato terrà una conferenza stampa.

Nessun commento:

Posta un commento