venerdì 28 febbraio 2014

Allievi Provinciali: L'Aurora Marconia si aggiudica il big match contro il Ferrandina

Nel campionato provinciale di Allievi l'Aurora Marconia nell'ultimo turno, ha battuto in casa la capolista Ferrandina, balzando al comando della classifica a 4 giornate dal termine. Il team di Valluzzi ha affrontato lo scontro al vertice in maniera concentrata, dimostrando di meritare l'intera posta fin dalle prime battute. Già dopo due giri d'orologio D'Onofrio impegna l'estremo difensore ospite, con un bel tiro che termina alto. Poi è Apicella a fallire il vantaggio da pochi passi. Il goal è nell'aria ed arriva a metà tempo, con Stamerra che risolve una mischia, spingendo la palla in rete. Vantaggio meritato per i rossoblù, che non hanno mai subito gli avversari, praticando egregiamente la propria manovra. Nella ripresa il canovaccio tattico rimane invariato, con i padroni di casa alla ricerca della conferma al vantaggio. Il Ferrandina però non ci sta ad assistere e prova ad offendere con Ragone, che al quarto d'ora sfiora il pari. Poco dopo Lo Franco devia in corner un bel tiro di Montefinese. Sul capovolgimento di fronte, Passarella conquista un prezioso corner. Alla battuta Suglia pesca in area il ben appostato Apicella, che non fa fatica nell'appoggiare il rete il goal del raddoppio. Nel tempo rimasto i padroni di casa, si concentrano maggiormente sulla fase difensiva, cercando di non subire, per mantenere migliore la differenza reti negli scontri diretti, utile in caso di parità di punti finale.

Tabellino

Aurora Marconia: Lo Franco, Stamerra, Larossa, Schiraldi, lapadula, Fiorenza, D'Onofrio, Torraco, Apicella, Suglia, Passarella;
A disp.: Marta, Loprete, Viggiani, Farina, Vera, Corrado, Stigliano;
All.: Valluzzi;

Ferrandina: Mastromattei, Mazziotta, Di Gioia, Lacentra, Vitucci, Curci, Casertelli, Montemurro,
Ragone, Montefinese, Morini;
A disp.: Russiello, Loreto, Martoccia, Pantone, Dokkali;
All.: Grieco;

Arbitro: Rubolino di Bernalda;
Marcatori: Stamerra al 25' pt, Apicella al 31' st;

Note
Recuperi: 1' pt, 4' st;
Spettatori: 50 circa;

su La Nuova del Sud del 28/02/2014
Mario Quinto

giovedì 27 febbraio 2014

Interrogazione di Latronica circa i fondi su sicurezza scuole

Un’interrogazione rivolta ai Ministri dell'istruzione e delle infrastrutture è stata presentata dall’on. Cosimo Latronico (FI) per chiedere se “siano al corrente dei dati del fatto che sono state assegnate alle Regioni i primi 150 milioni previsti dal Decreto legge 69/2013 cosiddetto del Fare per interventi urgenti per la riqualificazione e la messa in sicurezza delle scuole statali. Un finanziamento che permetterà di avviare 692 interventi, ovvero il 27,5% del totale di quelli ammissibili al finanziamento. A questa cifra, come previsto sempre dal Decreto legge 69/2013, si affiancheranno, nel triennio 2014/2016, altri 300 milioni destinati tramite l’Inail all’edilizia scolastica”. Latronico evidenzia come “le Regioni lo scorso 15 ottobre abbiano presentato al Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca una graduatoria di interventi immediatamente cantierabili, in ordine di priorità. Alle Regioni sono arrivate dagli enti locali 3.302 richieste di intervento di cui 2.515 ammissibili al finanziamento. In particolare alla Regione Basilicata sono stati destinati 2.000.000 di euro 8 interventi ammessi al finanziamento e 41 richiesta ammissibili”. Nei giorni scorsi il Presidente del Consiglio Matteo Renzi nelle sue dichiarazioni programmatiche alle Camere “ha posto tra le sue priorità la necessita di dare attuazione al programma straordinario per la messa in sicurezza degli edifici scolastici da attuare sui singoli territori e prevendendo che l’edilizia scolastica deve restare fuori dal patto di stabilità”. Pertanto, Latronico chiede ai Ministri competenti “quali iniziative ritengano assumere al fine di intervenire urgentemente anche attraverso finanziamenti adeguati e mirati esclusivamente alla sicurezza degli alunni ed eventualmente mediante la definizione di procedimenti amministrativi accelerati stante l'urgenza degli interventi”.

mercoledì 26 febbraio 2014

Combo X-Over tra Pisticci United e Viggianello.

Panetta autore del goal del definito 2 a 2
Nella sedicesima giornata del campionato di Seconda Categoria lucana il Pisticci United torna a conquistare punti in casa, impattando contro il Viggianello. Partita accesa quella fra le due formazioni che giocano a viso aperto per tutta i 90 minuti. Il 2 a 2 finale è il risultato più giusto, per la mole di gioco espressa da entrambe le compagini. A sbloccare il risultato sono i padroni di casa, con Passarelli abile a leggere un bel passaggio filtrante, infilando Disanzo con un preciso fendente. Solo dopo la mezzora il Viggianello si affaccia dalle parti di Sergio, senza però arrecare eccessivi pericoli. L’undici di mister Gioia riesce a chiudere la prima frazione conservando il vantaggio. Nella ripresa i gialloverdi provano ad offendere con più incisività, trovando il pareggio con Dulcietti, su penalty procurato da un fallo in area di C. Spani. Ristabilito il pari, gli ospiti prendono fiducia ed osano di più, sbilanciandosi in avanti. La United prova a colpire in contropiede ma il nuovo vantaggio viene siglato dagli ospiti. A metterla dentro è Propato, bravo a sfruttare una leggera sbavatura difensiva. Il massimo risultato con il minimo sforzo per i potentini che verso lo scadere si chiudono a ricco, ma Panetta con un colpo da rapinatore di area di rigore ristabilisce il pari, fissando il finale sul 2 a 2.

Tabellino

Pisticci United: G. Sergio I, Lenzi (dal 29’ st D’Alessandro), G. Sergio II, P. Iannuzziello, L. Spani, Grieco, Passarelli, C. Spani(14’ st Panetta), D’Onofrio, Losenno, Provenzano;
A disp.: Fuina, Laviola;
All.: Gioia;

Viggianello: Disanzo, Donato, Caruso, Bonacci, Palazzo, Oliveto(dal 1' st Gazneo R.), Rossino, Gazneo Ro.(dal 1' st Vitale), Algieri, Dulcietti, Propato F.(dal 29' st Conte);


A disp.: Simonetti, Gioia C., Propato A., Mainieri;

Arbitro: Dell’Orco di Bernalda;
Marcatori: Passarelli 19’ pt, Dulcietti 11’ st, Propato 23’ st, Panetta 38’ st;

Note
Recuperi: 1’ pt, 3’ st;
Spettatori: 60 circa;

Ufficio Stampa Pisticci United

Berlinguer:"Salvi i fondi per bonifiche Sin"

Sono salvi i 46 milioni di euro stanziati per le bonifiche dei Siti di interesse nazionale di Tito e della Valbasento.
Lo comunica l’assessore
regionale all’Ambiente e Territorio, Aldo Berlinguer, che ha condotto negli scorsi giorni un confronto serrato con il Ministero dell'Ambiente e con quello dello Sviluppo economico per non perdere i fondi destinati i siti lucani.

“Fondi salvi – ha detto l’assessore - a patto che tutti i soggetti coinvolti facciano il loro dovere, rispettando un crono-programma di lavori attendibile e completo, ancorché più lungo della scadenza finora fissata al 30 giugno 2014”.
La conferma del recupero del finanziamento è giunta al termine dei lavori del tavolo che si è tenuto al Dipartimento Ambiente della Regione, a cui hanno partecipato tutti i soggetti interessati dal progetto di bonifica previsto dall’Accordo di programma quadro siglato dalla Regione Basilicata e dai due Ministeri a giugno del 2013.
Durante l’incontro è stato definito e condiviso un documento di lavoro che assegna compiti specifici e tempi tassativi a ciascun soggetto coinvolto. Un programma che ora, alla luce dell’importante risultato ottenuto con i Ministeri, appare ancora più determinante. Entro dieci giorni la Regione comunicherà al Mise quanto necessario per poter proseguire con lo svolgimento dei lavori. Ciascun soggetto istituzionale dovrà comunicare i dati necessari all’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (Ispra) cui è stata affidata la progettualità degli interventi di bonifica. Giovedì 27 e venerdì 28 febbraio i funzionari dell’Ispra incontreranno i tecnici dell’Arpab per raccogliere i dati e proseguire nelle attività in sinergia e con la massima collaborazione.
“Siamo riusciti ad ottenere finanziamenti e proroghe – ha detto Berlinguer – ora ciascuno faccia la sua parte con ancora maggiore responsabilità e senso del dovere. E’ necessario procedere con celerità verso il raggiungimento di quello che è l’obiettivo comune: bonificare i siti e riconsegnare quei suoli agli usi legittimi. Questa è l’ultima chance che abbiamo per tutelare la qualità dell’ambiente, salvaguardare la salute dei cittadini e offrire un’occasione di rilancio ai siti industriali interessati. Basta con gli indugi – ha concluso l’assessore - si marci a tappe forzate”.

Matera capitale del cinema ospita l'European Film Academy

Registi, produttori, attori, scenografi e altre importanti professionalità di fama mondiale saranno a Matera dal 20 al 23 marzo per i lavori del consiglio di amministrazione dell’ European Film Academy( Efa), che saranno affiancati da altre iniziative, programmate dal 17 al 23 marzo che porranno la Città dei Sassi e la Basilicata sotto i riflettori del grande cinema. L’iniziativa, promossa dalla Camera di commercio di Matera nell’ambito dei programmi di internazionalizzazione, - si legge in un comunicato della Cciaa -  è stata illustrata nel corso di una conferenza stampa. Coinvolge in un proficuo lavoro operativo Regione e Apt di Basilicata, Lucania Film commission, Comune e Provincia di Matera, Comitato Matera 2019, Confcommercio e Confesercenti aziende e soggetti locali come Conservatorio musicale “E.R Duni’’, Rvm, Bluvideo, Trm, Notarangelo Audiovisivi, Associazione Pier Paolo Pasolini impegnati nella produzione di tutto quanto ruota intorno al mondo del cinema. Nel programma della settimana del cinema, che si svolgerà tra il 17 e il 23 marzo, sono previste, tra le altre, la mostra fotografica “Omaggio a Pier Paolo Pasolini’’ allestita dall’omonima associazione culturale presso l’Ente camerale, quella su cimeli e documenti della cineteca lucana allestita dalla Lucania film commission, l’allestimento delle vetrine del centro storico con l’apporto di Confcommercio e Confesercenti, la proiezione di film al Cinema Comunale per le scuole superiori della provincia di Matera, curata da Comune e Provincia di Matera e Lucania film commission, una diretta radiofonica per la trasmissione “Holliywood Party’’ di Rai radio tre, il dibattito presso la Casa Cava sul tema “Quale futuro per il cinema in Europa’’ . Il programma si arricchirà nei prossimi giorni di ulteriori appuntamenti in corso di definizione. con la presenza di artisti lucani e di risonanza internazionale. E c’è attesa per la presenza dei grandi nomi del consiglio di amministrazione dell’Efa che giungeranno a Matera, accompagnati da Adriana Chiesa Di Palma, brillante protagonista della distribuzione del cinema italiano nel mondo e componente di spicco dell’Efa in rappresentanza dell’ Italia. La European Film Academy, presieduta da Wim Wenders, riunisce oggi 3000 professionisti europei del cinema, con l’obiettivo di promuovere la cultura cinematografica.Nel corso dell’anno l’Efa,inoltre, avvia una serie di attività relative a politiche cinematografiche, artistiche, economiche di formazione. Nel programma sono previste conferenze, seminari e workshop, con l’obiettivo comune di costruire un ponte tra creatività e industria.

martedì 18 febbraio 2014

Poker della Virtus Re Leone sul Psg Don Bosco

Il coach della Virtus Re Leone D'Onofrio
Al Rocco Perriello va in scena la Virtus Re Leone che ospita il Psg Don Bosco. La formazione jonica ha fame di vittoria e lo dimostra fin dalle prime battute, quando Lofranco pescato da Caravita, a tu per tu con il portiere spedisce a lato. È solo il preludio al goal, che arriva dopo pochi istanti grazie ad un gran tiro da fuori di Arone, che beffa Pietrapertosa. Gli ospiti non riescono ad uscire dalla propria metà campo, a causa dell'asfissiante presenza dei biancoverdi, ben disposti sul rettangolo di gioco. Al 21' un bel suggerimento di Caravita viene raccolto dall'accorrente Minetola, che con uno splendido pallonetto al volo sigla il pareggio, strappando l'applauso di tutto il pubblico presente. Nella seconda parte di gara il canovaccio tattico con varia. I padroni di casa, sono di fatto gli indiscussi padroni del campo. A metà ripresa Prillo mette dentro il tris, calciando a botta sicura dal limite dell'area. Prima del triplice fischio, Arone segna il poker che vale la doppietta personale. Grande prestazione del giovane leoncino ormai non più nel suo vecchio ruolo di terzino, ma reinventato e scoperto attaccante da mister D'Onofrio, che gli ha ridato vita nei suoi tatticismi. Prestazione perfetta la sua, come quella di tutta la squadra  policorese, che con questa vittoria raggiunge quota 30 punti. Per la Virtus, a questo punto della stagione, è necessario concentrare le forze in attesa di un tour de force che li vedrà fronteggiare le prime tre della classe.

Tabellino

Virtus Re Leone: Parisi (dal 10' st Spadafora), Santulli, Lobreglio, Magro, Comparato, Lofranco(dal 1' st Passarelli), Cuccarese(dal 2' st Francomano), Prillo(dal 20' st Paladino), Arone(dal 15' st Trupo), Minetola(dal 30' st Mullaj);
All.: D'Onofrio;

Psg Don Bosco: Pietrapertosa, Lifavi, Parigi, Licciardi, Giuzio, Sportelli, Santarsiero, Sabia, Dimitrov, Volini, Carvone;
A disp.: Lucia, Lorusso, Genovese, Errico;
All.: Condelli;

Arbitro: D'Armento di Bernalda;
Marcatori: Arone 11' pt e 36' st, Minetola 21' pt, Prillo 16' st;

Note
Recuperi:1' pt, 3' st;
Spettatori: 80 circa;

su La Nuova del sud del 18/02/2014
Mario Quinto

lunedì 17 febbraio 2014

Il Pisticci United espugna San Chirico Raparo. Decisivo il goal di Provenzano.

Il Pisticci United torna a vincere, fuori dalle mura amiche, battendo a domicilio il San Chirico. Primo segno under per la formazione di mister Gioia, che si è imposta di misura grazie all'ennesima marcatura del trascinatore Provenzano. Nella prima parte di gara entrambe le squadre si sono preoccupate si studiare l'avversario, rimanendo molto accorte in fase difensiva. L'unica occasione è capitata sul piede di Genovese, che spara alto da fuori area. Nella seconda frazione gli ospiti hanno spinto decisamente sull'acceleratore, portando numerose difficoltà alla retroguardia di casa. Le fasi di gioco scorrono piacevolmente, anche perchè il San Chirico non disdegna le ripartenze, mettendo più volte alle corde la difesa gialloblè, tuttavia rimasta inviolata. A quarto d'ora il guizzo del campione. Sfruttando un preziosissimo assist bomber Provinho mette a segno il vantaggio, caricandosi sulle spalle tutta la squadra e scacciando i fantasmi delle ultime due sconfitte. Prima del termine D'Onofrio sfiora il raddoppio da calcio piazzato. Pisticci United che conferma l'andamento altalenante mostrato fin ora, che ha visto alternarsi inspiegabili sconfitte a vittorie impossibili. Questa è una di quelle che da morale e fiducia per la prossima sfida contro il Viggianello.

Tabellino

San Chirico Raparo: Giovinazzo V., Berardone, (dal 41' st Cirigliano) Lardo, Candia, Fulco (dal 30' st Milione), Bruno, Rinaldi (dal 36' st Simon), Bello, Gresia, DeMare, Genovese;
A disp.: Giovinazzo, Ciancia, Arbia, Canosa;

Pisticci United: Fuina, Lenzi, Spani, Spani, Florio, P. Iannuzziello, D. Iannuzziello, Passarelli, Provenzano ( dal 44' st Laviola), D'Onofrio, Panetta;
A disp.: Sergio;
All.: Gioia;

Arbitro: Crispino di Moliterno:
Marcatore: al 16' st Provenzano;

Note
Ammoniti:Cirigliano, Genovese, Ciancia (SC); P. Iannuzziello (P);
Espulso: Iannuzziello D (doppia amomonizione);
Recuperi: 1' pt; 4' st;
Spettatori: 50 circa;

Ufficio stampa Pisticci United


Stadio Michetti terra di conquista. Il Pietragalla in rimonta batte l'Aurora Marconia.

Solita gara double face dell'Aurora Marconia, battuto al Michetti di Pisticci dal Pietragalla. La prima frazione è stata disputata in maniera esemplare dai rossoblù, che hanno occluso qualunque tentativo ospite, costruendo sovente numerose occasioni per passare in vantaggio. A metà primo tempo, Lobosco riceve palla da Lavecchia e dal limite dell'area lascia partire un destro angolato, che trova la pronta opposizione di Ciriello. Poco dopo, il secondo assist di Lavecchia si rivela vincente. A sfruttarlo al massimo è baby Sisto, che di testa sigla il preziosissimo vantaggio rossoblù. Prima della pausa la formazione di Labriola, pur provando a rimpinguare il vantaggio, pecca di imprecisione. Si va dunque al riposo con i padroni di casa in vantaggio di misura. Nella ripresa gli ospiti prendono fiducia e complice anche il classico calo di tensione dei rossoblù, riescono a rientrare in partita. Al quarto d'ora Colucci devia un tentativo di Benedetto, ma nulla può poco più tardi sul gran tiro di Anthoi, che si insacca a fil di palo. A pochi minuti dal termine giunge la beffa per l'Aurora Marconia. Benedetto lanciato da D'Amico, va in rete, in sospetta posizione di fuorigioco, portando in vantaggio il Pietragalla, che riesce a mantenere inalterato il risultato fino al triplice fischio del Signor Ponzio.

Tabellino

Aurora Marconia: Colucci, Riformato, Albano, Pappone, Corsaro, Tedesco, Lavecchia (dal 39’ s.t. Moscara), Busillo, Sisto (dal 4’ s.t. G. Pasquariello), Lobosco (dal 25’ s.t. Tortora).
A disp.: Spina, Centrone;
Dirig. Acc.: Gioia;

Pietragalla: Ciriello, Inglese, Cilibrizzi, Malagnino, Incitti, Franco, Telesca, Gorga, D’Amico (39’ s.t. Summa), Benedetto, Anthoi;
A disp.: R. Pietrafesa, G. Pietrafesa, Damiano, Perrulli, Summa;
All.: Potenza;

Arbitro: Ponzio di Moliterno;
Reti: p.t. al 21’ Sisto; s.t. al 28’ Anthoi, al 35’ Benedetto;

Note
Ammoniti Pappone, Tedesco, Lavecchia, Lobosco, Moscara, Benedetto, Anthoi;
Recuperi: 1' pt, 4' st;
Spettatori: 50 circa;


su La Nuova del sud del 17/02/2014
Mario Quinto

mercoledì 12 febbraio 2014

"M'illumino di meno 2014" al Centro Tilt di Marconia

Centro Tilt e Studio Oikos in collaborazione con Legambiente circolo di Pisticci, Amici dell'Energia e Pisticci.com, in occasione della Festa del Risparmio Energetico, organizzano, venerdì 14 febbraio 2014 ore 10.00 presso il Centro TILT a Marconia di Pisticci, l'iniziativa “Illumina il Risparmio”.
Un appuntamento calato nell'ambito di “M'illumino di meno 2014”, la celebre campagna radiofonica di Radio2 che ha come obiettivo la sensibilizzazione al risparmio energetico.
L'approfondimento sul tema, che si svolgerà presso il Centro Tilt, è dedicato all'informazione e alla sensibilizzazione di amministratori, tecnici e professionisti e cittadini che, insieme ai ragazzi delle scuole del territorio, potranno approfondire con i relatori le tematiche del risparmio energetico, della riqualificazione energetica e dello sviluppo di fonti rinnovabili.
Presso il Centro Tilt saranno inoltre presenti area espositiva e infopoint allestiti dalle organizzazioni proponenti l'iniziativa.
Diverse le iniziative organizzate nell'ambito della giornata su invito di Legambiente: il Comune di Pisticci aderirà con lo spegnimento della pubblica illuminazione dalle 18:00 alle 19:00 in piazza Umberto I a Pisticci e in piazza Elettra a Marconia e la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Basilicata aderirà spegnendo le Tavole Palatine situate nella zona archeologica di Metaponto dalle 18:00 alle 19:30.
Dalle 18:00 in poi, sarà inoltre possibile partecipare alle iniziative organizzate presso Bar Fata Morgana, Fecip Euronics Pisticci, Act Circus e Casa Elizia che hanno aderito
a “M'illumino di meno 2014”, campagna che quest’anno celebra la sua decima edizione.
Tutti possono ad aderire, contribuendo al risparmio energetico sempre e in particolare venerdì 14 febbraio, rispondendo all’invito a spegnere luci ed elettrodomestici dalle 18.00 alle 19.00.


sabato 8 febbraio 2014

Violenza sessuale su studentesse. Indagati due collaboratori scolastici a Potenza.

Negli scorsi mesi, in due occasioni distinte e separatamente, due collaboratori scolastici di un istituto superiore di Potenza hanno invitato due alunne minorenni ad avvicinarsi al termosifone dei corridoi per riscaldarsi e, cogliendole di sorpresa, le hanno costrette a subire atti sessuali. Si tratta di ''toccamenti lascivi'', secondo quanto ricostruito dagli investigatori della Squadra mobile che hanno notificato ai due uomini l'avviso di conclusione delle indagini preliminari.

giovedì 6 febbraio 2014

Furti nel Metapontino, Confagricoltura ricorre a prefetto.

In seguito al “susseguirsi di furti che si stanno verificando nel metapontino, in particolar modo nella zona di Pisticci/Marconia”, Confagricoltura ha chiesto al prefetto di Matera la convocazione del Comitato di Pubblica Sicurezza.
“A quanto ci riferiscono gli agricoltori – sostengono i vertici di Confagricoltura Basilicata - i furti nelle aziende agricole stanno diventando sempre più frequenti minacciando l'incolumità delle persone e delle aziende. Abbiamo il dovere morale e sindacale di difendere una terra già duramente provata dalle continue calamità e che rappresenta le tante eccellenze agricole lucane con imprenditori in grado di far camminare a testa alta tutto il popolo lucano.
Confidiamo nella sensibilità del Prefetto di Matera e siamo convinti che a breve sarà affrontato il tema dando le ora contate a chi del malaffare vuol caratterizzare la sua vita a danno delle persone e delle aziende agricole perbene”.

Pari interno per l'Aurora Marconia nel recupero contro il Real Tolve.

Nel recupero della quarta giornata di ritorno del campionato di Eccellenza lucana l'Aurora Marconia  pareggia al Michetti di Pisticci contro il Real Tolve. La gara davvero divertente è stata disputata a viso aperto da entrambe le formazioni che hanno offerto un spettacolo entusiasmante. Il primo tempo è quasi totalmente di marca tolvese. I giallorossi, infatti, già al quarto d'ora hanno sbloccato il risultato grazie ad una splendida rete dell'ex Pisticci Selvaggi, bravo a sfruttare l'assistenza di Gambino per superare Colucci in pallonetto. Dopo cinque giri d'orologio Ardino raddoppia il bottino, con un bel fendente che s'insacca all'angolino. Poco dopo Arpaia fallisce l'occasione per mettere dentro il tris. Solo alla mezzora si svegliano i padroni di casa. Lo Bosco riceve da Lavecchia e con un preciso diagonale supera Maida, accorciando le distanze ed alimentando le speranze di rimonta. Nessun altro sussulto prima dell'half time. Nella seconda parte di gara i padroni di casa danno continuità alla fase offensiva messa in pratica agli sgoccioli del primo tempo. Così l'undici di mister Labriola con una bella azione corale riesce a produrre il goal del pari. A spingere la palla oltre la linea è sempre Lo Bosco, con un tap in vincente in seguito ad un salvataggio sulla linea di Trifone. Successivamente gli ospiti, ritrovano gli spazi giusti. La partita è apertissima ed Arpaia si vede nuovamente negare il goal da Colucci, che sradica un tiro indirizzato al sette, deviandolo in corner. Sul capovolgimento di fronte l'estremo difensore ospite compie un uscita maldestra, Busillo prova il pallonetto ma c'è ancora Trifone a togliere le castagne dal fuoco. Dopo 3' di recupero il Signor Russo di Bernalda mette fine alla disputa. Un buon punto conquistato dall'Aurora Marconia, estrapolato da un ottima prestazione che fa ben sperare per la trasferta di domenica prossima contro il Vitalba.

Tabellino

Aurora Marconia: Colucci, Carbone, Pasquariello, Pappone, Centrone, Corsaro, Lavecchia, Busillo,  Tortora (dal 30' st Moscara), Sisto, Lo Bosco;
A disp.: Spina, Tedesco, Schiraldi, Stamerra, Todaro;
All.: Labriola;

Real Tolve: Maida, Russo (dal 1'st Serban), Trifone, Saccente, Giaconelli, Di Lerma, De Angelis, Gambino, Ardino, Arpaia, Selvaggi;
A disp.: Calzaretta, Montanari, Louidice, Balsamo, Macella;
All.: Denora;

Arbitro: Russo di Bernalda (Di Pelo-Brancato);
Marcatori: Selvaggi 14' pt, Ardino 21' pt, Lo Bosco 31' pt e 10' st;

Note

Recuperi: 1' pt, 3' st;
Spettatori: 50 circa;

su La Nuova del 06/02/2014
Mario Quinto

mercoledì 5 febbraio 2014

Comune di Pisticci: chiesti 17 milioni per rischio idrogeologico

Per favorire progetti di mitigazione del rischio idrogeologico, il comune di Pisticci fa sapere di aver inoltrato richiesta di finanziamenti per un importo di circa diciassette milioni di euro, al Ministero dell’Ambiente, alla Regione Basilicata ed al Commissario Straordinario
Le aree interessate sono: Versante di Fosso La Salsa e Fosso Concezione; Rione Piro Pisticci centro; Galleria S. Rocco – Strada C.le Pisticci –Zona Ind.le Pisticci Sc. Patuglione; Rione Tredici Pisticci centro C.so Margherita area Chiesa San Rocco; Località Varre strada Prov.le Pisticci-mare; Fosso Lavandaio. Successivamente – è scritto in una nota - è emersa la necessità, nell’ambito della Programmazione, finalizzata al finanziamento degli interventi urgenti e prioritari per la mitigazione del rischio idrogeologico, di presentare i progetti preliminari relativi ad alcuni interventi, dando precedenza a quelli già presentati negli anni precedenti e per i quali, a seguito dell’Accordo di Programma, non è stato concesso alcun finanziamento se non quello di € 150.000,00 per l’intervento denominato Fosso La Salsa e Concezione. Per quest’ultimo intervento sono in fase di definizione l’aggiudicazione della gara già espletata e la relativa consegna dei lavori.

martedì 4 febbraio 2014

Probabili disagi su erogazione idrica.

Nei giorni 5 e 6 Febbraio 2014 Acquedotto Pugliese effettuerà lavori di manutenzione sullo schema idrico Missanello-Pertusillo, pertanto gli abitati di seguito elencati, afferenti allo schema del Pertusillo, verranno alimentati esclusivamente dalle riserve idriche di accumulo o mediante interconnessioni con altri schemi idrici.  Potrebbero, quindi, verificarsi fenomeni di bassa pressione e/o temporanee sospensioni dell'erogazione idrica nei Comuni di Pisticci, Bernalda e Tursi e relative frazioni.

Pisticci United sconfitto a Spinoso.

Brusca frenata per il Pisticci United in quel di Spinoso. Dopo tre vittorie consecutive, i gialloblè guidati da Gioia si schiantano sul campo dello Spinoso contro la formazione di casa, perdendo per 4 reti a 1. Nonostante le ottime trame di gioco mostrate i pisticcesi pagano per alcune disattenzioni difensive, conseguenti a cali di concentrazione. Già dopo i 10' dall'inizio dell'incontro infatti lo Spinoso è già sopra di 2 reti, realizzate da Morello e Russo. Solo in seguito, la formazione ospite entra effettivamente in partita, riuscendo a mettere in difficoltà gli ospiti, ma mancano di cattiveria nelle conclusioni. Lo Spinoso bravo a gestire la pressione esercitata dagli avversari riesce a portarsi all'half time con il vantaggio acquisito di 2 reti. I biancoverdi ad inizio ripresa con un altro uno due fulmineo riescono a raddoppiare il vantaggio, portandosi a 4 reti di vantaggio, con marcature di Lagrotta e Russo, che realizza la doppietta. Gara chiusa per il Pisticci che riesce a mettere dentro il goal della bandiera con Tuccino bravo ad infilarsi tra le casacche biancoverdi e mettere alle spalle di Vitale. Nel finale nessuna occasione rilevante. In settimana mister Gioia avrà molto da lavorare in vista dell'incontro casalingo con il Val Sarmento.

Tabellino

Pro Loco Spinoso: Vitale, Petrocelli A., Petrocelli V.,( al 3’ Torraca) Pesce, Oliva, Pandolfo ( al 15’ Deluise), Cascini, Vitale, Morello, Lagrotta ( al 10’ Robortella,) Russo, Iannibelli,

Pisticci United: Sergio (dal 30’ Fuina,) D. Iannuzziello, Spani, Lo Senno, P. Iannuzziello, Florio, Grieco, Passarelli, Panetta, Digiulio, ( al 20’ Tuccino), D'Onofrio;
A disp.: Fuina, Lenzi, Laviola, Franchini;
All.: Gioia;

Arbitro: Ricciardi di Moliterno:

Marcatori:

Note

Ammoniti: Cascini, Torraca (PS), Iannuzziello P. e D. (PU);
Recuperi: 1' pt, 2' st;
Spettatori: 30 circa;

Ufficio Stampa Pisticci

Virtus Re Leone sotto contro il Lauria.


Sconfitta immeritata quella subita domenica scorsa dalla Virtus Re Leone da parte del Lavello. Indubbiamente avrebbe potuto avere valore per la classifica del campionato di palla a nuoto, perché il Rocco Perriello domenica era impraticabile, a causa delle consistenti precipitazioni. Il Signor Gallotta di Pisticci, però, giudicando idoneo il rettangolo di gioco ha dato il fischio d'inizio. La disputa è stata, dunque, una lotta tra fango e pioggia, dalla quale a spuntarla al termine sono stati gli ospiti, bravi a sfruttare le pochissime occasioni avute. Pochissime per la palese difficoltà riscontrata dalla due compagini nel riuscire ad imbastire una trama di gioco. Tuttavia il Lavello da una palla inattiva è riuscita a trarre l'unico goal, che si è rivelato preziosissimo, in quanto ha permesso ai potentini di portare a casa 3 punti pesanti. La svolta del match si è avuta intorno alla mezzora del secondo tempo, quando per un fallo è stato espulso Prillo, con forti proteste da parte della formazione policorese. Dopo di ciò nonostante l'inferiorità numerica i padroni di casa, nei limiti del possibile hanno comunque creato qualche occasione, che non si è finalizzata correttamente. A metà ripresa, un calcio di punizione dal limite in favore dei Dauni, viene battuto da Caprioli, sul quale Magno si avventa deviando, ma la palla impatta sulla traversa favorendo l'intervento dell'accorrente D'Italia, che regala la vittoria ai suoi. A fine gara, c'è grande amarezza e rammarico per la Virtus, che pur avendo dato tutto trova la sconfitta, recriminando per alcune decisioni arbitrali sfavorevoli.

Tabellino

Virtus Re Leone: Magno, Santulli, De Lorenzo, Magro, Comparato(dal 30' st Gallo), Caravita, Lo Franco, Cuccarese(dal 25' st Francomano), Prillo, Arone, Falotico;
A disp.: Parisi, Francomano, Mullaj, Rispoli, Gallo, Lobreglio;
All.: D'Onofrio;

Junior Lavello: Sanza, Lombardi, Vaccaro, Annale, Caprioli, Martino, D'Italia, Madio, Garripoli, Di Vito, Pellegrino;
A disp.: Marchisiello, Scarcella, Finiguerra, Orlando, Celano, Serra, Lorusso;
All.: Capuano-Caproli:

Arbitro: Gallotta di Pisticci;
Marcatore: al 67' st D'Italia;

Note
Espulso: Prillo;
Recuperi: 0' pt, 2' st;

MQ


Unibas, l'Ateneo di Potenza produrrà energia.

Sarà di circa sei milioni di euro (da fondi Cipe) l'importo complessivo del progetto dell'Università della Basilicata per rendere il campus universitario di Macchia Romana, a Potenza, autosufficiente dal punto di vista energetico. Il progetto prevede la riqualificazione delle strutture e l'installazione di 2.600 pannelli fotovoltaici, lampadine a basso consumo energetico, una centrale termica e tre torri eoliche. Il contratto di affidamento dei lavori è stato firmato oggi a Potenza.

Definite le aree danneggiate da alluvione

La giunta regionale, su proposta dell'assessore alle politiche agricole Michele Ottati, ha approvato la delimitazione delle aree danneggiate dalle alluvioni dello scorso dicembre, che riguarda 27 Comuni nel Materano e quattro del Potentino. Il danno complessivo accertato, per le due province lucane, è di 30,4 milioni di euro. E' stata trasmessa al Ministero per le Politiche agricole la documentazione con ''le schede redatte dai tecnici incaricati'' con i danni accertati.

lunedì 3 febbraio 2014

Pari interno dell'Aurora Marconia contro l'Fst Rionero. Per gli jonici due punti persi.

Pari strettissimo per l'Aurora Marconia che al Michetti di Pisticci si lascia fermare sul 1 a 1 dal fanalino di coda l'F.s.t. Rionero. L'unico punto conquistato dai rossoblù in questa partita è indubbiamente un risultato esile, per la mole di occasioni create e la percentuale di possesso palla indiscutibilmente sbilanciata a favore dei padroni di casa. Tuttavia alcuni episodi sfavorevoli ed un pizzico di imprecisione da parte della terna arbitrale, hanno compromesso una gara che nel primo tempo si era messa sul giusto binario. Su un campo al limite della praticabilità, il team di mister Labriola ha creato numerose occasioni da rete. Una di queste è stata conclusa in rete da Pappone, lesto a raccogliere una respinta di Fortina. Trascorsi alcuni minuti, il Signor Orga assegna un penalty ai rioneresi, per un fallo di mano in area da Riformato, ammonito nell'occasione. Dagli undici metri Piducchio si lascia ipnotizzare da Colucci che salva il risultato. Nella ripresa i padroni di casa riescono a contenere le rare sortite offensive, non disdegnando di ricercare il raddoppio. Al quarto d'ora ci prova Busillo con un bel tiro dal limite, sul quale si oppone degnamente Fortina. Alla mezzora giunge la beffa per i padroni di casa. Secondo mani in area e secondo giallo per Riformato, secondo calcio di rigore per gli ospiti. Questa volta dal dischetto Cammarota non sbaglia, spiazzando Colucci e regalando il pareggio ai suoi. Brutta tegola per gli jonici, che nel finale non riescono a trovare la via del goal. Termina dunque pari 1, una gara che ha visto per la quasi totalità dei minuti di gioco, una sola squadra in campo. Vincendo i rossoblù avrebbero recuperato punti preziosi su Villa d'Agri , Pignola e Vitalba che sono state sconfitte. Purtroppo così non è stato, ma mercoledì c'è già possibilità di riscatto con il recupero al Michetti di Pisticci di Aurora Marconia - Real Tolve.

Tabellino

Aurora Marconia: Colucci, Riformato, Dattoli, Albano, Carbone, Pappone, Lavecchia (32’ s.t. Tortora), Corsaro, Lobosco, Busillo, Sisto;
A disp.: Spina, Tedesco, Rizzi, Semeraro, Centrone, Tortora;
All.: Labriola;

Fst Rionero: Fortina, Mollica, Callimo, Parisi, Bocchetti, Vucci, Rosiello, C. Piducchio, Pietropinto, Cammarota, Libutti;
A disp.: Santarsiero, Ricciardi, Peoregi, G. Piducchio, Fontana;
All.: Cassese;

Arbitro: Orga di Potenza;

Marcatori: al 22’ pt Pappone, al 30’ st Cammarota (r);

Note
Ammonito: Albano;

Espulso: Riformato per doppia ammonizione;

su La Nuova del Sud del 03/02/2014
Mario Quinto

domenica 2 febbraio 2014

Allerta maltempo: nota della Protezione Civile e Prefettura.


Evidentemente un territorio martoriato dalle copiose precipitazioni abbattutesi negli ultimi mesi dell'anno appena trascorso, hanno lasciato ferite profonde e difficilmente rimarginabili. Ecco perché, d'ora in poi qualunque tipo di precipitazione di qualunque entità, porta paura ed una stato di perenne allerta, considerando inoltre che ad oggi risultano ancora irrisolti i danni dovuti all'alluvione di Ottobre. Nei giorni scorsi, indubbiamente l'allarme maltempo ha preso ulteriormente piede, in particolar modo se si considera che in circa 3 giorni di precipitazioni piovose quasi continue , la stazione Meteo di Alberto Raimondo ha rilevato una media di circa 21 mm in tutta la regione Basilicata, con picchi di 63 mm a Matera, 38 tra Miglionico e Grassano. A Pisticci come nel resto del Metapontino le precipitazioni aggiornate alla serata del 1 Febbraio hanno raggiunto quantità intorno ai 26 mm. Le previsioni meteorologiche per le prossime giornate non accennano a migliorare, con precipitazioni moderate e nuvolosità dense che occuperanno i nostri cieli almeno fino a martedì. Anche per questo la Protezione Civile attraverso una nota ha allertato i Sindaci di tutti i Comuni lucani con la seguente: "Tenuto conto delle previsioni meteorologiche dei prossimi giorni, con particolare attenzione alle giornate di sabato e domenica, e in considerazione della fragilità idrogeologica del nostro territorio, ulteriormente incrementata dagli eventi alluvionali dell'ultimo periodo, si raccomanda di utilizzare tutte le iniziative utili per garantire l'incolumità dei cittadini previste nel piano di protezione civile del proprio Ente. Inoltre, oltre alle procedure previste nel Piano di Protezione Civile, si raccomanda di seguire costantemente l'evoluzione della situazione meteorologica aggiornata dal Dip. Nazionale della Protezione Civile e dall'Ufficio Protezione Civile Regionale e di controllare periodicamente le pubblicazioni sul sito web regionale www.protezionecivilebasilicata.it e sui social network connessi al sito regionale"

Incontro Rete SIN e Ministro dell'Ambiente

Presso il Ministero dell'Ambiente, ieri 30 gennaio 2014, i è tenuto un incontro tra il Ministro Andrea Orlando e l'Assessore all'Ambiente del Comune di Mantova Mariella Maffini, in rappresentanza della Rete Comuni SIN, per affrontare le problematiche legate alla bonifica dei Siti di Interesse Nazionale.
Presenti all'incontro anche l'Avv. Pernice e l'Ing. D'Aprile, rispettivamente Direttore Generale per la Tutela del Territorio e delle Risorse Idriche e Dirigente delle Divisione VII del Ministero dell'Ambiente, il Dott. Bianchi Segretario particolare del Ministro, la Dott.ssa Montanarini e l'Ing. Savazzi funzionari del Comune di Mantova.
La riunione ha avuto riscontri positivi, in quanto, alla luce delle difficoltà di carattere tecnico-normativo evidenziate anche dalla Rete Comuni SIN, che di fatto ad oggi, non hanno consentito efficaci azioni di bonifica e dalle dichiarazioni del Ministro Orlando, secondo le quali le bonifiche sono priorità del Governo, è stato definito un programma, che prevede interventi operativi:
- Sarà approfondita, attraverso il confronto con gli Enti locali e anche con la rete Comuni SIN, la norma relativa alla bonifica dei Siti di Interesse Nazionale al fine di renderla più efficace.
- La Rete Comuni SIN contribuirà alla revisione del Piano nazionale delle bonifiche già avviato dal Ministero dell'Ambiente.
Tali tematiche saranno presentate nel dettaglio dallo stesso Ministro Orlando in un incontro, rivolto a tutti i Comuni i cui territori ricadono all'interno dei perimetri dei Siti di Interesse Nazionale, che si terrà a Roma presso la Camera dei Deputati.