martedì 18 febbraio 2014

Poker della Virtus Re Leone sul Psg Don Bosco

Il coach della Virtus Re Leone D'Onofrio
Al Rocco Perriello va in scena la Virtus Re Leone che ospita il Psg Don Bosco. La formazione jonica ha fame di vittoria e lo dimostra fin dalle prime battute, quando Lofranco pescato da Caravita, a tu per tu con il portiere spedisce a lato. È solo il preludio al goal, che arriva dopo pochi istanti grazie ad un gran tiro da fuori di Arone, che beffa Pietrapertosa. Gli ospiti non riescono ad uscire dalla propria metà campo, a causa dell'asfissiante presenza dei biancoverdi, ben disposti sul rettangolo di gioco. Al 21' un bel suggerimento di Caravita viene raccolto dall'accorrente Minetola, che con uno splendido pallonetto al volo sigla il pareggio, strappando l'applauso di tutto il pubblico presente. Nella seconda parte di gara il canovaccio tattico con varia. I padroni di casa, sono di fatto gli indiscussi padroni del campo. A metà ripresa Prillo mette dentro il tris, calciando a botta sicura dal limite dell'area. Prima del triplice fischio, Arone segna il poker che vale la doppietta personale. Grande prestazione del giovane leoncino ormai non più nel suo vecchio ruolo di terzino, ma reinventato e scoperto attaccante da mister D'Onofrio, che gli ha ridato vita nei suoi tatticismi. Prestazione perfetta la sua, come quella di tutta la squadra  policorese, che con questa vittoria raggiunge quota 30 punti. Per la Virtus, a questo punto della stagione, è necessario concentrare le forze in attesa di un tour de force che li vedrà fronteggiare le prime tre della classe.

Tabellino

Virtus Re Leone: Parisi (dal 10' st Spadafora), Santulli, Lobreglio, Magro, Comparato, Lofranco(dal 1' st Passarelli), Cuccarese(dal 2' st Francomano), Prillo(dal 20' st Paladino), Arone(dal 15' st Trupo), Minetola(dal 30' st Mullaj);
All.: D'Onofrio;

Psg Don Bosco: Pietrapertosa, Lifavi, Parigi, Licciardi, Giuzio, Sportelli, Santarsiero, Sabia, Dimitrov, Volini, Carvone;
A disp.: Lucia, Lorusso, Genovese, Errico;
All.: Condelli;

Arbitro: D'Armento di Bernalda;
Marcatori: Arone 11' pt e 36' st, Minetola 21' pt, Prillo 16' st;

Note
Recuperi:1' pt, 3' st;
Spettatori: 80 circa;

su La Nuova del sud del 18/02/2014
Mario Quinto

Nessun commento:

Posta un commento